Charles Leclerc

Charles Leclerc
Charles Leclerc nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

Biografia

Anche un nome importante come Ross Brawn, che i tifosi della Ferrari legano in modo indissolubile ai successi del Cavallino con Michael Schumacher, è arrivato nella seconda metà degli anni 2010 ad affermare che il giovane monegasco Charles Leclerc abbia tutte le caratteristiche per segnare un'epoca della F1: è pertanto facile capire come si sia parlato di Leclerc da subito come di un vero campione annunciato.

Ed effettivamente il talento e la freddezza dimostrati da questo pilota, fin da giovanissimo, sono al di fuori del comune. La sua data di nascita è il 16 ottobre del 1997; nato a Monaco, nel principato, da subito Charles Leclerc manifesta un forte interesse per il mondo dei motori, ispirato dal padre Hervé Leclerc, ex pilota di Formula 3 negli anni '80.

Il primo approccio con le quattro ruote arriva con i kart e in particolare in un impianto gestito dal padre del compianto Jules Bianchi. Proprio la morte di quest'ultimo, avvenuta nel 2015 (in seguito all'incidente avvenuto nel corso del Gran Premio del Giappone 2014), è uno egli eventi che segna la vita di Leclerc. Il ragazzo deve fare anche i conti con la prematura morta del padre, avvenuta a soli 54 anni.

Questi due eventi, stando a chi lo conosce bene, lo forgiano nel carattere, rendendolo mentalmente più forte. Il fatto che sia il padre che Jules Bianchi lo avessero spronato ed aiutato per realizzare il suo sogno, continua ad essere una grande spinta per Charles. Fin dalla più tenera età Leclerc ha come obiettivo dichiarato quello di diventare uno dei più grandi piloti della storia della Formula 1.

Nato in una famiglia economicamente benestante, non è comunque abbastanza abbiente da sostenere in autonomia le esose spese per la carriera di pilota. Nel 2011, quando ha solo quattordici anni, entra a far parte della All Road Management (ARM), compagnia fondata nel 2003 da Nicolas Todt (figlio di Jean Todt, ex direttore della Scuderia Ferrari, poi presidente FIA), manager molto influente nell'ambiente, allo scopo di finanziare e accompagnare i giovani talenti nell'angusto mondo del motorsport

Charles Leclerc: i primi successi e l'arrivo in Formula 1

Che Charles sia un ragazzo dal grandissimo talento lo si intuisce prestissimo, dai primi risultati: le gare nell'ambiente dei kart lo vedono dominatore. Nel 2014 arriva per lui la prima grande opportunità nella Formula Renault 2.0, dove da esordiente assoluto ottiene un ottimo secondo posto complessivo. Nel corso della stagione riesce a salire 2 volte sul gradino più alto del podio.

L'anno successivo compie il salto in Formula 3: alla prima stagione ottiene un buon 4° posto. Successivamente arriva una grande affermazione nel mondo della GP3: questa vetrina gli vale la chiamata nella Ferrari Driver Academy, che avviene nel 2016.

L'arrivo in Formula 1

Charles Leclerc inizia dal gradino di collaudatore; nel 2017 vince il campionato di Formula 2. La sua è una affermazione da vero e proprio dominatore. A questo punto, nonostante la giovanissima età, il passaggio in Formula 1 appare maturo. A dargli questa possibilità è la Sauber: dopo un periodo di adattamento, partecipa al campionato 2018. Il suo talento sboccia anche nella massima espressione delle 4 ruote: Charles Leclerc chiude il suo primo anno in Formula 1 al 13° posto con un bottino complessivo di 39 punti.

Charles Leclerc

Charles Leclerc

Charles Leclerc e la Ferrari

L'ottima seconda parte di stagione gli porta in dote la decisione della Ferrari di puntare su di lui e di dargli quindi il volante della Rossa, accanto a Sebastian Vettel.

Nel 2019 Leclerc, nella prima parte della sua stagione di esordio in Ferrari, ottiene senza dubbio ottimi risultati, come ad esempio la pole position ottenuta alla seconda gara con il Cavallino; la gara è quella del GP del Bahrein. Una curiosità: con questa pole, Charles Leclerc diventa il secondo pilota più giovane nella storia della Formula 1 a conquistare una pole position - dopo il compagno di scuderia Vettel. Alla fine della gara festeggia anche il suo primo giro veloce ma soprattutto il suo primo podio (dietro Lewis Hamilton e Valtteri Bottas).

I primi mesi sotto le insegne del Cavallino gli portano in dote altre 2 pole position e altri 5 podi. Senza dubbio è da considerare un buon bottino, anche se Charles è da sempre abituato ad alzare l'asticella ad ogni successo e quindi a pretendere sempre di più da se stesso. Charles Leclerc parla correntemente più lingue tra cui l'italiano: è un pilota che non si accontenta mai, e questa sua caratteristica è tra quelle che lo fanno amare dai ferraristi e dagli appassionati di Formula 1 in generale.

Il 1° settembre 2019 in Belgio arriva la sua prima vittoria in F1: diventa così il più giovane pilota Ferrari di sempre a vincere un Gran Premio. Replica la settimana successiva con un'altra straordinaria vittoria a Monza: Leclerc riporta così la vittoria della Ferrari al GP d'Italia dopo 9 anni (l'ultima fu di Fernando Alonso).

Frasi di Charles Leclerc

8 fotografie

Foto e immagini di Charles Leclerc

Video Charles Leclerc

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Charles Leclerc nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

11 biografie

Nati lo stesso giorno di Charles Leclerc

Alexander Zverev

Alexander Zverev

Tennista tedesco
α 20 aprile 1997
Alice Paba

Alice Paba

Cantante italiana
α 15 febbraio 1997
Bebe Vio

Bebe Vio

Atleta paralimpica italiana, campionessa di scherma
α 4 marzo 1997
Bella Thorne

Bella Thorne

Attrice e cantante statunitense
α 8 ottobre 1997
Katelyn Ohashi

Katelyn Ohashi

Ginnasta statunitense
α 12 aprile 1997
Katie Ledecky

Katie Ledecky

Atleta, nuotatrice statunitense
α 17 marzo 1997
Nash Grier

Nash Grier

Internet celebrity
α 28 dicembre 1997
Simone Biles

Simone Biles

Atleta ginnasta statunitense
α 14 marzo 1997