Oggi: mercoledì 1 ottobre 2014 » S. Teresa di Gesù Bambino
Giorno per giorno i profili di miti e personaggi famosi che si sono meritati un posto nella storia

Julian Assange

Libera informazione in libero mondo

Commenta
Julian Assange

Julian Paul Assange nasce a Townsville (nello Stato del Queensland, in Australia) il giorno 3 luglio 1971. Si sposa giovanissimo, all'età di diciotto anni e diventa presto padre; dopo poco si separa dalla moglie.

Intorno alla fine degli anni Ottanta aderisce al movimento "International Subversives" (Sovversivi Internazionali), un gruppo di hacker informatici all'interno del quale Julian Assange utilizza lo pseudonimo di "Mendax" (pare abbia scelto questo nickname prendendo ispirazione da una frase di Orazio: "splendido mendace").

Nel 1991 si trova nella sua casa di Melbourne quando subisce un'irruzione da parte della polizia federale australiana: Assange avrebbe avuto accesso via modem a vari elaboratori informatici appartenenti ad una università australiana, violando di fatto il sistema informatico federale dello "United States Department of Defense".

L'anno seguente vengono imputati ad Asange ben ventiquattro capi di accusa per attività informatiche illegali: viene condannato e rinchiuso in carcere per scontare la pena. In seguito viene rilasciato per buona condotta, insieme a un'ammenda pari a 2.100 dollari australiani.

Nel 1995 realizza un software dal nome "Strobe", un sistema open-source (sorgente aperto e libero) dedicato al port scanning, una tecnica informatica utilizzata per raccogliere informazioni su computer remoti, da non considerarsi necessariamente illegale, ma che ovviamente fornisce un utile ausilio ai malintenzionati che vogliono farne uso.

Due anni dopo, nel 1997, collabora alla stesura del libro "Underground: Tales of Hacking - Madness and Obsession on the Electronic Frontier".

Si iscrive all'Università di Melbourne per approfondire i propri studi di fisica e matematica; si dedica allo studio dal 2003 al 2006, ma non arriva a conseguire la laurea. Tra gli studi che affronta ci sono anche la filosofia e le neuroscienze.

A partire dal 2007 è tra i promotori del sito web "Wikileaks", del quale si definisce "editor in chief". "WikiLeaks" (dall'inglese "leak", "perdita", "fuga [di notizie]") è un'organizzazione internazionale che riceve via Internet in modo anonimo documenti coperti da segreto; WikiLeaks riceve generalmente documenti di carattere governativo o aziendale. Le fonti rimangono coperte dall'anonimato attraverso un predisposto sistema informatico, caratterizzato da un potente sistema di cifratura; una volta ricevuti i documenti, vengono resi pubblici in rete dal sito web di WikiLeaks.

Nel mese di novembre del 2010 viene spiccato un mandato dal Tribunale di Stoccolma (in Svezia) per arrestare Julian Assange in contumacia. L'accusa nei suoi confronti proviene da due donne che asseriscono e si riferisce a stupro, molestie e coercizione illegale.

La coincidenza temporale con l'avvento di nuove rivelazioni di WikiLeaks scomode per diversi governi in tutto il mondo, fanno sollevare dubbi sulla natura del provvedimento contro Assange. Viene istituito un mandato di arresto internazionale tramite Interpol dalla forza di polizia svedese. In aggiunta è stato diramato un mandato di arresto nell'Unione Europea tramite il Sistema di Informazione Schengen.

Pochi giorni più tardi, il 28 novembre, WikiLeaks rende noti oltre 251.000 documenti diplomatici statunitensi, molti dei quali etichettati come "confidenziali" o "segreti". Assange viene arrestato in Gran Bretagna il 7 dicembre successivo e scarcerato su cauzione nove giorni più tardi.

Cerca nelle biografie:

Ultimo aggiornamento: 27/12/2010

Accadde oggi

1 ottobre 1946
Si conclude il Processo di Norimberga, in cui vengono sancite le condanne per crimini di guerra ai principali esponenti del regime nazista.
Leggi l'articolo:
Il Processo di Norimberga

Ha detto:

«Il napoletano lo si capisce subito da come si comporta, da come riesce a vivere senza una lira.»
Toto
Testo di Stefano Moraschini