Biografie

Irene Pivetti

Irene Pivetti
Irene Pivetti nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Irene Pivetti

Biografia Diplomazia chirurgica

Irene Pivetti nasce il 4 aprile del 1963 a Milano. Tutta la sua famiglia è impegnata nel mondo dello spettacolo: il padre, Paolo, è un regista, mentre la madre, Grazia Gabrielli, è un'attrice. Inizialmente, Irene segue le orme di un altro illustre familiare, il nonno materno, Aldo, linguista di fama nazionale. Si iscrive, infatti, alla facoltà di lettere con indirizzo filosofico all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, dove si laurea con il massimo dei voti.

Si appassiona alla politica militando nelle associazioni cattoliche come le Acli. Nello stesso periodo fa le prime esperienze come giornalista, collaborando con agenzie di stampa, riviste e quotidiani, tra cui L'indipendente. Il suo avvicinamento alle file della Lega Nord inizia nei primi anni '90. Dal 1990 al 1994 viene eletta come responsabile della Consulta Cattolica del partito e dirige la rivista "Identità".

La sua prima elezione a deputato risale al biennio 1992-1994. In questo periodo entra a far parte della Commissione Affari Sociali e si occupa di tematiche importanti, come la bioetica e la riforma delle autonomie locali. Dopo la riconferma nella legislatura successiva, viene eletta Presidente della Camera al quarto scrutinio con 347 voti favorevoli su 617. E' il 15 aprile del 1994. Si aggiudica così il primato di presidente più giovane d'Italia: ha infatti soltanto 31 anni.

La sua attività politica si concentra in particolar modo su l'adeguamento delle istituzioni ai cambiamenti intervenuti con la crisi del sistema partitico tradizionale e la nascita della Seconda Repubblica. La situazione, però, non è semplice e, nel 1996, Irene si ritrova a dover fronteggiare lo scioglimento anticipato delle camere. Ottiene, però, la rielezione nel 1996 e uno scranno nella Commissione Agricoltura. Nel settembre dello stesso anno, i rapporti difficili con il suo partito la inducono a fondare un proprio movimento, Italia Federale, con cui si presenta alle amministrative del 1997. Nel 1999, il movimento viene inglobato dall'UDEUR, di cui diventa presidente dal 1999 al 2002.

Nel ruolo di politico si distingue per un certo rigore formale. Dopo la sua elezione a Presidente della Camera, infatti, molti stilisti adottano nelle loro collezioni la croce della Vandea che suole portare al collo.

Il primo matrimonio con Paolo Taranta viene annullato perché Irene dichiara di non volere figli. Le cose vanno meglio con il secondo marito, Alberto Brambilla di dieci anni più giovane. I due si incontrano mentre Alberto raccoglie delle firme per un candidato sindaco, ed è subito amore, coronato da un matrimonio celebrato nel 1997. L'unione dura 13 anni ed è allietata dalla nascita di due figli Ludovica e Federico. La coppia si divide nel 2010, e a separarsi sono anche le loro vite professionali.

Durante il matrimonio, infatti, Alberto svolge anche il ruolo di manager di Irene e, alla fine della carriera politica, la convince a intraprendere la professione di conduttrice televisiva. Sempre al giovane marito è imputabile il primo cambio di look con la famosa pettinatura a zero, che è lui stesso a farle rasandole i capelli con la macchinetta.

Dopo la fine del matrimonio, i due ricostruiscono un rapporto di civile convivenza per il bene dei figli. Mentre, però, Alberto dichiara alla stampa lo scioglimento definitivo del loro legame e l'impossibilità di un riavvicinamento Irene, nel settembre del 2012, afferma di accettare la separazione, ma di escludere la possibilità di rifarsi una vita con un altro uomo.

Irene partecipa come autrice e conduttrice a diversi programmi, tra cui "Fa la cosa giusta" e "La giuria" (2002-2003) su La7, "Bisturi! Nessuno è perfetto" su Italia Uno, "Liberi Tutti" su Rete Quattro, "Iride, il colore dei fatti" su Odeon Tv. Nel 2009 fonda un canale tematico on line che si occupa di informazione soprattutto economica: "Web to be free". Affianca a queste attività molte ospitate televisive in veste di opinionista su reti sia Rai che Mediaset.

