Biografie

Tim Robbins

Tim Robbins
Tim Robbins nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Tim Robbins

Biografia

Tim Robbins, il cui nome completo è Timothy Francis Robbins, nasce il 16 ottobre 1958 a West Covina, in California, ultimo di quattro figli di una famiglia cattolica di origini irlandesi. Trasferitosi da piccolo al Greenwich Village di New York al seguito del padre Gil, celebre cantante folk del gruppo The Highwaymen, esordisce nel mondo dello spettacolo entrando a far parte, a soli dodici anni, di Theater for the New City, compagnia teatrale d'avanguardia in cui rimane per ben sette anni. Dopo avere frequentato la Stuyvesant High School, scuola di arte drammatica, segue per due anni le lezioni della State University of New York di Plattsburgh; quindi, si sposta a Los Angeles, dove si iscrive alla UCLA e, per mantenersi agli studi, lavora come cameriere.

Laureatosi nel 1981, insieme con alcuni compagni di softball e di studio fonda una compagnia di teatro sperimentale, la Actors' Gang. Quindi, ottiene le prime parti al cinema: nel 1984 è diretto da David Fisher in "Toy Soldiers" e da Jerry Schatzberg in "Una cotta importante", mentre l'anno successivo prende parte a "Sacco a pelo a tre piazze", di Rob Reiner, e "Dal College… con furore!", di James Frawley.

Dopo aver partecipato al grande successo di Tony Scott "Top Gun", al fianco di Tom Cruise, e aver recitato per Willard Huyck in "Howard… e il destino del mondo", nel 1987 trova dietro la macchina da presa Tony Bill in "Dentro la grande mela". E' però il 1988 a consacrare Tom Robbins a livello internazionale, grazie al film "Bull Durham - Un gioco a tre mani". La pellicola cambia la sua vita, non solo grazie al successo professionale che gli garantisce, ma anche perché gli permette di conoscere, sul set, Susan Sarandon, che sarà la sua compagna di vita per oltre vent'anni (i due si separeranno nel 2009).

Nel frattempo Tim Robbins ottiene un ottimo successo anche a teatro, in qualità di regista, visto che la Actors' Gang non ha interrotto la sua attività. Al cinema recita per Bill Fishman in "Tapeheads - Teste matte" e per Thomas Schlamme in "Regina senza corona". Dopo aver fatto parte del cast di "Allucinazione perversa" e di "Cadillac Man", ha l'occasione di lavorare con due big di Hollywood come Spike Lee e Robert Altman: per il primo in "Jungle fever", e per il secondo in "I protagonisti", film che gli vale anche il riconoscimento di migliore attore al Festival del Cinema di Cannes.

È il 1992, anno in cui l'interprete californiano debutta anche come regista cinematografico con un falso documentario satirico, intitolato "Bob Roberts", che mette in scena un candidato senatore conservatore e populista. L'esordio viene ben accolto dalla critica e dagli spettatori, al punto che una casa discografica gli propone di pubblicare un disco per sfruttare la scia del successo: egli, comunque, rifiuta sia per rispetto nei confronti dei veri cantanti e musicisti (come suo padre) sia perché ritiene, al momento, di non avere nulla da dire sotto forma di canzone. Tornato a lavorare con Altman per "America oggi", nel 1994 Tim Robbins è protagonista di "Le ali della libertà" (con Morgan Freeman), pellicola tratta da un racconto di Stephen King, mentre l'anno seguente scrive e dirige "Dead Man Walking - Condannato a morte", con protagonista Susan Sarandon, sua compagna di allora. Il film, basato su una storia realmente accaduta, ottiene tra l'altro una candidatura agli Oscar per il migliore regista (mentre la Sarandon si aggiudica la statuetta come migliore attrice), ed è una denuncia tremenda ed emozionante contro la pena di morte, frutto dell'impegno politico che anima il regista.

Tornato a recitare al cinema in "Niente da perdere", di Steve Oedekerk, nell'ottobre del 1997 Robbins viene inserito dall'"Empire Magazine" al sessantesimo posto nella lista delle prime cento star del cinema di tutti i tempi; quindi, compare in "Arlington Road - L'inganno" prima di far parte del cast della commedia di Jay Roach "Austin Powers - La spia che ci provava". E' il 1999, anno in cui Tim Robbins doppia un episodio dei "Simpson". In seguito, torna sul grande schermo con Brian De Palma in "Mission to Mars", e con Stephen Frears in "Alta fedeltà". Dopo "S.Y.N.A.P.S.E. - pericolo in rete", di Peter Howitt, nel 2003 l'attore appare in "Codice 46", di Michael Winterbottom, ma soprattutto in "Mystic River", diretto da Clint Eastwood, per un'interpretazione che gli vale un Oscar come migliore attore non protagonista (con i suoi 196 centimetri di altezza è, curiosamente, il più alto vincitore di sempre).

Nel 2005 dirige "Embedded", film uscito in DVD nel quale è anche attore: la pellicola, che parla della guerra in Iraq iniziata due anni prima, è tratta da uno spettacolo teatrale dello stesso Robbins. Dopo aver preso parte a "La guerra dei mondi", di Steven Spielberg, e a "La vita segreta delle parole", di Isabel Coixet, nel 2006 Tim recita in "Tenacious D e il destino del rock", per la regia di Liam Lynch. Dirige, inoltre, un adattamento teatrale del romanzo di George Orwell "1984", scritto da Michael Gene Sullivan: lo spettacolo viene messo in scena dall'Actors' Gang al The Ivy Substation di Culver City, in California, e in seguito viene proposto anche ad Atene, all'Hong Kong Arts Festival e al Melbourne International Festival.

