Walter Ricciardi

Walter Ricciardi

Walter Ricciardi

Biografia

Gualtiero Ricciardi, conosciuto come Walter Ricciardi nasce a Napoli il giorno 17 aprile 1959. Medico italiano, è divenuto celebre al grande pubblico all'inizio 2020 per effetto della sua sovraesposizione mediatica. Nel periodo più delicato per l'Italia nell'affrontare l'emergenza medica del coronavirus Covid 19, Ricciardi in questi mesi è spesso invitato a parlare in tv, in qualità di personalità, rappresentante del Paese, legata all'Organizzazione Mondiale della Sanità. Walter Ricciardi ha anche un curioso passato di attore. Ma andiamo con ordine nel raccontare la sua storia in questa breve biorgafia.

Walter Ricciardi: la carriera scientifica

Come medico e docente universitario, svolge la sua attività professionale, didattica e scientifica nell'ambito dell'Igiene e della Medicina di sanità pubblica. E' professore ordinario di Igiene e Medicina Preventiva.

Nel 2002 è fondatore e direttore dell'Osservatorio Italiano sulla Salute nelle Regioni Italiane.

Dal 2012 ricopre il ruolo di vicepreside della facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università Cattolica del Sacro Cuore.

In passato ha ricoperto la carica di direttore del dipartimento di Sanità Pubblica del policlinico Gemelli di Roma, nonché di presidente della III sezione del Consiglio Superiore di Sanità. È stato anche presidente della Società italiana medici manager (SIMM).

È stato il primo curatore non inglese dell'Oxford handbook of public health practice, pubblicato dalla Oxford University Press; Walter Ricciardi è stato inoltre primo componente non americano del National board of medical examiners degli Stati Uniti.

Dal 2010 al 2014 ricopre il ruolo di presidente della European association of public health, l'organizzazione che riunisce tutte le società di sanità pubblica dei Paesi europei dell'OMS.

Walter Ricciardi

Walter Ricciardi

Nel 2009 si unisce a Italia Futura, associazione politica fondata da Luca di Montezemolo: Ricciardi si impegna dapprima come socio fondatore e poi come responsabile del dipartimento Salute e Sanità. L'esperienza si conclude nel 2014 con la chiusura dell'associazione.

Nel biennio 2013-2014 l'ONU lo nomina coordinatore della prima indagine di analisi comparativa sui rischi professionali del personale del World food program, dell'UNHCR (Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati), della Banca Mondiale e del Fondo Monetario Internazionale (IMF).

Nel settembre 2014, Ricciardi e i suoi colleghi Charles Guest, Ichiro Kawachi e Iain Lang, vengono insigniti del premio Oxford handbook of public health practice: si tratta di un premio della British medical association assegnato agli autori del miglior libro di sanità pubblica dell'anno.

Nel luglio 2014 i ministri della Salute e dell'Economia del governo Renzi nominano Walter Ricciardi commissario dell'Istituto Superiore di Sanità: è il più importante istituto di ricerca sanitario italiano.

Walter Ricciardi nella seconda metà degli anni 2010

Nel febbraio 2015, a Calcutta, viene eletto rappresentante dell'Europa nel consiglio di governo della WFPHA (World federation of public health association), la Federazione Mondiale delle Società di Sanità Pubblica.

Nel settembre 2015, con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, Ricciardi è nominato presidente dell'Istituto Superiore di Sanità. Rimane in carica fino al gennaio 2019, quando si dimette in polemica con la presunta scarsa collaborazione instaurata a suo dire dal Governo Conte I e con le posizioni assunte da importanti esponenti dell'esecutivo su questioni di sanità.

Malgrado il buon rapporto personale con la ministra della Salute Giulia Grillo, la collaborazione tra l'Istituto Superiore di Sanità e l'attuale governo non è mai decollata. Al contrario, su molti argomenti alcuni suoi esponenti hanno sostenuto posizioni ascientifiche o francamente antiscientifiche.

Dopo aver ricevuto in questo periodo numerosi riconoscimenti internazionali, il 2 giugno 2017 il presidente della repubblica italiana Sergio Mattarella, su proposta del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, nomina il medico napoletano Commendatore della Repubblica, in considerazione di particolari benemerenze in campo scientifico e sanitario.

Walter Ricciardi

Nel novembre 2017, il governo Gentiloni gli chiede di rappresentare l'Italia nel consiglio d'amministrazione dell'OMS: Ricciardi accetta la carica per il triennio 2017-2020.

Nel 2020: la notorietà in epoca di coronavirus

Nel 2020 Walter Ricciardi viene nominato consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza per l'emergenza Covid 19. In queste settimane delicate in cui l'Italia intera è in isolamento sociale, Ricciardi è spesso in televisione, invitato a parlare e confrontarsi con i giornalisti per informare con chiarezza la popolazione sugli sviluppi della pandemia e delle misure sanitarie.

