Biografie

Alessandro Gassmann

Alessandro Gassmann
Film e DVD di Alessandro Gassmann

Biografia La strada e il mezzo

Alessandro Gassmann nasce a Roma il 24 febbraio 1965. Con un padre talentuoso come il suo, che funse da modello, esempio e maestro, non era difficile immaginare che anche Alessandro avesse potuto intraprendere la carriera cinematografica; più difficile sarebbe stato prevedere i grandi successi che avrebbe nel tempo ottenuto e ampiamente meritato.

Il debutto al cinema arriva quando ha solo 17 anni, nel film dal profetico titolo "Di padre in figlio", scrito e diretto dal padre Vittorio Gassman. Intanto a Firenze Alessandro frequenta la Bottega Teatrale, scuola dove perfeziona le proprie tecniche di recitazione. Contemporaneamente calca il palcoscenico: nel 1984 vince il premio "Biglietto d'Oro" grazie alla rappresentazione di "Affabulazione" di Pier Paolo Pasolini. Lavora poi con Luca Ronconi ne "I dialoghi delle Carmelitane".

Approda anche in televisione con le fiction "Il giudice istruttore" e "Michelangelo", che gli danno grande notorietà presso il vasto pubblico della tv.

Coltiva anche la passione dello sport, soprattutto la boxe che pratica per dodici anni, e la pallacanestro che, con i suoi 193 centimetri, lo porta a militare nella serie B italiana. Ma la strada e la vocazione sono quelle del cinema: sul grande schermo ottiene un buon successo nel 1992 con il film "Quando eravamo repressi", di Pino Quartullo. L'anno dopo lo spagnolo Bigas Luna, lo scegle per il suo film "Uova d'oro".

Gli anni '90 sono caratterizzati da una proficua e duratura collaborazione con Gian Marco Tognazzi; i due, già amici da lungo tempo, portano in scena "Uomini senza donne", lavoro con cui Alessandro Gassmann ottiene, oltre a un notevole successo, il Premio "Salvo Randone" come miglior attore. Il sodalizio artistico li porta a recitare assieme in altri film come "Facciamo fiesta", "Teste di cocco", "Lovest". Insieme partecipano poi come doppiatori al cartoon "La strada per Eldorado". A teatro lavorano in una versione di "A qualcuno piace caldo".

Nel 1997 il volto di Alessandro Gassman è sugli schermi del Festival di Cannes, nel film "Il bagno turco (Hamam)" del regista turco Ferzan Ozpetek. Seguono altri film tra cui "Mi fai un favore" (1997), "I miei più cari amici" (1998), "La Bomba" (1998, di Giulio Base). Sposa l'attrice Sabrina Knaflitz dalla quale avrà un figlio, di nome Leo.

Yves Saint Laurent sceglie Alessandro Gassman come testimonial per la campagna pubblicitaria del profumo "Opium" e nel 2001 è il soggetto di dodici scatti che lo propongono come sex-symbol nel calendario della rivista "Max". Sarà poi testimonial della Lancia Musa.

Partecipa a fiction come "Piccolo mondo antico", "Le stagioni del cuore" e "La guerra è finita" (2002). Nel 2005 è nel cast del film d'azione hollywoodiano "The transporter: Extreme", prodotto dal maestro francese Luc Besson. Debutta come regista in teatro con lo spettacolo "La forza dell'abitudine", di Thomas Bernhard. Nel 2006 è al fianco di Luca Zingaretti e Paola Cortellesi nella commedia "Non prendere impegni stasera". Partecipa alla miniserie tv "La Sacra Famiglia" e interpreta Luigi Tenco nella fition biografica "Dalida" (interpretata da Sabrina Ferilli).

In "Caos calmo" (2008, di Antonello Grimaldi) recita la parte del fratello del protagonista interpretato da Nanni Moretti. Film successivi sono "Il seme della discordia", regia di Pappi Corsicato (2008); "4 padri single", regia di Paolo Monico (2009); "Ex", regia di Fausto Brizzi (2009); "Il compleanno", regia di Marco Filiberti (2009); "Natale a Beverly Hills", regia di Neri Parenti (2009); "Basilicata coast to coast", regia di Rocco Papaleo (2010); "Il padre e lo straniero", regia di Ricky Tognazzi (2010); "La donna della mia vita", regia di Luca Lucini (2010); "American Snow", regia di Romeo Antonio (2011); "Baciato dalla fortuna", regia di Paolo Costella (2011); "Ex - Amici come prima!", regia di Carlo Vanzina (2011); "Razzabastarda", regia di Alessandro Gassmann (2011); "Viva l'Italia", regia di Massimiliano Bruno (2012); "Tutta colpa di Freud", regia di Paolo Genovese (2014); "I nostri ragazzi", regia di Ivano De Matteo (2014); "Il nome del figlio", regia di Francesca Archibugi (2015).

