Osvaldo Cavandoli

Osvaldo Cavandoli
Osvaldo Cavandoli nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Osvaldo Cavandoli

Biografia

Osvaldo Cavandoli - in arte Cava - nasce il 1° Gennaio del 1920 a Maderno sul Garda (oggi Toscolano Maderno), ma ha sempre vissuto a Milano.

Dopo aver studiato in una scuola d'avviamento professionale, a 18 anni viene assunto come disegnatore tecnico prima all'Alfa Romeo di Arese, la nota industria di automobili, e poi alla Cemsa di Saronno, che in quel periodo produce i vagoni dei treni, prima di essere convertita in fabbrica bellica durante la guerra.

L'esperienza gli è tanto utile da permettergli successivamente di disegnare e progettare in prima persona le macchine da presa e le attrezzature cinematografiche utilizzate nelle sue produzioni. In questi anni comincia anche a pubblicare vignette di satira politica.

Con lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, Osvaldo Cavandoli, non abile al servizio militare in quanto monocolo a causa di un incidente di gioco occorsogli in giovane età, fa perdere le proprie tracce per evitare i rastrellamenti delle pattuglie tedesche.

Approccio all'animazione

Con la fine del conflitto, Osvaldo Cavandoli viene assunto dai fratelli Pagot, che cercano personale per la realizzazione di un nuovo cartone animato: nasce così il suo amore per il cinema d'animazione. Inizia dunque a lavorare come intercalatore, partecipando alla realizzazione del breve film "Lalla, piccola Lalla...." (1947) e del lungometraggio "I fratelli Dinamite" (1949), due tra i primi cartoni animati a colori della storia del cinema italiano.

Pubblifilm e Pupilandia

Con la chiusura dello Studio Pagot, nel 1950, Cavandoli fonda in proprio la Pubblifilm, dedicata ai cartoni animati per la pubblicità, che però non sopravvive alla concorrenza del settore. Si mette quindi in società con l'amico Ugo Moroni e apre uno studio di produzione chiamato Pupilandia, specializzato nell'animazione di pupazzi. Insieme producono una ventina di filmati per altrettante pubblicità cinematografiche.

Con l'inizio della presenza massiccia del televisore nelle case degli italiani, la pubblicità cinematografica viene sempre meno richiesta e nel 1956 la società si scioglie.

Carosello

Cavandoli inizia così a lavorare per vari studi di produzione, realizzando i finalini delle pubblicità del Carosello in cui appaiono oggetti animati.

Nel 1965 ritorna a occuparsi di disegni animati, producendo e sceneggiando ancora per il Carosello gli spot di "La mucca Carolina", insieme a Pier Luigi De Mas e Giuseppe Laganà, per la Invernizzi, e quelli di "I cavalieri della Tavola Rotonda", insieme a Marco Biassoni, per la Gran Pavese.

La Linea di Osvaldo Cavandoli

Alcuni anni dopo, nel 1969, Osvaldo Cavandoli prova a proporre un suo nuovo personaggio, "La Linea", a varie agenzie pubblicitarie, finché l'ingegner Emilio Lagostina, collezionista d'arte, intravede le grandi potenzialità di quel personaggio e lo prende come testimonial delle sue pentole Lagostina, facendolo diventare uno dei più popolari sketch del Carosello.

Ho cercato di semplificare perché amavo molto fare del bel movimento rispetto al disegno fine a se stesso. Per cui ho cominciato a provare un qualcosa che mi permettesse di esprimermi con velocità.

Mentre continua il successo dei cortometraggi de "La Linea", realizzati dalla Frame insieme a Brunetto Del Vita, Cavandoli non si adagia sugli allori e, nel 1972, mette mano a "Bill e Bull", un vecchio sceriffo del West e il suo cane, per gli spot della Argo, ideati nel 1964 da Tino Figoli. Nello stesso anno Cavandoli lavora con Nedo Zanotti per gli spot della Bertolini dal titolo "Matrimoni", in cui oggetti e alimenti disparati vogliono sposarsi tra loro. Ancora per la Bertolini nel 1973 nasce il personaggio di "Felice Siconservi", che sciorina proverbi illustrandoli con grande comicità.

