Alberto Zangrillo

Alberto Zangrillo

Alberto Zangrillo

Biografia

Alberto Zangrillo nasce il 13 aprile 1958 nella città di Genova. E' un medico anestesista. E' divenuto noto al grande pubblico nel ruolo di medico di fiducia di Silvio Berlusconi. La sua figura ha assunto un grande risalto mediatico nella primavera del 2020 durante il periodo di emergenza per la pandemia da Coronavirus, per il ruolo specialistico e di responsabilità che Zangrillo ricopre presso l'ospedale San Raffaele di Milano. In questa breve biografia di Alberto Zangrillo scopriamo di più sul suo percorso professionale e personale.

Alberto Zangrillo: un esordio internazionale

Sin da piccolo mostra una forte determinazione che lo porta ad iscriversi all'Università degli Studi di Milano. Qui consegue a 25 anni la Laurea in Medicina e Chirurgia. Sceglie poi di intraprendere il percorso di specializzazione in anestesia e rianimazione.

Alberto Zangrillo

Alberto Zangrillo

Nel momento in cui termina l'iter specialistico, la sua carriera prende velocemente il volo, in senso figurativo ma anche letterale. Inizia infatti a girare per il mondo, prestando servizio in alcuni dei centri più importanti d'Europa. Tra questi troviamo il Queen Charlotte Hospital della capitale inglese, l'Ospital de la Santa Creu Pau di Barcelona, il Centro Cardiotoracico di Montecarlo nonché l'Hetzer Deutsche Herzzentrum di Berlino.

Alberto Zangrillo approda infine all'ospedale San Raffaele di Milano, al quale rimane legato per moltissimi anni.

Qui ricopre la prestigiosa carica di Primario dell'Unità operativa di Anestesia e Rianimazione Generale e Cardio-Toraco-Vascolare.

Alberto Zangrillo: il legame con Silvio Berlusconi

Uno dei motivi per i quali Zangrillo è noto alle cronache, nasce in virtù delle opportunità professionali scaturite dalla sua permanenza al San Raffaele: luogo considerato da molti come il più autorevole istituto italiano di medicina privata. Grazie ai tanti obiettivi raggiunti in questa struttura d'eccellenza, Alberto Zangrillo riesce ad acquisire una notevole visibilità nella comunità scientifica.

L'esposizione mediatica viene ulteriormente alimentata nel momento in cui il legame con Silvio Berlusconi appare evidente. Zangrillo infatti è da sempre al fianco del Cavaliere, soprattutto nei momenti più difficili: come il 13 dicembre 2009, quando l'allora Presidente del Consiglio venne ferito a causa del lancio di una statuetta; oppure sette anni più tardi, nel momento in cui il leader del partito di centro-destra venne sottoposto a un intervento cardiaco decisamente complesso al San Raffaele.

A dispetto della vicinanza con Berlusconi e delle tante dicerie registrate nel corso degli anni in tal senso, Alberto Zangrillo mostra una passione immutata per la professione medica. Di fatto non cade mai nella tentazione di scendere in politica, come succede invece a molti altri professionisti entrati nelle grazie del Cavaliere; va detto che però il fratello, Paolo Zangrillo, viene candidato ed eletto deputato nelle liste di Forza Italia nel 2018.

Alberto Zangrillo: il riconoscimento e le controversie

Nel corso dei decenni Zangrillo diventa tra i primi medici al mondo a poter vantare il più vasto numero di pubblicazioni nel settore di anestesia e terapia intensiva. Firma oltre 800 pubblicazioni, di cui quasi la metà compare su riviste internazionali. Alcuni degli studi più prestigiosi fanno capolino persino sul New England Journal of Medicine, una delle riviste più prestigiose del settore.

In virtù della sua attività autoriale raccoglie numerosi premi e onorificenze dalla comunità scientifica. Anche le cariche istituzionali sembrano riconoscerne il merito e gli conferiscono il titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana e di Commendatore dei Presidenti della Repubblica, sia da Carlo Azeglio Ciampi sia da Giorgio Napolitano.

La polemica al tempo del Covid-19

Il professore universitario e anestesista, apprezzato a livello professionale lungo tutto il corso della propria carriera, entra in una polemica poco piacevole al termine dell'emergenza Covid-19. Durante la puntata televisiva del 31 maggio 2020 di Mezz'ora in più - programma condotto da Lucia Annunziata in onda su Rai 3 - dichiara che il coronavirus dal punto di vista clinico non può essere considerato più una minaccia.

Un mese fa sentivamo gli epidemiologi dire di temere una nuova ondata per la fine del mese/inizio di giugno e chissà quanti posti di terapia intensiva ci sarebbero stati da occupare. In realtà il virus, dal punto di vista clinico, non esiste più.

Alberto Zangrillo

Le reazioni non si fanno certo attendere, incluse quelle di Franco Locatelli, Presidente del Consiglio Superiore di Sanità, che si dimostra assolutamente sconcertato. Nonostante le dichiarazioni di Zangrillo siano sostenute da una ricerca del virologo Clementi, operativo sempre al San Raffaele, sono molte le voci che si sono scagliate contro questa presa di posizione, compresa quella del noto infettivologo dell'Ospedale Sacco di Milano, Massimo Galli.