Alessandro Gassmann nella seconda metà degli anni 2010

Nel 2016 recita nei film "Onda su onda" (regia di Rocco Papaleo) e "Non c'è più religione" (di Luca Miniero). L'anno successivo è protagonista assieme a Marco Giallini di "Beata ignoranza" (di Massimiliano Bruno). Per la tv Alessandro Gassmann interpreta il commissario Lojacono ne "I bastardi di Pizzofalcone", ispirato alla fortunata serie di romanzi di Maurizio de Giovanni.

Frasi di Alessandro Gassmann

5 fotografie

Foto e immagini di Alessandro Gassmann

Video Alessandro Gassmann

Loading...

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Alessandro Gassmann ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Film e DVD di Alessandro Gassmann

9 biografie

Nati lo stesso giorno di Alessandro Gassmann

Bjork

Bjork

Cantante islandese
α 21 novembre 1965
Slash

Slash

Chitarrista anglo-statunitense
α 23 luglio 1965
Alfio Marchini

Alfio Marchini

Imprenditore e politico italiano
α 1 aprile 1965
Andrea Zorzi

Andrea Zorzi

Pallavolista italiano
α 29 luglio 1965
Ben Stiller

Ben Stiller

Attore e regista statunitense
α 30 novembre 1965
Carlo Cracco

Carlo Cracco

Chef italiano
α Anno 1965
Cem Ozdemir

Cem Ozdemir

Politico tedesco
α 21 dicembre 1965
Charlie Sheen

Charlie Sheen

Attore statunitense
α 3 settembre 1965
Corrado Guzzanti

Corrado Guzzanti

Comico e attore italiano
α 17 maggio 1965
Davide Van De Sfroos

Davide Van De Sfroos

Cantautore italiano
α 11 maggio 1965
Eddie Irvine

Eddie Irvine

Pilota F1 irlandese
α 10 novembre 1965
Elizabeth Hurley

Elizabeth Hurley

Attrice inglese
α 10 giugno 1965
Emma Marcegaglia

Emma Marcegaglia

Imprenditrice italiana
α 24 dicembre 1965
Enrico Papi

Enrico Papi

Conduttore TV italiano
α 3 giugno 1965
Flavio Insinna

Flavio Insinna

Attore e conduttore tv italiano
α 3 luglio 1965
Francesco Consiglio

Francesco Consiglio

Scrittore e drammaturgo italiano
α 11 aprile 1965
Gianfranco Iovino

Gianfranco Iovino

Giornalista e scrittore italiano
α 3 settembre 1965
Giuliano Palma

Giuliano Palma

Cantante italiano
α 2 dicembre 1965
J.K. Rowling

J.K. Rowling

Scrittrice inglese
α 31 luglio 1965
Khaled Hosseini

Khaled Hosseini

Scrittore e medico statunitense di origine afgana
α 4 marzo 1965
Leonardo Pieraccioni

Leonardo Pieraccioni

Attore, regista, sceneggiatore, scrittore e comico italiano
α 17 febbraio 1965
Lorella Cuccarini

Lorella Cuccarini

Ballerina, cantante e presentatrice tv italiana
α 10 agosto 1965
Maria Chiara Carrozza

Maria Chiara Carrozza

Scienziata e politica italiana
α 16 settembre 1965
Micky Ward

Micky Ward

Pugile statunitense
α 4 ottobre 1965
Nicholas Sparks

Nicholas Sparks

Scrittore statunitense
α 31 dicembre 1965
Rachida Dati

Rachida Dati

Politica francese
α 27 novembre 1965
Robert Downey Jr

Robert Downey Jr

Attore statunitense
α 4 aprile 1965
Shania Twain

Shania Twain

Cantante canadese
α 28 agosto 1965
Simona Ventura

Simona Ventura

Conduttrice TV italiana
α 1 aprile 1965
Tina Cipollari

Tina Cipollari

Personaggio tv italiano
α 14 novembre 1965
Valeria Golino

Valeria Golino

Attrice e regista italiana
α 22 ottobre 1965
Veronica Pivetti

Veronica Pivetti

Attrice, doppiatrice e conduttrice tv italiana
α 19 febbraio 1965
Vinicio Capossela

Vinicio Capossela

Cantautore italiano
α 14 dicembre 1965
Vladimir Luxuria

Vladimir Luxuria

Artista, politico italiano
α 24 giugno 1965