Biografie

Federico Moccia

Federico Moccia
Federico Moccia nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Federico Moccia

Biografia Raccontare l'amore giovane

Federico Moccia nasce il 20 luglio del 1963 a Roma, figlio di Giuseppe Moccia, da tutti conosciuto come Pipolo, regista, sceneggiatore e autore televisivo e cinematografico. L'esordio nel mondo del cinema di Federico risale a un lavoro di suo padre, "Attila flagello di Dio", in cui svolge la mansione di aiuto regista. Dopo aver sceneggiato la prima stagione del telefilm "I ragazzi della 3° C ed essersi cimentato da solo in "Palla al centro", opera che passa totalmente inosservata, nel 1989 Federico Moccia è sceneggiatore e regista di "College", telefilm con protagonista Federica Moro. Nel 1992 scrive il suo primo romanzo, intitolato "Tre metri sopra il cielo": vista l'assenza di case editrici disposte a distribuirlo, decide di pubblicarlo a proprie spese, con una tiratura di poche copie, con l'editore Il Ventaglio.

Nel 1996 riprova la strada del cinema, con il film "Classe mista 3° A", ambientato in una scuola superiore, che vede la partecipazione di Paolo Bonolis. Si dedica, quindi, alla televisione, ed è autore - tra l'altro - di "Ciao Darwin". Nel 2004 arriva, inaspettato, il boom di "Tre metri sopra il cielo": il libro si diffonde grazie al passaparola tra gli studenti dei licei romani e viene ri-pubblicato in una edizione ridotta da Feltrinelli. Il successo di vendite è straordinario, e il romanzo diventa un fenomeno nazionale. Viene ripubblicata anche la versione integrale e originale del 1992, mentre il regista Luca Lucini dirige l'adattamento cinematografico della storia, con protagonisti Katy Saunders e Riccardo Scamarcio: Moccia collabora alla stesura del soggetto e della sceneggiatura. Per "Tre metri sopra il cielo" l'autore romano vince nel 2004 il Premio Insula Romana sezione Giovani Adulti e il Premio Torre di Castruccio sezione Narrativa. Il libro viene venduto in tutta Europa, e addirittura in Brasile e in Giappone: in Italia vende circa un milione e 800mila copie, mentre in Spagna supera addirittura i due milioni (risultando il romanzo di maggior successo nel 2010 e nel 2011).

Sull'onda di tale successo Federico Moccia si rimette al lavoro, e nel 2006 pubblica "Ho voglia di te", il suo secondo romanzo, edito ancora da Feltrinelli. Il libro, che rappresenta il seguito di "Tre metri sopra il cielo", vince il Premio Cimitile (attualità), e nel 2007 viene trasposto al cinema grazie al regista Luis Prieto (il soggetto e la sceneggiatura sono curati da Moccia), con protagonisti sul grande schermo Laura Chiatti e Riccardo Scamarcio. L'attore pugliese, grazie al film (che incassa quasi quattordici milioni di euro) diventa il beniamino delle adolescenti italiane. Da "Ho voglia di te" nasce anche la moda di legare i lucchetti su Ponte Milvio, a Roma (come fanno i protagonisti in una delle scene più famose della pellicola) e buttare la chiave nel Tevere, a dimostrazione di amore eterno: da quel momento, infatti, Ponte Milvio accoglie lucchetti di coppie innamorate provenienti da ogni parte del mondo, mentre la tendenza si diffonderà non solo in Italia, ma anche in Francia, Spagna e Stati Uniti (in seguito, i lucchetti a Ponte Milvio diventeranno così tanti - e pesanti - da costringere il Comune di Roma a rimuoverli per ragioni di sicurezza).

Sempre nel 2007 Federico Moccia pubblica con Rizzoli "Scusa ma ti chiamo amore", dal quale viene tratto il film omonimo, stavolta diretto dallo stesso Moccia, che esce nel 2008 e vede nel cast Raoul Bova e la debuttante Michela Quattrociocche. Anche stavolta gli incassi sono entusiasmanti: oltre quattrodici milioni di euro. E' la storia di un pubblicitario di quasi quarant'anni, Alex, che si è da poco separato da Elena e che conosce una studentessa di diciassette anni, Niki, che a sua volta da poco ha lasciato il suo fidanzatino. Alex e Niki si conoscono fortuitamente, a causa di un incidente stradale senza conseguenze: da quel momento l'uno entra nel mondo dell'altra e viceversa, e il loro rapporto matura e si sviluppa fino a trasformarsi in amore, nonostante la differenza d'età e i presunti ostacoli posti dal mondo che li circonda.

Nello stesso periodo vengono pubblicati il racconto "La passeggiata", da BUR, "3MSC. Emozioni e sogno. Tre metri sopra il cielo. Lo spettacolo", da Feltrinelli (nel quale viene raccontato del musical ispirato dal romanzo), "Diario di un sogno. Le fotografie, i miei appunti, le mie emozioni, dal set del film «Scusa ma ti chiamo amore»", e "Cercasi Niki disperatamente", da Rizzoli. Quest'ultimo è un romanzo che ruota attorno alle vicende di Niki (personaggio già presente in "Scusa ma ti chiamo amore"), ragazza di diciassette anni intelligente, bella e spiritosa: Moccia non ha inventato questo personaggio, ma ha visto la vera Niki davvero, una volta, a Roma, e si è ispirato a lei dopo averla osservata a lungo. Il libro è, appunto, un messaggio inviato a Niki, un tentativo di ritrovarla, sapere la sua storia, conoscerla.