Sono rinfrancato dalla forza della verità perché quello che ho detto non è che il virus è scomparso, come maliziosamente qualche testata ha messo nei titoli. Io sono certo che il virus sia ancora tra di noi, però ci sono tanti virus tra di noi. Io ho detto testualmente ‘il virus è clinicamente scomparso’. Se uno omette il clinicamente per farmi del male, fa del male a se stesso.

Vita privata

Nonostante la prominenza della sua figura in campo mediatico come medico, Alberto Zangrillo è estremamente riservato. Della sua vita sentimentale e privata si conoscono pochissimi dettagli, tranne il fatto che è sposato, ma non trapelano ulteriori informazioni a riguardo.

Frasi di Alberto Zangrillo

8 fotografie

Foto e immagini di Alberto Zangrillo

Video Alberto Zangrillo

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

8 biografie

Nati lo stesso giorno di Alberto Zangrillo

Madonna

Madonna

Attrice e cantante, pop star statunitense
α 16 agosto 1958
Alberto di Monaco

Alberto di Monaco

Principe di Monaco
α 14 marzo 1958
Aldo Baglio

Aldo Baglio

Attore e comico italiano
α 28 settembre 1958
Alec Baldwin

Alec Baldwin

Attore statunitense
α 3 aprile 1958
Alessandro Baricco

Alessandro Baricco

Scrittore italiano
α 25 gennaio 1958
Alessandro Bergonzoni

Alessandro Bergonzoni

Attore e comico italiano
α 21 luglio 1958
Andie MacDowell

Andie MacDowell

Attrice statunitense
α 21 aprile 1958
Andrea Bocelli

Andrea Bocelli

Cantante e tenore italiano
α 22 settembre 1958
Anna Politkovskaja

Anna Politkovskaja

Giornalista russa
α 30 agosto 1958
ω 7 ottobre 2006
Bill Watterson

Bill Watterson

Fumettista statunitense
α 5 luglio 1958
Bruce Dickinson

Bruce Dickinson

Cantante inglese, Iron Maiden
α 7 agosto 1958
Dario Franceschini

Dario Franceschini

Politico italiano
α 19 ottobre 1958
David Sylvian

David Sylvian

Musicista inglese
α 23 febbraio 1958
Domenico Dolce

Domenico Dolce

Stilista e imprenditore italiano, fondatore di Dolce e Gabbana
α 13 agosto 1958
Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi

Conduttore tv italiano
α 5 febbraio 1958
ω 26 marzo 2018
Gary Oldman

Gary Oldman

Attore inglese
α 21 marzo 1958
Gianni Alemanno

Gianni Alemanno

Politico italiano
α 3 marzo 1958
Giuseppe Diana

Giuseppe Diana

Prete cattolico, vittima della camorra
α 4 luglio 1958
ω 19 marzo 1994
Giuseppe Sala

Giuseppe Sala

Politico, manager e dirigente d'azienda italiano
α 28 maggio 1958
Jamie Lee Curtis

Jamie Lee Curtis

Attrice statunitense
α 22 novembre 1958
Kate Bush

Kate Bush

Cantante inglese
α 30 luglio 1958
Keith Haring

Keith Haring

Artista neo-pop statunitense
α 4 maggio 1958
ω 16 febbraio 1990
Kevin Bacon

Kevin Bacon

Attore statunitense
α 8 luglio 1958
Lory Del Santo

Lory Del Santo

Showgirl e attrice italiana
α 28 settembre 1958
Maurizio de Giovanni

Maurizio de Giovanni

Scrittore italiano
α 31 marzo 1958
Mehmet Ali Agca

Mehmet Ali Agca

Terrorista turco
α 19 gennaio 1958
Michael Jackson

Michael Jackson

Cantante statunitense
α 29 agosto 1958
ω 25 giugno 2009
Michelle Pfeiffer

Michelle Pfeiffer

Attrice statunitense
α 29 aprile 1958
Nichi Vendola

Nichi Vendola

Politico italiano
α 26 agosto 1958
Pamela Prati

Pamela Prati

Attrice e showgirl italiana
α 26 novembre 1958
Paolo Cevoli

Paolo Cevoli

Comico italiano
α 29 giugno 1958
Paolo Del Debbio

Paolo Del Debbio

Giornalista italiano
α 2 febbraio 1958
Piero Marrazzo

Piero Marrazzo

Giornalista e politico italiano
α 29 luglio 1958
Raffaele Paganini

Raffaele Paganini

Ballerino italiano
α 28 settembre 1958
Rocco Papaleo

Rocco Papaleo

Attore e regista italiano
α 16 agosto 1958
Serena Grandi

Serena Grandi

Attrice italiana
α 23 marzo 1958
Serse Cosmi

Serse Cosmi

Allenatore di calcio italiano
α 5 maggio 1958
Sharon Stone

Sharon Stone

Attrice statunitense
α 10 marzo 1958
Simon Le Bon

Simon Le Bon

Cantante inglese, Duran Duran
α 27 ottobre 1958
Teresa Bellanova

Teresa Bellanova

Politica e sindacalista italiana
α 17 agosto 1958
Tim Burton

Tim Burton

Regista statunitense
α 25 agosto 1958
Tim Robbins

Tim Robbins

Attore statunitense
α 16 ottobre 1958
Tito Boeri

Tito Boeri

Economista italiano
α 3 agosto 1958
Veronica Guerin

Veronica Guerin

Giornalista irlandese
α 5 luglio 1958
ω 26 giugno 1996
Viggo Mortensen

Viggo Mortensen

Attore statunitense di origini danesi
α 20 ottobre 1958