Mark Zuckerberg

Mark Zuckerberg
Mark Zuckerberg nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

Biografia Società Social

Mark Elliott Zuckerberg nasce lunedì 14 maggio 1984, in quel di White Plains, cittadina statunitense capoluogo della contea di Westchester a New York. I genitori, che sono di religione ebraica, crescono Mark e la sorella Randi a poche miglia di distanza, a Dobbs Ferry un piccolo villaggio costiero nella medesima contea. Questo luogo riveste un importanza storica all'interno dell'epopea della guerra d'indipendenza. Grazie alla sua posizione strategica ospita, nel 1781, le truppe indipendentiste guidate dal generale George Washington.

Il piccolo Mark Zuckerberg cresce quindi sulle rive dell'Hudson, e alle scuole medie inizia ad interessarsi a quella materia che poi lo trasforma in un degli uomini più ricchi del pianeta: l'informatica. Frequenta la High School di Ardsley, sempre a New York, e si diverte nella programmazione informatica di piccoli games e di programmi di comunicazione.

In seguito si iscrive alla Phillips Exeter Academy, istituto scolastico superiore situato ad Exeter, nello stato del New Hampshire. Qui Mark sviluppa, oltre al suo interesse informatico, anche il suo lato "umanistico"; è interessato anche a materie "classiche" come la lingua latina.

In questo periodo crea alcuni software di comunicazione e di tools di servizio per l'ufficio del padre, una versione digitale del Risiko e un software per la lettura multimediale, dal nome emblematico di "Synapse Media Player". Il software in questione "impara" le abitudini musicali di chi ne fa uso. La Microsoft di Bill Gates ed il portale AOL si interessano al prodotto.

Nel settembre 2002 Zuckerberg è matricola ad Harvard. É un membro della confraternita studentesca ΑΕΠ. Questa confraternita per giovani di religione ebraica, anche se Mark si professa ateo, è attiva in più di 140 college tra Stati Uniti e Canada, e tra l'altro annovera tra i suoi membri più illustri l'attore comico Jerry Lewis e il cantante e compositore Art Garfunkel.

Studente riservato ed a tratti impacciato, soprattutto a quanto pare nei confronti dell'altro sesso, resta spesso chiuso nella sua camera nel dormitorio del campus. L'unica nota di riguardo per quanto concerne la sua vita sociale è una certa perizia del declamare poemi omerici.

Il 4 febbraio 2004, dal suo rifugio all'interno del college da vita al prodotto destinato a diventare il social network più famoso al mondo: Facebook.

L'idea nasce dell'abitudine delle scuole americane di pubblicare annualmente le foto degli studenti iscritti, del personale docente e non degli istituti.

Mark, coadiuvato poi nell'impresa dall'amico e compagno di stanza Dustin Moskovitz (anche lui di chiare origini ebraiche), utilizza inizialmente il programma all'interno del campus. Il team di collaboratori si allarga, anche Andrew McCollum Eduardo Saverin e Chris Hughes partecipano e contribuiscono allo sviluppo e alla diffusione del portale, che brevemente raggiunge e diventa popolare tra studenti di altri college: Stanford, Dartmouth, Columbia, New York University, Cornell, Brown e Yale solo per citarne alcuni.

Durante l'estate di quell'anno Mark e gli amici si trasferiscono in California a Palo Alto, conoscono Peter Thiel, che investe nell'idea; affittano una casa che gli fa da base operativa ed ufficio. Mark registra il dominio Facebook.com.

Nel 2005 praticamente tutte le università americane sono allacciate al network. Inizialmente concepito solo per gli studenti universitari americani, dato il forte successo il portale si allarga oltre i confini degli States.

Il 27 febbraio 2006 Facebook apre anche agli studenti degli istituti superiori ad ai dipendenti di alcune grandi imprese. Dall'11 settembre dello stesso anno chiunque può registrarsi. Nel luglio del 2007 il sito di Mark Zuckerberg, nato inizialmente per mantenere i contatti tra studenti, è il primo tra i più visitati negli USA e risulta tra i primi dieci al mondo. Le richieste di inserzioni pubblicitarie e di partecipazioni lievitano di pari passo al conto in banca di Mark. Bill Gates e la Microsoft ed altri investitori acquistano quote di mercato di Facebook per cifre da capogiro. Il portale Google fa una mega offerta a Mark e soci per acquistare il pacchetto, ma viene rifiutata.

Nel 2008 Forbes lo nomina il più giovane miliardario al mondo e nel 2010 il suo patrimonio personale viene stimato in quattro miliardi di dollari americani. Nel 2010 Facebook, con oltre 500 milioni di utenti registrati, è il sito più utilizzato al mondo, dopo Google; la società Facebook Inc. di cui Mark è CEO, ha un valore compreso tra i 25 e i 40 miliardi di dollari.

Nel 2009, lo scrittore statunitense Ben Mezrich pubblica il libro "Miliardari per caso - L'invenzione di Facebook", dove descrive la vita di Mark Zuckerberg e la nascita di Facebook in una storia di denaro, sesso, genialità e tradimenti. Dal bestseller viene in breve tempo tratto il film "The Social Network" (di David Fincher; Zuckerberg è interpretato da Jesse Eisenberg), che esce nelle sale nel 2010.

A sole poche ore dal debutto in borsa di Facebook (valutata oltre 103 miliardi di dollari), il 19 maggio 2012 sposa Priscilla Chan, con cui era fidanzato da nove anni: i circa 100 amici invitati nella loro casa, non sapevano dell'evento del matrimonio, ma erano stati riuniti per festeggiare la laurea in medicina di lei.

Errore

Errore

/include/banner.jsp (line: 40, column: 7) File [studenti.980x50.txt] not found