Biografie

Grazia Di Michele

Grazia Di Michele
Grazia Di Michele nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Grazia Di Michele Discografia

Biografia

Grazia Di Michele nasce il 9 ottobre del 1955 a Roma. Negli anni Settanta fonda, insieme con Clelia Lamorgese e Chiara Scotti, il gruppo musicale di ispirazione politica Ape Di Vetro: in quel periodo propone brani impegnati, su questioni di attualità come per esempio l'aborto, e si esibisce in tutta Italia.

Nel 1977 Grazia Di Michele canta per la prima volta come solista al "Folkstudio", e si fa notare immediatamente per la capacità espressiva e la particolarità della sua voce. In quel periodo, lavora anche in radio come disk-jockey e in un circolo culturale, il "Johann Sebastian Bar" di Roma, un locale in cui la Rai testa gli artisti prima dei passaggi in televisione.

I primi dischi

Nel 1978 incide il suo primo disco, intitolato "Cliché" e prodotto da Vincenzo Micocci, che si contraddistingue per temi socialmente impegnati, spesso in linea con il femminismo.

A cinque anni più tardi risale "Ragiona col cuore", album più leggero e maturo, in cui pure non mancano temi delicati (la title track, per esempio, affronta la storia di un amore tra due donne, ed è il primo brano in Italia che parla di questo tema).

Nel 1986 incide "Le ragazze di Gauguin", che contiene il singolo omonimo e che le permette di ottenere il premio "Vela d'Argento"; la ristampa dell'anno successivo include la canzone "Sha-la-la", che viene proposta anche al "Festivalbar".

Nel 1988 Grazia Di Michele dà alle stampe "L'amore è un pericolo", disco in cui collabora - tra gli altri - con Lucio Fabbri, Vittorio Cosma ed Eugenio Finardi: il singolo di lancio è "Solo i pazzi sanno amare", che partecipa al "Cantagiro".

Gli anni '90

Nel 1990 esordisce al "Festival di Sanremo" con il brano "Io e mio padre", che viene interpretato - nella serata degli artisti stranieri - da Nicolette Larson. Dopo aver pubblicato la raccolta "Raccolta", torna a Sanremo nel 1991 con "Se io fossi un uomo", che vede come autore Peppi Nocera: il pezzo viene tradotto in inglese e interpretato da Randy Crawford con il titolo "If I were in your shoes", ottenendo un ottimo successo in Giappone, in Svezia, in Svizzera e in Norvegia.

Successivamente l'artista romana dà alle stampe il disco "Grazia Di Michele", per poi prendere parte a "Sapore di mare", trasmissione in onda su Canale 5 in cui si esibisce con "La canzone di Marinella" e "La canzone del sole".

Nel 1993 è di nuovo all'Ariston: in coppia con Rossana Casale canta "Gli amori diversi", che fa parte del disco "Confini" (che vede la partecipazione di Cristiano De André e Eugenio Finardi). Mentre la Warner Music Vision pubblica un VHS con tutti i suoi videoclip, alcuni dei quali girati addirittura da Gabriele Salvatores, Grazia si mette al lavoro per il suo disco successivo, pubblicato dalla Sony e intitolato "Rudji": il sodalizio con la casa discografica, tuttavia, si interrompe quasi subito, a causa di una promozione ritenuta insufficiente.

Gli anni 2000

Nel 2001, pertanto, l'artista romana pubblica per un'etichetta indipendente il suo nuovo disco, "Naturale", dove tra l'altro duetta con Luca Madonia. Dopo essersi diplomata in musicoterapia, occupandosi di numerose conferenze su questo argomento, Grazia Di Michele è protagonista di un tour in Italia con Enrico Capuano e di un'altra tournée con Toquinho.

La notorietà televisiva di "Amici"

Nel 2003 entra a far parte del cast di "Amici", talent show condotto da Maria De Filippi in onda su Canale 5 dove viene arruolata come insegnante di canto.