Il periodo televisivo è caratterizzato da scelte coraggiose e controcorrente, come quella di affidarsi alla scuderia dell'agente Lele Mora o quella di un cambio di look che la induce a posare in veste da Catwoman con tanto di frustino per il settimanale Gente all'inizio del 2007. L'iniziativa non viene gradita però dai comitati di redazione di Mediaset e dai giornalisti di Videonews: Irene è infatti giornalista professionista dal 2006 e al momento del servizio conduce la trasmissione Mediaset "Tempi Moderni". La brava attrice e doppiatrice Veronica Pivetti è sua sorella.

Frasi di Irene Pivetti

7 fotografie

Foto e immagini di Irene Pivetti

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Irene Pivetti ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Irene Pivetti nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Irene Pivetti

17 biografie

Nati lo stesso giorno di Irene Pivetti

Afef Jnifen

Afef Jnifen

Indossatrice e conduttrice tv tunisina
α 3 novembre 1963
Alejandro Gonzalez Inarritu

Alejandro Gonzalez Inarritu

Regista messicano
α 15 agosto 1963
Antonella Clerici

Antonella Clerici

Conduttrice tv e giornalista italiana
α 6 dicembre 1963
Antonella Elia

Antonella Elia

Showgirl, conduttrice tv e attrice italiana
α 1 novembre 1963
Antonio Marcegaglia

Antonio Marcegaglia

Manager italiano
α 12 dicembre 1963
Biagio Antonacci

Biagio Antonacci

Cantautore italiano
α 9 novembre 1963
Brad Pitt

Brad Pitt

Attore statunitense
α 18 dicembre 1963
Claudio Amendola

Claudio Amendola

Attore italiano
α 16 febbraio 1963
Claudio Gregori

Claudio Gregori

Attore, comico, autore e conduttore tv italiano
α 17 novembre 1963
Concita De Gregorio

Concita De Gregorio

Giornalista e scrittrice italiana
α 19 novembre 1963
David LaChapelle

David LaChapelle

Fotografo, artista, regista statunitense
α 11 marzo 1963
Elisabeth Shue

Elisabeth Shue

Attrice statunitense
α 6 ottobre 1963
Enzo Salvi

Enzo Salvi

Attore italiano
α 16 agosto 1963
Eros Ramazzotti

Eros Ramazzotti

Cantautore italiano
α 28 ottobre 1963
Fabio Gallia

Fabio Gallia

Manager italiano
α Anno 1963
Federico Moccia

Federico Moccia

Scrittore, sceneggiatore e regista italiano
α 20 luglio 1963
Garri Kasparov

Garri Kasparov

Scacchista e attivista politico russo
α 13 aprile 1963
George Michael

George Michael

Cantante inglese
α 25 giugno 1963
ω 25 dicembre 2016
James LaBrie

James LaBrie

Cantante canadese, Dream Theater
α 5 maggio 1963
James Hetfield

James Hetfield

Musicista statunitense, Metallica
α 3 agosto 1963
Johnny Depp

Johnny Depp

Attore statunitense
α 9 giugno 1963
José Mourinho

José Mourinho

Allenatore portoghese
α 26 gennaio 1963
Lars Ulrich

Lars Ulrich

Musicista danese, batterista dei Metallica
α 26 dicembre 1963
Luca Laurenti

Luca Laurenti

Personaggio tv, conduttore, comico, cantante, attore e musicista italiano
α 29 aprile 1963
Maurizia Paradiso

Maurizia Paradiso

Conduttrice tv italiana
α 12 novembre 1963
Michael Jordan

Michael Jordan

Atleta statunitense, basket
α 17 febbraio 1963
Paola Concia

Paola Concia

Politica italiana
α 4 luglio 1963
Quentin Tarantino

Quentin Tarantino

Regista statunitense
α 27 marzo 1963
Raffaele Cantone

Raffaele Cantone

Magistrato italiano
α 24 novembre 1963
Roberto Donadoni

Roberto Donadoni

Allenatore italiano
α 9 settembre 1963
Sabina Guzzanti

Sabina Guzzanti

Regista, attrice ed imitatrice comica italiana
α 25 luglio 1963
Sergej Bubka

Sergej Bubka

Atleta ucraino, astista
α 4 dicembre 1963
Steven Soderbergh

Steven Soderbergh

Regista statunitense
α 14 gennaio 1963
Susanna Messaggio

Susanna Messaggio

Conduttrice tv e giornalista italiana
α 30 gennaio 1963
Whitney Houston

Whitney Houston

Cantante e attrice statunitense
α 9 agosto 1963
ω 11 febbraio 2012
Yngwie Malmsteen

Yngwie Malmsteen

Chitarrista svedese
α 30 giugno 1963