Biografie

Steve Carell

Steve Carell
Steve Carell nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Steve Carell

Biografia

Steven John Carell nasce il 16 agosto del 1962 nel Massachusetts, nella città di Concord, figlio di un ingegnere elettrico di origini italiane (il cui cognome era Caroselli) e di un'infermiera. Con l'intenzione di diventare un avvocato, si iscrive alla Fenn School e successivamente frequenta la Middlesex School, per poi laurearsi in Ohio, alla Denison University.

Nel frattempo, però, si fa catturare dalla passione per la recitazione, che lo porta a intraprendere, a Chicago, un'esperienza teatrale al Second City Theatre. Nel 1995 si sposa con Nancy Walls, una ragazza conosciuta a un corso in cui Steve Carell insegnava e Nancy era un'allieva, presso il Second City Training Center.

Nel 1997 Carell approda in televisione, dove è nel cast di "Over The Top", una sit-com che, però, chiude dopo appena quattro episodi. Partecipa anche al Saturday Night Live Show.

Gli anni 2000

Nel 2001 Steve Carell diventa padre della sua prima figlia, Elisabeth Anne. Nel 2002 è in un'altra sit-com trasmessa sul piccolo schermo, "Watching Ellie", trasmessa dalla Nbc, accanto a Julia Louis-Dreyfus: il suo personaggio appare in tre episodi della prima stagione della serie. Ma viene apprezzato al punto di diventare fisso nella seconda stagione, la quale - tuttavia - viene sospesa dopo appena sei puntate.

Nel 2004 diventa padre per la seconda volta: questa volta si tratta di un maschio, John Carell. Nello stesso anno Carell recita nella sit-com "Come to Papa", in onda sulla Nbc, interpretando il personaggio di Blevin: anche in questo caso, dopo quattro episodi la serie viene interrotta.

Dopo aver recitato per Joe Nussbaum in "Sleepover", è al cinema anche con "Anchorman - La leggenda di Ron Burgundy", per la regia di Adam McKay. Ancora sulla Nbc, nel 2005 è uno dei protagonisti di "The Office", remake dell'omonima serie tv britannica: impersona un inviato di un programma televisivo, "The Daily Show".

Tra il 2006 e il 2011 ottiene sei candidature consecutive agli Emmy come migliore attore protagonista in una serie comica. In seguito prende parte al film "Una settimana da Dio" e recita per Woody Allen in "Melinda e Melinda", oltre che per Nora Ephron in "Vita da Strega".

Nel 2005 Steve Carell è il protagonista del film "40 anni vergine", di cui contribuisce a scrivere la sceneggiatura.

La seconda metà degli anni 2000

Nel 2006 è nel cast di "Little Miss Sunshine". Nel 2007 l'attore americano torna a vestire i panni di Evan Baxter, personaggio a cui aveva dato vita in "Una settimana da Dio", nello spin-off di quel film, intitolato "Un'impresa da Dio", di cui è protagonista.

Successivamente appare in "L'amore secondo Dan", di Peter Hedges, e lavora a "Molto incinta", per la regia di Judd Apatow. Diretto da Peter Segal in "Agente Smart - Casino totale", nel 2010 è sul grande schermo in "Notte folle a Manhattan", per la regia di Shawn Levy.

Steve Carell negli anni 2010

Quindi recita per Jay Roach in "A cena con un cretino". Dopo aver recitato in "Crazy, stupid, love", di John Requa e Glenn Ficarra, nel 2012 affianca Keira Knightley in "Cercasi amore per la fine del mondo", di Lorene Scafaria. Poi viene diretto da David Frankel nel film "Il matrimonio che vorrei", in cui è al fianco di Meryl Streep e di Tommy Lee Jones.

Nel 2013 è tra gli attori del film indipendente "C'era una volta un'estate", per la regia di Jim Rash e Nat Faxon, ma appare anche in "The Incredible Burt Wonderstone", per la regia di Don Scardino. L'anno successivo appare nel videoclip di "Happy", canzone tormentone di Pharrell Williams. Nello stesso anno Steve Carell è al cinema con il sequel "Anchorman 2 - Fotti la notizia", di Adam McKay, e con "Una fantastica e incredibile giornata da dimenticare", di Miguel Arteta.

Inoltre è tra i protagonisti di "Foxcatcher - Una storia americana", film drammatico e biografico di Bennett Miller in cui veste i panni del miliardario John du Pont (personaggio esistito realmente), un allenatore di lotta libera schizofrenico. Carell viene nominato come miglior attore in un film drammatico ai Golden Globe del 2015 e come migliore attore agli Oscar dello stesso anno. Sempre nel 2015 è al cinema con "Freeheld - Amore, giustizia, uguaglianza", di Peter Sollett.

Dramma e commedia sono molto vicini. Quando ridiamo per una scopa in faccia a Ollio ridiamo in fondo del suo dolore. Basterebbe una regia diversa per farci preoccupare invece che sorridere. L'attore comico è tanto più credibile quanto dentro di sé sembra portare qualcosa che lo turba, deve simboleggiare il vero in situazioni improbabili. È questa rottura a generare la risata.

La seconda metà degli anni 2010

Dopo essere stato diretto da Adam McKay ne "La grande scommessa", nel 2016 Steve Carell ritrova dietro la macchina da presa Woody Allen, che lo dirige in "Cafè Society". Poi passa sul set del film "La battaglia dei sessi", per la regia di Valerie Faris e Jonathan Dayton. Quest'ultimo film racconta la vera storia di Billie Jean King (interpretata da Emma Stone) e Bobby Riggs (Carell), che giocarono una partita di tennis dimostrativa, sulla scia della rivoluzione sessuale e all'ascesa del movimento femminista. Fu uno degli eventi sportivi più seguiti di sempre.

