Biografie

Lello Arena

Lello Arena
Lello Arena nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Lello Arena Discografia

Biografia

Lello Arena, il cui vero nome è Raffaele Arena, nasce il 1° novembre del 1953 a Napoli, figlio di due impiegati alla manifattura tabacchi. A dodici anni, insieme con la famiglia si trasferisce dal capoluogo campano a San Giorgio a Cremano, in provincia, ad appena dieci chilometri di distanza, anche se non è per nulla contento di questo spostamento.

Inizia a giocare a rugby ma abbandona ben presto i sogni di gloria agonistica, dedicandosi invece al teatro insieme con Massimo Troisi, suo giovane amico conosciuto ad appena tredici anni in occasione di uno spettacolo nel teatro parrocchiale della Chiesa di Sant'Anna.

Con Troisi e un altro ragazzo, Enzo Decaro, forma un trio comico, i Saraceni, che ben presto cambia nome ne La smorfia. Grazie a un forfait improvviso di Leopoldo Mastelloni, il gruppo debutta al Teatro San Carluccio di Napoli per poi arrivare a La Chanson, un cabaret romano.

Protagonisti di "Cordialmente insieme", una trasmissione radiofonica, i tre vengono notati da Giancarlo Magalli ed Enzo Trapani, che li fa debuttare nel programma tv "Non stop". Gli sketch messi in scena da Lello Arena e dai suoi due compagni propongono caricature e parodie di molteplici tipi sociali e umani e si basano non solo sul linguaggio verbale ma anche su quello non verbale, con una straordinaria varietà di gesti e movimenti che supportano un'ironia che abbraccia le tematiche più diverse, dalla religione ai rapporti umani.

Gli anni '80

Per tutti questi motivi il trio ottiene un notevole successo, e dopo "Non stop" prende parte anche a "La sberla" e a "Luna Park", trasmissione presentata da Pippo Baudo il sabato sera su Raiuno. La Smorfia si scioglie all'inizio degli anni Ottanta, e Lello Arena - così come i suoi due amici - intraprende la carriera di solista: nel 1981 viene chiamato da Troisi a recitare in "Ricomincio da tre", un film che conquista un ottimo successo di pubblico e viene apprezzato dalla critica, in cui veste i panni di Lello, l'invadente amico del protagonista interpretato da Troisi.

L'anno successivo recita nel film "No grazie, il caffè mi rende nervoso", per la regia di Lodovico Gasparini, del quale è il protagonista assoluto prestando il volto e la voce a un giornalista di nome Michele che comincia a uccidere tutti i partecipanti del Primo Festival Nuova Napoli, in seguito a un raptus.

Dopo avere preso parte al mediometraggio "Morto Troisi, viva Troisi!", interpretando l'Angelo Custode di Massimo Troisi, è di nuovo al suo fianco in "Scusate il ritardo", nel 1983: grazie alla sua performance si vede aggiudicare il David di Donatello come migliore attore non protagonista. Nel 1984 torna al cinema con Enrico Oldoini in "Cuori nella tormenta" e con Mario Monicelli in "Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno"; nel 1987, invece, recita per Leandro Castellani in "Il coraggio di parlare".

L'anno successivo Arena si cimenta con la sua prima regia cinematografica, dirigendo "Chiari di luna", di cui cura anche la sceneggiatura.

Gli anni '90

Nel 1993 si dedica alla scrittura pubblicando il libro "I segreti del sacro papiro del sommo Urz"; nel 1995 ritrova dietro la macchina da presa Monicelli in "Facciamo paradiso", e conduce al fianco di Enzo Iacchetti "Striscia la notizia", di Antonio Ricci. Torna dietro il bancone del telegiornale satirico di Canale 5 anche l'anno successivo, quando è anche protagonista - sempre con Iacchetti - della sitcom "Quei due sopra il varano", in cui veste i panni di un agente di spettacolo dal successo modesto che deve gestire la carriera dell'attore Enzo.

Nel 1997 Lello Arena conduce, ancora su Canale 5, la quinta edizione di "Scherzi a parte", al fianco di Elenoire Casalegno e Massimo Lopez. Nel 1998 recita per i fratelli Taviani nell'episodio "I due sequestri" del film "Tu ridi", che vede nel cast anche Antonio Albanese e Sabrina Ferilli.