Robbins regala poi un cameo a Helen Hunt per "Quando tutto cambia" ed è tra i protagonisti di "The lucky ones - Un viaggio inaspettato", di Neil Burger, al fianco di Rachel McAdams. Nel 2010 pubblica il disco "Tim Robbins & The Rogues Gallery Band", una raccolta di canzoni scritte in oltre venticinque anni, mentre l'anno successivo recita in "Lanterna verde", di Martin Campbell, dove interpreta il senatore Hammons, padre del protagonista (negativo) del film Hector.

Lavora, quindi, a "Thanks for sharing", di Stuart Blumberg, e nello stesso periodo dirige due episodi di "Treme", serie televisiva in onda sulla HBO che racconta le vite interconnesse di un gruppo di persone di New Orleans in seguito all'Uragano Katrina. Nel 2013 è membro della giuria della 63esima edizione del Festival del Cinema di Berlino e lavora al film "Man under", di cui è regista, e che lo vede recitare al fianco di Chloe Grace Moretz e Michelle Pfeiffer.

7 fotografie

Foto e immagini di Tim Robbins

Video Tim Robbins

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Tim Robbins ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Tim Robbins nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Tim Robbins

10 biografie

Nati lo stesso giorno di Tim Robbins

Madonna

Madonna

Attrice e cantante, pop star statunitense
α 16 agosto 1958
Alberto di Monaco

Alberto di Monaco

Principe di Monaco
α 14 marzo 1958
Aldo Baglio

Aldo Baglio

Attore e comico italiano
α 28 settembre 1958
Alec Baldwin

Alec Baldwin

Attore statunitense
α 3 aprile 1958
Alessandro Baricco

Alessandro Baricco

Scrittore italiano
α 25 gennaio 1958
Alessandro Bergonzoni

Alessandro Bergonzoni

Attore e comico italiano
α 21 luglio 1958
Andie MacDowell

Andie MacDowell

Attrice statunitense
α 21 aprile 1958
Andrea Bocelli

Andrea Bocelli

Cantante e tenore italiano
α 22 settembre 1958
Anna Politkovskaja

Anna Politkovskaja

Giornalista russa
α 30 agosto 1958
ω 7 ottobre 2006
Bill Watterson

Bill Watterson

Fumettista statunitense
α 5 luglio 1958
Bruce Dickinson

Bruce Dickinson

Cantante inglese, Iron Maiden
α 7 agosto 1958
Dario Franceschini

Dario Franceschini

Politico italiano
α 19 ottobre 1958
David Sylvian

David Sylvian

Musicista inglese
α 23 febbraio 1958
Domenico Dolce

Domenico Dolce

Stilista e imprenditore italiano, fondatore di Dolce e Gabbana
α 13 agosto 1958
Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi

Conduttore tv italiano
α 5 febbraio 1958
Gary Oldman

Gary Oldman

Attore inglese
α 21 marzo 1958
Gianni Alemanno

Gianni Alemanno

Politico italiano
α 3 marzo 1958
Giuseppe Diana

Giuseppe Diana

Prete cattolico, vittima della camorra
α 4 luglio 1958
ω 19 marzo 1994
Giuseppe Sala

Giuseppe Sala

Manager e dirigente d'azienda italiano
α 28 maggio 1958
Jamie Lee Curtis

Jamie Lee Curtis

Attrice statunitense
α 22 novembre 1958
Kate Bush

Kate Bush

Cantante inglese
α 30 luglio 1958
Keith Haring

Keith Haring

Artista neo-pop statunitense
α 4 maggio 1958
ω 16 febbraio 1990
Kevin Bacon

Kevin Bacon

Attore statunitense
α 8 luglio 1958
Maurizio de Giovanni

Maurizio de Giovanni

Scrittore italiano
α 31 marzo 1958
Mehmet Ali Agca

Mehmet Ali Agca

Terrorista turco
α 19 gennaio 1958
Michael Jackson

Michael Jackson

Cantante statunitense
α 29 agosto 1958
ω 25 giugno 2009
Michelle Pfeiffer

Michelle Pfeiffer

Attrice statunitense
α 29 aprile 1958
Nichi Vendola

Nichi Vendola

Politico italiano
α 26 agosto 1958
Pamela Prati

Pamela Prati

Attrice e showgirl italiana
α 26 novembre 1958
Paolo Cevoli

Paolo Cevoli

Comico italiano
α 29 giugno 1958
Piero Marrazzo

Piero Marrazzo

Giornalista e politico italiano
α 29 luglio 1958
Raffaele Paganini

Raffaele Paganini

Ballerino italiano
α 28 settembre 1958
Rocco Papaleo

Rocco Papaleo

Attore e regista italiano
α 16 agosto 1958
Serena Grandi

Serena Grandi

Attrice italiana
α 23 marzo 1958
Serse Cosmi

Serse Cosmi

Allenatore di calcio italiano
α 5 maggio 1958
Sharon Stone

Sharon Stone

Attrice statunitense
α 10 marzo 1958
Simon Le Bon

Simon Le Bon

Cantante inglese, Duran Duran
α 27 ottobre 1958
Tim Burton

Tim Burton

Regista statunitense
α 25 agosto 1958
Tito Boeri

Tito Boeri

Economista italiano
α 3 agosto 1958
Veronica Guerin

Veronica Guerin

Giornalista irlandese
α 5 luglio 1958
ω 26 giugno 1996
Viggo Mortensen

Viggo Mortensen

Attore statunitense di origini danesi
α 20 ottobre 1958