Nel 2017 recita anche in "Last Flag Flying", di Richard Linklater, ed è in sala di doppiaggio per "Cattivissimo Me 3", di Pierr Coffin e Kyle Balda, sequel di "Cattivissimo Me" e "Cattivissimo Me 2" (a cui pure aveva prestato la voce; la stessa cosa aveva fatto per lo spin-off "Minions").

Frasi di Steve Carell

5 fotografie

Foto e immagini di Steve Carell

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Steve Carell ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Steve Carell nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Steve Carell

12 biografie

Nati lo stesso giorno di Steve Carell

Scialpi

Scialpi

Cantante italiano
α 14 maggio 1962
Alain Robert

Alain Robert

Scalatore e arrampicatore urbano francese
α 7 agosto 1962
Alberto Angela

Alberto Angela

Paleoantropologo e Conduttore TV italiano
α 8 aprile 1962
Alessandra Mussolini

Alessandra Mussolini

Politica italiana
α 30 dicembre 1962
Andrea Lucchetta

Andrea Lucchetta

Pallavolista italiano
α 25 novembre 1962
Anna Maria Barbera

Anna Maria Barbera

Attrice e comica italiana
α 15 gennaio 1962
Anthony Kiedis

Anthony Kiedis

Cantante statunitense, Red Hot Chili Peppers
α 1 novembre 1962
Axl Rose

Axl Rose

Cantante rock statunitense
α 6 febbraio 1962
Baz Luhrmann

Baz Luhrmann

Regista australiano
α 17 settembre 1962
Biagio Izzo

Biagio Izzo

Attore italiano
α 13 novembre 1962
Billy Beane

Billy Beane

Dirigente sportivo statunitense
α 29 marzo 1962
Bruno Barbieri

Bruno Barbieri

Chef italiano
α 12 gennaio 1962
Chuck Palahniuk

Chuck Palahniuk

Scrittore statunitense
α 21 febbraio 1962
Cristiano De André

Cristiano De André

Cantautore italiano
α 29 dicembre 1962
David Fincher

David Fincher

Regista statunitense
α 28 agosto 1962
David Foster Wallace

David Foster Wallace

Scrittore statunitense
α 21 febbraio 1962
ω 12 settembre 2008
Dean Karnazes

Dean Karnazes

Atleta statunitense, ultra-maratoneta
α 23 agosto 1962
Demi Moore

Demi Moore

Attrice statunitense
α 11 novembre 1962
Elena Sofia Ricci

Elena Sofia Ricci

Attrice italiana
α 29 marzo 1962
Ferran Adrià

Ferran Adrià

Chef spagnolo
α 14 maggio 1962
Gabriele Oriali

Gabriele Oriali

Ex calciatore italiano
α 25 novembre 1962
Jim Carrey

Jim Carrey

Attore canadese
α 17 gennaio 1962
Jodie Foster

Jodie Foster

Attrice e regista statunitense
α 19 novembre 1962
Jon Bon Jovi

Jon Bon Jovi

Cantante e musicista statunitense
α 2 marzo 1962
Jordan Belfort

Jordan Belfort

Noto truffatore statunitense
α 9 luglio 1962
Kirk Hammett

Kirk Hammett

Chitarrista statunitense, Metallica
α 18 novembre 1962
Licia Colò

Licia Colò

Conduttrice TV italiana
α 7 luglio 1962
Luca Carboni

Luca Carboni

Cantautore italiano
α 12 ottobre 1962
Manuel Valls

Manuel Valls

Politico francese di origine spagnola
α 13 agosto 1962
Margherita Buy

Margherita Buy

Attrice italiana
α 15 gennaio 1962
Maria Grazia Cutuli

Maria Grazia Cutuli

Giornalista italiana, assassinata in Afghanistan
α 26 ottobre 1962
ω 19 novembre 2001
Massimo Giletti

Massimo Giletti

Conduttore tv italiano
α 18 marzo 1962
Massimo Giannini

Massimo Giannini

Giornalista e conduttore tv italiano
α 6 febbraio 1962
Massimo Bottura

Massimo Bottura

Chef italiano
α 30 settembre 1962
Michel Petrucciani

Michel Petrucciani

Pianista jazz francese
α 28 dicembre 1962
ω 6 gennaio 1999
Nicolás Maduro

Nicolás Maduro

Politico venezuelano
α 23 novembre 1962
Paolo Belli

Paolo Belli

Cantante italiano
α 21 marzo 1962
Paolo Longo

Paolo Longo

Pianista jazz e compositore italiano
α 19 luglio 1962
Pasquale Petrolo

Pasquale Petrolo

Attore, comico, autore e conduttore tv italiano
α 27 agosto 1962
Piero Pelù

Piero Pelù

Cantante italiano
α 10 febbraio 1962
Ralph Fiennes

Ralph Fiennes

Attore e regista inglese
α 22 dicembre 1962
Riccardo Rossi

Riccardo Rossi

Attore e personaggio tv italiano
α 24 ottobre 1962
Scarlett Von Wollenmann

Scarlett Von Wollenmann

Cantante britannica
α 27 febbraio 1962
Stefano Gabbana

Stefano Gabbana

Stilista e imprenditore italiano, fondatore di Dolce e Gabbana
α 14 novembre 1962
Tom Cruise

Tom Cruise

Attore statunitense
α 3 luglio 1962
Vincenzo Di Michele

Vincenzo Di Michele

Scrittore e giornalista italiano
α 23 settembre 1962
Vinny Paz

Vinny Paz

Ex pugile statunitense
α 16 dicembre 1962