Attività cinematografica

Walter Ricciardi ha alle spalle una curiosa carriera di attore. Il periodo di esordio è quello degli anni '60, quando è ancora un bambino: appare dapprima nella serie televisiva "I ragazzi di padre Tobia"; successivamente recita in diversi sceneggiati tra cui "La freccia nel fianco", "Dramma d'amore", "Un eroe del nostro tempo". L'esperienza prosegue anche per tutti gli anni '80: arriva a ricoprire anche ruoli di primo piano a fianco di attori importanti quali Alida Valli, Michele Placido, Stefania Sandrelli, Giuliana De Sio e Maria Schneider.

Tra i suoi ruoli più interessanti ricordiamo quelli nei film "Io sono mia" (1978, di Sofia Scandurra), "L'ultimo guappo" (1978), "Il mammasantissima" e "Napoli... la camorra sfida, la città risponde" (1979) diretti da Alfonso Brescia e interpretati da Mario Merola.

Frasi di Walter Ricciardi

8 fotografie

Foto e immagini di Walter Ricciardi

Video Walter Ricciardi

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

9 biografie

Nati lo stesso giorno di Walter Ricciardi

Raf

Raf

Cantante italiano
α 29 settembre 1959
Barbie

Barbie

La bambola più famosa al mondo
α 9 marzo 1959
Prince

Prince

Cantante e musicista statunitense
α 7 giugno 1959
ω 21 aprile 2016
Alfonso Pecoraro Scanio

Alfonso Pecoraro Scanio

Politico italiano
α 13 marzo 1959
Angus Young

Angus Young

Chitarrista scozzese, AC/DC
α 29 marzo 1959
Antonio Cornacchione

Antonio Cornacchione

Attore e comico italiano
α 26 settembre 1959
Antonio Pappano

Antonio Pappano

Direttore d'orchestra inglese
α 30 dicembre 1959
Antonio Ingroia

Antonio Ingroia

Politico, ex magistrato italiano
α 31 marzo 1959
Bianca Berlinguer

Bianca Berlinguer

Giornalista e conduttrice tv italiana
α 9 dicembre 1959
Bryan Adams

Bryan Adams

Cantante, rocker canadese
α 5 novembre 1959
Carlo Ancelotti

Carlo Ancelotti

Allenatore italiano
α 10 giugno 1959
Carmen Russo

Carmen Russo

Ballerina e personaggio tv italiana
α 3 ottobre 1959
Clarissa Burt

Clarissa Burt

Attrice, ex modella e imprenditrice statunitense
α 25 aprile 1959
Emma Thompson

Emma Thompson

Attrice inglese
α 15 aprile 1959
Fabrizio Pregliasco

Fabrizio Pregliasco

Virologo italiano
α 11 novembre 1959
Ferzan Ozpetek

Ferzan Ozpetek

Regista turco naturalizzato italiano
α 3 febbraio 1959
Francesco Storace

Francesco Storace

Politico italiano
α 25 gennaio 1959
Gabriella Carlucci

Gabriella Carlucci

Presentatrice TV italiana, deputato della Repubblica
α 28 febbraio 1959
Giancarlo Siani

Giancarlo Siani

Giornalista italiano, vittima della camorra
α 19 settembre 1959
ω 23 settembre 1985
Hugh Laurie

Hugh Laurie

Attore inglese
α 11 giugno 1959
Jeanette Winterson

Jeanette Winterson

Scrittrice inglese
α 27 agosto 1959
John McEnroe

John McEnroe

Tennista statunitense, ex campione mondiale
α 16 febbraio 1959
Kevin Spacey

Kevin Spacey

Attore statunitense
α 26 luglio 1959
Luc Besson

Luc Besson

Regista francese
α 19 marzo 1959
Luciano Spalletti

Luciano Spalletti

Allenatore di calcio italiano
α 7 marzo 1959
Magic Johnson

Magic Johnson

Giocatore di basket statunitense
α 14 agosto 1959
Marco Baldini

Marco Baldini

Conduttore tv e radiofonico italiano
α 3 settembre 1959
Mario Tozzi

Mario Tozzi

Geologo, divulgatore scientifico, saggista e conduttore tv italiano
α 13 dicembre 1959
Massimo Recalcati

Massimo Recalcati

Psicoanalista, saggista e accademico italiano
α 28 novembre 1959
Maurizio Crozza

Maurizio Crozza

Comico, imitatore e presentatore tv italiano
α 5 dicembre 1959
Maurizio Lupi

Maurizio Lupi

Politico italiano
α 3 ottobre 1959
Maurizio Sarri

Maurizio Sarri

Allenatore di calcio italiano
α 10 gennaio 1959
Michele Emiliano

Michele Emiliano

Politico italiano
α 23 luglio 1959
Paul Cayard

Paul Cayard

Velista statunitense
α 19 maggio 1959
Rupert Everett

Rupert Everett

Attore inglese
α 29 maggio 1959
Sam Raimi

Sam Raimi

Regista e attore statunitense
α 23 ottobre 1959
Sergio Costa

Sergio Costa

Politico italiano
α 22 aprile 1959
Toni Servillo

Toni Servillo

Attore italiano
α 25 gennaio 1959
Val Kilmer

Val Kilmer

Attore statunitense
α 31 dicembre 1959
Youssou N'Dour

Youssou N'Dour

Cantante senegalese
α 1 ottobre 1959