Nel 1977 il Carosello chiude i battenti e, di conseguenza, parecchi studi di animazione ne seguono la sorte.

Osvaldo Cavandoli

Osvaldo Cavandoli

Il successo

"La Linea" è ormai popolarissimo e l'autore rimonta gli spot del Carosello, privandoli dei riferimenti pubblicitari, ricavandone una serie di cortometraggi da tre minuti, che riscuote grande successo in molti paesi. Proprio in Italia, invece, la TV di stato chiude le porte a una delle sue creature più celebri: nell'immaginario collettivo il personaggio è immediatamente associato alle pentole, per cui trasmetterlo significherebbe fare pubblicità indiretta. Ciononostante il personaggio continua a mietere successi all'estero, così da spingere alla realizzazione di nuove serie di episodi, negli anni a venire.

Tra il 1983 e il 1985, Cava firma la regia per alcuni episodi del cartone animato "Pimpa", una serie incentrata sulle avventure quotidiane di una cagnetta bianca a pois rossi parlante, tratta dall'omonimo fumetto di Altan.

Nel 1997, si assiste ad un breve rientro di Mr. Linea sulla RAI, travestita da Pinocchio nella sigla dell'omonimo programma di Gad Lerner.

Nel 2006, Cavandoli viene osannato come un eroe durante la cerimonia di apertura al Festival del Cinema di Animazione di Annecy, coronando una splendida carriera in cui è universalmente riconosciuto come uno dei più grandi umoristi e animatori del mondo.

Osvaldo Cavandoli si spegne nel suo appartamento di Milano, la mattina del 3 marzo 2007.

Frasi di Osvaldo Cavandoli

7 fotografie

Foto e immagini di Osvaldo Cavandoli

Video Osvaldo Cavandoli

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Osvaldo Cavandoli nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Osvaldo Cavandoli

16 biografie

Nati lo stesso giorno di Osvaldo Cavandoli

Georges Perec

Georges Perec

Scrittore francese
α 7 marzo 1936
ω 3 marzo 1982
Giuseppe Di Stefano

Giuseppe Di Stefano

Tenore italiano
α 24 luglio 1921
ω 3 marzo 2008
Alberto Sordi

Alberto Sordi

Attore e comico italiano
α 15 giugno 1920
ω 25 febbraio 2003
Amalia Rodrigues

Amalia Rodrigues

Cantante e attrice portoghese
α 23 luglio 1920
ω 6 ottobre 1999
Carlo Alberto Dalla Chiesa

Carlo Alberto Dalla Chiesa

Generale italiano dei Carabinieri, vittima di mafia
α 27 settembre 1920
ω 3 settembre 1982
Carlo Azeglio Ciampi

Carlo Azeglio Ciampi

Decimo Presidente della Repubblica Italiana
α 9 dicembre 1920
ω 16 settembre 2016
Charles Bukowski

Charles Bukowski

Poeta e scrittore statunitense
α 16 agosto 1920
ω 9 marzo 1994
Charlie Parker

Charlie Parker

Sassofonista e jazzista statunitense
α 29 agosto 1920
ω 12 marzo 1955
Enzo Biagi

Enzo Biagi

Giornalista italiano
α 9 agosto 1920
ω 6 novembre 2007
Eric Rohmer

Eric Rohmer

Regista francese
α 4 aprile 1920
ω 11 gennaio 2010
Federico Fellini

Federico Fellini

Regista italiano
α 20 gennaio 1920
ω 31 ottobre 1993
Franca Valeri

Franca Valeri

Attrice italiana
α 31 luglio 1920
Frank Herbert

Frank Herbert

Scrittore statunitense, fantascienza, Dune
α 8 ottobre 1920
ω 11 febbraio 1986
Gesualdo Bufalino

Gesualdo Bufalino

Scrittore italiano
α 15 novembre 1920
ω 14 giugno 1996
Gianni Rodari

Gianni Rodari

Scrittore italiano
α 23 ottobre 1920
ω 14 aprile 1980
Giorgio Bocca

Giorgio Bocca

Giornalista e scrittore italiano
α 18 agosto 1920
ω 25 dicembre 2011
Helmut Newton