Lello Arena negli anni 2000 e 2010

Nel 2003, all'età di 50 anni, diventa padre di Leonardo e si cimenta con il doppiaggio, prestando la voce al personaggio di Pulcinella in "Totò Sapore e la magica storia della pizza", prima di ritrovare Paolo Taviani e Vittorio Taviani nel film tv "Luisa Sanfelice"; nel 2006, si sposa con la figlia di Vittorio, Francesca Taviani.

Nel 2008 è in "Ho ammazzato Berlusconi", di Gianluca Rossi, mentre nel 2011 è nella fiction di Claudio Norza "Baciati dall'amore". Due anni più tardi è a teatro con "Miseria e nobiltà", dove interpreta Pasquale, e ha il ruolo di Arpagone ne "L'avaro" di Claudio di Palma.

Torna al cinema nel 2014 con la commedia "La scuola più bella del mondo", diretta da Luca Miniero, al fianco di Christian De Sica, Rocco Papaleo e Angela Finocchiaro, e nel 2015 con "Maraviglioso Boccaccio", per la regia dei fratelli Taviani, al fianco di Riccardo Scamarcio, Paola Cortellesi e Kasia Smutniak. Nel 2016 si occupa della direzione artistica ed è uno degli autori di "Fatti unici", trasmissione comica in onda il martedì in seconda serata su Raidue, con protagonisti Maria Bolignano, Paolo Caiazzo, Costanza Caracciolo e Lorella Boccia.

Frasi di Lello Arena

3 fotografie

Foto e immagini di Lello Arena

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Lello Arena ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Lello Arena nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Lello Arena Discografia

10 biografie

Nati lo stesso giorno di Lello Arena

Ron

Ron

Cantautore italiano
α 13 agosto 1953
Ahmad Shah Massoud

Ahmad Shah Massoud

Militare e leader politico afghano
α 1 settembre 1953
ω 9 settembre 2001
Anna Marchesini

Anna Marchesini

Attrice e comica italiana
α 18 novembre 1953
ω 30 luglio 2016
Antonio Tajani

Antonio Tajani

Politico italiano
α 4 agosto 1953
Benazir Bhutto

Benazir Bhutto

Politica pakistana
α 21 giugno 1953
ω 27 dicembre 2007
David Riondino

David Riondino

Comico italiano
α 10 giugno 1953
Diego Della Valle

Diego Della Valle

Imprenditore italiano
α 30 dicembre 1953
Ferruccio De Bortoli

Ferruccio De Bortoli

Giornalista italiano
α 20 maggio 1953
Francesco Salvi

Francesco Salvi

Personaggio tv, cabarettista e attore italiano
α 7 febbraio 1953
Gaetano Scirea

Gaetano Scirea

Calciatore italiano
α 25 maggio 1953
ω 3 settembre 1989
Gigi Marzullo

Gigi Marzullo

Giornalista e conduttore tv italiano
α 25 luglio 1953
Hulk Hogan

Hulk Hogan

Lottatore statunitense, wrestler e attore
α 11 agosto 1953
John Malkovich

John Malkovich

Attore statunitense
α 9 dicembre 1953
José Maria Aznar

José Maria Aznar

Politico spagnolo
α 25 febbraio 1953
Kim Basinger

Kim Basinger

Attrice statunitense
α 8 dicembre 1953
Marco Abbondanza

Marco Abbondanza

Medico italiano
α 27 giugno 1953
Massimo Troisi

Massimo Troisi

Comico italiano
α 19 febbraio 1953
ω 4 giugno 1994
Mauro Moretti

Mauro Moretti

Manager italiano
α 29 ottobre 1953
Michael Madsen

Michael Madsen

Attore statunitense
α 25 settembre 1953
Nanni Moretti

Nanni Moretti

Regista italiano
α 19 agosto 1953
Pierce Brosnan

Pierce Brosnan

Attore irlandese
α 16 maggio 1953
Richard Stallman

Richard Stallman

Hacker statunitense, fondatore del progetto GNU
α 16 marzo 1953
Ségolène Royal

Ségolène Royal

Politica francese
α 22 settembre 1953
Sergio Castellitto

Sergio Castellitto

Attore e regista italiano
α 18 agosto 1953
Simona Izzo

Simona Izzo

Attrice, doppiatrice, regista, scrittrice e sceneggiatrice italiana
α 22 aprile 1953
Tiziano Sclavi

Tiziano Sclavi

Fumettista e scrittore italiano, padre di Dylan Dog
α 3 marzo 1953
Tony Blair

Tony Blair

Politico britannico, ex primo ministro
α 6 maggio 1953