La musica, i libri, il teatro e la cultura

Dopo la pubblicazione di "Le corde dell'anima", libro edito da Bastogi dedicato alla sua vita e curato da Valeria Festa e Barbara Mengozzi in occasione dei suoi venticinque anni di carriera, nel 2004 Grazia fa coppia con Maria Rosaria Omaggio a teatro nello spettacolo "Chiamalavita", da cui viene estratto l'omonimo cd.

Nel 2005 dà alle stampe il disco "Respiro", anticipato da "Habi", singolo rock in cui viene narrata la storia di una giovane kamikaze. Presente al Festival della Letteratura di Roma del 2005 con un recital teatrale che vede la partecipazione di Sandra Cisneros e Susanna Tamaro, nel 2007 Grazia Di Michele ottiene la Menzione speciale al Premio Lunezia grazie al disco "Respiro" per il suo valore "musical-letterario"; inoltre, si aggiudica il premio letterario LuccAutori per la sua opera di compositrice (con un riferimento speciale a "Respiro") e presenta il Festival di Saint Vincent.

L'anno seguente è a teatro con "Di' a mia figlia che vado in vacanza", pièce di Denise Chalem diretta da Maddalena Fallucchi, che racconta la storia di due donne carcerate che condividono la stessa prigione: lo spettacolo viene replicato al Teatro Due di Roma per un mese intero.

Nel 2009 Grazia incide il disco "Passaggi segreti", che contiene tra l'altro il brano "Il diritto d'amare", ispirato proprio alla recente esperienza teatrale. In quel periodo, contribuisce al progetto di Alberto Zeppieri "Capo Verde, terra d'amore" con due canzoni. Nel 2010, invece, la canzone "Anja del settimo cielo", presente in "Passaggi segreti", viene candidata al Premio Amnesty.

Gli anni 2010

Dopo essere comparsa nell'album di Paolo di Sabatino "Voices" con la canzone "Francesco" ed avere ricevuto il Premio Culturale Mumi 2011, nel 2012 Grazia Di Michele si vede assegnare il Premio Cantagiro "Momenti musicali" grazie al contributo alla musica italiana e alla scoperta di talenti nuovi; nel frattempo lavora all'album "Giverny", che viene presentato con il "Giverny Tour" e che si ispira all'arte di Claude Monet.

Nel 2014 Grazia Di Michele riceve il Premio Giuni Russo ad Alghero, in Sardegna; il 14 dicembre di quell'anno viene reso noto che la cantante romana sarà tra i venti concorrenti della categoria Big del Festival di Sanremo 2015: sul palco dell'Ariston canterà insieme con Platinette "Io sono una finestra".

Frasi di Grazia Di Michele

6 fotografie

Foto e immagini di Grazia Di Michele

Video Grazia Di Michele

Loading...

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Grazia Di Michele ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Grazia Di Michele nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Grazia Di Michele Discografia

11 biografie

Nati lo stesso giorno di Grazia Di Michele

Guinness dei primati

Guinness dei primati

Fenomeno editoriale internazionale
α 27 agosto 1955
Pupo

Pupo

Cantautore e conduttore tv italiano
α 11 settembre 1955
Platinette

Platinette

Conduttore radiotelevisivo, personaggio tv e cantante
α 4 novembre 1955
Adelmo Fornaciari