Helmut Newton

Fotografo tedesco
α 31 ottobre 1920
ω 23 giugno 2004
Henry Heimlich

Henry Heimlich

Medico statunitense, noto per la Manovra di Heimlich
α 3 febbraio 1920
ω 17 dicembre 2016
Isaac Asimov

Isaac Asimov

Scrittore e scienziato russo, naturalizzato statunitense
α 2 gennaio 1920
ω 6 aprile 1992
Javier Pérez de Cuéllar

Javier Pérez de Cuéllar

Politico e diplomatico peruviano
α 19 gennaio 1920
Luciano Barca

Luciano Barca

Giornalista, scrittore, partigiano e politico italiano
α 21 novembre 1920
ω 7 novembre 2012
Luigi Maria Verzé

Luigi Maria Verzé

Sacerdote e professore italiano
α 14 marzo 1920
ω 31 dicembre 2011
Mario Puzo

Mario Puzo

Scrittore e sceneggiatore statunitense
α 15 ottobre 1920
ω 2 luglio 1999
Michele Sindona

Michele Sindona

Banchiere e criminale italiano
α 8 maggio 1920
ω 22 marzo 1986
Papa Giovanni Paolo II

Papa Giovanni Paolo II

Pontefice della Chiesa cattolica polacco
α 18 maggio 1920
ω 2 aprile 2005
Ray Bradbury

Ray Bradbury

Scrittore di fantascienza statunitense
α 22 agosto 1920
ω 5 giugno 2012
Salvo D'Acquisto

Salvo D'Acquisto

Carabiniere italiano, eroe durante la Seconda guerra mondiale per il suo sacrificio
α 15 ottobre 1920
ω 23 settembre 1943
Saul Bass

Saul Bass

Designer e regista statunitense
α 8 maggio 1920
ω 25 aprile 1996
Tonino Guerra

Tonino Guerra

Poeta, scrittore e sceneggiatore italiano
α 16 marzo 1920
ω 21 marzo 2012
Toshiro Mifune

Toshiro Mifune

Attore giapponese
α 1 aprile 1920
ω 24 dicembre 1997
Walter Matthau

Walter Matthau

Attore statunitense
α 1 ottobre 1920
ω 1 luglio 2000
Anna Nicole Smith

Anna Nicole Smith

Modella e attrice statunitense
α 28 novembre 1967
ω 8 febbraio 2007
Benazir Bhutto

Benazir Bhutto

Politica pakistana
α 21 giugno 1953
ω 27 dicembre 2007
Boris Eltsin

Boris Eltsin

1° presidente della Federazione russa
α 1 febbraio 1931
ω 23 aprile 2007
Enzo Biagi

Enzo Biagi

Giornalista italiano
α 9 agosto 1920
ω 6 novembre 2007
Gian Carlo Menotti

Gian Carlo Menotti

Compositore italiano
α 7 luglio 1911
ω 1 febbraio 2007
Gianfranco Ferrè

Gianfranco Ferrè

Stilista italiano
α 15 agosto 1944
ω 17 giugno 2007
Gigi Sabani

Gigi Sabani

Presentatore TV e imitatore italiano
α 5 ottobre 1952
ω 4 settembre 2007
Ingmar Bergman

Ingmar Bergman

Regista svedese
α 14 luglio 1918
ω 30 luglio 2007
Jean Baudrillard

Jean Baudrillard

Filosofo e sociologo francese
α 20 giugno 1929
ω 6 marzo 2007
Kurt Vonnegut

Kurt Vonnegut

Scrittore di fantascienza statunitense
α 11 novembre 1922
ω 11 aprile 2007
Luciano Pavarotti

Luciano Pavarotti

Tenore italiano
α 12 ottobre 1935
ω 6 settembre 2007
Luigi Comencini

Luigi Comencini

Regista italiano
α 8 giugno 1916
ω 6 aprile 2007
Michelangelo Antonioni

Michelangelo Antonioni

Regista italiano
α 29 settembre 1912
ω 30 luglio 2007
Momofuku Ando

Momofuku Ando

Imprenditore giapponese, inventore dei noodles istantanei
α 5 marzo 1910
ω 5 gennaio 2007
Steve Fossett

Steve Fossett

Aviatore ed avventuriero statunitense
α 22 aprile 1944
ω 3 settembre 2007