Oggi: mercoledì 27 agosto 2014 » Ss. Monica e Cesario
Giorno per giorno i profili di miti e personaggi famosi che si sono meritati un posto nella storia

Mondo Marcio

Commenta

Mondo Marcio è il nome d'arte di Gianmarco Marcello, nato a Milano il giorno 1 dicembre 1986.

Rapper, beatmaker e produttore discografico, tra le sue canzoni di maggior successo vi sono:

"Solo un uomo" (2006), "Dentro alla scatola" (2006), "Nessuna via d'uscita" (2006), "Segui la stella" (2006), "Generazione X" (2007), "Tutto Può Cambiare" (2008).

Da Wikipedia

La carriera del rapper inizia prestissimo: all'età di 17 anni decide di utilizzare il proprio materiale per realizzare un disco vero e proprio, che anche grazie al supporto di Bassi Maestro si rivela interessante e positivo. Infatti nel maggio del 2004 viene commercializzato Mondo Marcio, album d'esordio che trova buon riscontro anche nell'underground italiano, grazie anche al flow del giovane rapper.

I suoi testi parlano dello sfortunato passato e le sue speranze di evasione dal reale. Continuamente accenna ad un "mondo marcio", in cui la gente viene etichettata come i suoi "marci".

Il mensile Tutto musica e spettacolo gli dedica una recensione. Qualche mese dopo, precisamente nel novembre dello stesso anno, Mondo Marcio pubblica Fuori di qua, mixtape a cui partecipano i maggiori esponenti dell'hip hop underground come Bassi Maestro in Sei troppo Cheap, Gué Pequeno in Mondo Marcio Gue Pequeno, Jack The Smoker in Le strade e Jack, Fabri Fibra in Abbi fede, Cush in Quello che so, Gomez in Starlight, Dj Minga in Il giuramento ed infine JP. Verso la fine del 2005 abbandona la Vibrarecords per stipulare un contratto discografico con la major EMI/Virgin.

Discografia essenziale

2004 - Mondo Marcio

2006 - Solo un uomo

2007 - Generazione X

2010 - Animale in gabbia

2011 - Musica da serial killer

2012 - Cose dell'altro mondo

Video Mondo Marcio

Cerca nelle biografie:

Ultimo aggiornamento: 28/11/2008
Foto di Mondo Marcio

Accadde oggi

27 agosto 1813
Durata due giorni, termina la Battaglia di Dresda: l'esercito francese guidato da Napoleone sconfigge le truppe austriache, russe e prussiane
Leggi l'articolo:
La Battaglia di Dresda

Ha detto:

«Capisci che l'amore è finito quando hai detto che saresti arrivato per le sette e arrivi alle nove, e lui o lei non ha ancora chiamato la polizia.»
Marlene_Dietrich
Testo di Stefano Moraschini