Adelmo Fornaciari

Cantautore e musicista italiano
α 25 settembre 1955
Angela Finocchiaro

Angela Finocchiaro

Attrice italiana
α 20 novembre 1955
Anna Finocchiaro

Anna Finocchiaro

Politica italiana
α 31 marzo 1955
Bill Gates

Bill Gates

Imprenditore statunitense, fondatore di Microsoft
α 28 ottobre 1955
Billy Idol

Billy Idol

Cantante rock inglese
α 30 novembre 1955
Bruce Willis

Bruce Willis

Attore statunitense
α 19 marzo 1955
Debra Winger

Debra Winger

Attrice statunitense
α 17 maggio 1955
Diego Abatantuono

Diego Abatantuono

Attore italiano
α 20 maggio 1955
Donatella Versace

Donatella Versace

Stilista italiana
α 2 maggio 1955
Donatella Rettore

Donatella Rettore

Cantante italiana
α 8 luglio 1955
Eddie Van Halen

Eddie Van Halen

Chitarrista olandese naturalizzato statunitense
α 26 gennaio 1955
Enrico Mentana

Enrico Mentana

Giornalista italiano
α 15 gennaio 1955
Francesco Nuti

Francesco Nuti

Attore e regista italiano
α 17 maggio 1955
Gene Gnocchi

Gene Gnocchi

Comico e presentatore tv italiano
α 1 marzo 1955
Hector Cuper

Hector Cuper

Allenatore di calcio argentino
α 16 novembre 1955
Ignazio Marino

Ignazio Marino

Medico chirurgo e politico italiano
α 10 marzo 1955
Isabelle Adjani

Isabelle Adjani

Attrice francese
α 27 giugno 1955
Jacopo Fo

Jacopo Fo

Scrittore, attore, regista, fumettista, blogger e attivista italiano
α 31 marzo 1955
Jay McInerney

Jay McInerney

Scrittore statunitense
α 13 gennaio 1955
Jeff Koons

Jeff Koons

Artista statunitense
α 21 gennaio 1955
Kevin Costner

Kevin Costner

Attore e regista statunitense
α 18 gennaio 1955
Lele Mora

Lele Mora

Agente dello spettacolo italiano
α 31 marzo 1955
Leonid Afremov

Leonid Afremov

Pittore bielorusso
α 12 luglio 1955
Livia Turco

Livia Turco

Politica italiana
α 13 febbraio 1955
Mariano Rajoy

Mariano Rajoy

Politico spagnolo
α 27 marzo 1955
Mario Castelnuovo

Mario Castelnuovo

Cantautore italiano
α 25 gennaio 1955
Martin Schulz

Martin Schulz

Politico tedesco
α 20 dicembre 1955
Michel Platini

Michel Platini

Calciatore francese
α 21 giugno 1955
Nicolas Sarkozy

Nicolas Sarkozy

23° Presidente della Repubblica francese
α 28 gennaio 1955
Ornella Muti

Ornella Muti

Attrice italiana
α 9 marzo 1955
Pier Ferdinando Casini

Pier Ferdinando Casini

Politico italiano
α 3 dicembre 1955
Pino Daniele

Pino Daniele

Cantautore italiano
α 19 marzo 1955
ω 4 gennaio 2015
Riccardo Illy

Riccardo Illy

Imprenditore e politico italiano
α 24 settembre 1955
Ricky Tognazzi

Ricky Tognazzi

Attore e regista italiano
α 1 maggio 1955
Roberto Maroni

Roberto Maroni

Politico italiano
α 15 marzo 1955
Steve Jobs

Steve Jobs

Informatico statunitense, fondatore di Apple Inc.
α 24 febbraio 1955
ω 5 ottobre 2011
Susanna Camusso

Susanna Camusso

Dirigente sindacale italiana, CGIL
α 14 agosto 1955
Tim Berners-Lee

Tim Berners-Lee

Informatico inglese, inventore del World Wide Web
α 8 giugno 1955
Vasco Errani

Vasco Errani

Politico italiano
α 17 maggio 1955
Vauro Senesi

Vauro Senesi

Vignettista italiano
α 24 marzo 1955
Walter Veltroni

Walter Veltroni

Politico italiano
α 3 luglio 1955
Whoopi Goldberg

Whoopi Goldberg

Attrice statunitense
α 13 novembre 1955
Willem Dafoe

Willem Dafoe

Attore statunitense
α 22 luglio 1955