Mentre Moccia ha l'onore di essere imitato anche da Fiorello nel programma radiofonico "Viva Radio2", pubblica con Feltrinelli "Amore 14", dal quale viene tratto l'omonimo film, da lui diretto. Protagonista è Carolina, soprannominata Caro, una quattordicenne che conosce e si infatua di molti ragazzi, ma viene colpita in maniera particolare da Massimiliano, incontrato in un negozio di dischi, con il quale decide di fare l'amore per la prima volta. Nel 2009 arriva in libreria "Scusa ma ti voglio sposare". Dopo essere stato uno degli autori del Festival di Sanremo 2011 condotto da Gianni Morandi e aver pubblicato con Rizzoli "L'uomo che non voleva amare", Moccia inaugura nel 2012 a Savoca, in provincia di Messina, "Comelamore", un monumento in acciaio realizzato da Nino Ucchino destinato ad accogliere i lucchetti che testimoniano l'amore. Nello stesso anno, viene eletto sindaco di Rosello, comune abruzzese in provincia di Chieti (è il paese di origine di sua moglie), ottenendo quasi il 90 % delle preferenze (pari a 142 voti), sconfiggendo l'avversario Salvatore Masciotra. Nel 2013 pubblica con Mondadori "Quell'attimo di felicità", mentre esce nei cinema il film "Universitari - Molto più che amici", in cui si raccontano le vicende di sei studenti fuori sede che al primo anno di università condividono un appartamento.

Frasi di Federico Moccia

5 fotografie

Foto e immagini di Federico Moccia

Loading...

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Federico Moccia ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Federico Moccia nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Federico Moccia

10 biografie

Nati lo stesso giorno di Federico Moccia

Afef Jnifen

Afef Jnifen

Indossatrice e conduttrice tv tunisina
α 3 novembre 1963
Alejandro Gonzalez Inarritu

Alejandro Gonzalez Inarritu

Regista messicano
α 15 agosto 1963
Antonella Clerici

Antonella Clerici

Conduttrice tv e giornalista italiana
α 6 dicembre 1963
Antonella Elia

Antonella Elia

Showgirl, conduttrice tv e attrice italiana
α 1 novembre 1963
Antonio Marcegaglia

Antonio Marcegaglia

Manager italiano
α 12 dicembre 1963
Biagio Antonacci

Biagio Antonacci

Cantautore italiano
α 9 novembre 1963
Brad Pitt

Brad Pitt

Attore statunitense
α 18 dicembre 1963
Claudio Amendola

Claudio Amendola

Attore italiano
α 16 febbraio 1963
Claudio Gregori

Claudio Gregori

Attore, comico, autore e conduttore tv italiano
α 17 novembre 1963
Concita De Gregorio

Concita De Gregorio

Giornalista e scrittrice italiana
α 19 novembre 1963
David LaChapelle

David LaChapelle

Fotografo, artista, regista statunitense
α 11 marzo 1963
Elisabeth Shue

Elisabeth Shue

Attrice statunitense
α 6 ottobre 1963
Enzo Salvi

Enzo Salvi

Attore italiano
α 16 agosto 1963
Eros Ramazzotti

Eros Ramazzotti

Cantautore italiano
α 28 ottobre 1963
Fabio Gallia

Fabio Gallia

Manager italiano
α Anno 1963
Garri Kasparov

Garri Kasparov

Scacchista e attivista politico russo
α 13 aprile 1963
George Michael

George Michael

Cantante inglese
α 25 giugno 1963
ω 25 dicembre 2016
Irene Pivetti

Irene Pivetti

Ex politico e presentatrice tv italiana
α 4 aprile 1963
James LaBrie

James LaBrie

Cantante canadese, Dream Theater
α 5 maggio 1963
James Hetfield

James Hetfield

Musicista statunitense, Metallica
α 3 agosto 1963
Johnny Depp

Johnny Depp

Attore statunitense
α 9 giugno 1963
José Mourinho

José Mourinho

Allenatore portoghese
α 26 gennaio 1963
Lars Ulrich

Lars Ulrich

Musicista danese, batterista dei Metallica
α 26 dicembre 1963
Luca Laurenti

Luca Laurenti

Personaggio tv, conduttore, comico, cantante, attore e musicista italiano
α 29 aprile 1963
Maurizia Paradiso

Maurizia Paradiso

Conduttrice tv italiana
α 12 novembre 1963
Michael Jordan

Michael Jordan

Atleta statunitense, basket
α 17 febbraio 1963
Paola Concia

Paola Concia

Politica italiana
α 4 luglio 1963
Quentin Tarantino

Quentin Tarantino

Regista statunitense
α 27 marzo 1963
Raffaele Cantone

Raffaele Cantone

Magistrato italiano
α 24 novembre 1963
Roberto Donadoni

Roberto Donadoni

Allenatore italiano
α 9 settembre 1963
Sabina Guzzanti

Sabina Guzzanti

Regista, attrice ed imitatrice comica italiana
α 25 luglio 1963
Sergej Bubka

Sergej Bubka

Atleta ucraino, astista
α 4 dicembre 1963
Steven Soderbergh

Steven Soderbergh

Regista statunitense
α 14 gennaio 1963
Susanna Messaggio

Susanna Messaggio

Conduttrice tv e giornalista italiana
α 30 gennaio 1963
Whitney Houston

Whitney Houston

Cantante e attrice statunitense
α 9 agosto 1963
ω 11 febbraio 2012
Yngwie Malmsteen

Yngwie Malmsteen

Chitarrista svedese
α 30 giugno 1963