Biografie

Stefano Parisi

Stefano Parisi
Stefano Parisi nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

Biografia

Stefano Parisi nasce il 12 novembre del 1956 a Roma. Di fede socialista sin da ragazzo, negli anni Settanta è vicesegretario del Nucleo universitario socialista della sua città. Dopo essersi laureato all'Università La Sapienza della Capitale in Economia e Commercio, entra nel mondo del lavoro ottenendo un impiego presso l'ufficio studi della Cgil, sempre in quota socialista.

Nel 1984 diventa Capo della Segreteria Tecnica del Ministero del Lavoro, mansione che abbandona quattro anni più tardi: nel 1988, infatti, passa alla Vicepresidenza del Consiglio dei Ministri durante il Governo De Mita; l'anno successivo, svolge lo stesso ruolo presso il Ministero degli Affari Esteri (il ministro di allora è Gianni De Michelis, del Partito Socialista Italiano), occupandosi di molti dossier delicati, e rimanendovi fino al 1991.

Stefano Parisi negli anni '90

A partire dal 1992 è il Capo del Dipartimento per gli Affari Economici della Presidenza del Consiglio dei Ministri, mentre due anni più tardi viene scelto come Segretario Generale del Ministero delle Poste e Telecomunicazioni appena istituito, in un momento storico ed economico importante, che vede l'apertura del mercato della telefonia mobile alla concorrenza e le razionalizzazioni dell'operatore pubblico.

Sempre nel 1994 Stefano Parisi entra a far parte del collegio sindacale della Rai; due anni dopo è Capo del Dipartimento per l'Informazione e l'Editoria della Presidenza del Consiglio. Nel 1997 lascia sia il collegio sindacale della Rai che il Dipartimento per gli Affari Economici della Presidenza del Consiglio dei Ministri, lavorando come city manager, cioè Direttore Generale, del Comune di Milano, il cui sindaco è Gabriele Albertini: contribuisce a rilanciare la città che deve risollevarsi dopo gli scandali di Tangentopoli.

Gli anni 2000 e successivi

Nel 2000 lascia il proprio ruolo all'ombra della Madonnina e assume la carica di Direttore Generale di Confindustria nel corso della presidenza di Antonio D'Amato, con cui condivide numerose battaglie, inclusa quella relativa all'Articolo 18: trasloca da Viale dell'Astronomia nel 2004, quando, nominato Direttore Generale e Amministratore Delegato di Fastweb, si occupa in prima persona di gestire il processo di espansione della società su scala nazionale.

Nel 2007 Fastweb viene ceduta a Swisscom, ma Stefano Parisi mantiene il proprio ruolo anche con la nuova configurazione societaria. Nel 2009 diventa Presidente di Assotelecomunicazioni-Asstel, e l'anno successivo lascia Swisscom, dopo essere stato sfiorato (riceve un avviso di garanzia) dall'indagine per presunta frode fiscale internazionale che coinvolge Silvio Scaglia, ai tempi presidente di Fastweb (che in seguito verrà assolto con formula piena).

Dopo avere ceduto la presidenza di Assotelecomunicazioni-Asstel, il manager romano viene nominato Senior Advisor per l'Italia di RBS, la Royal Bank of Scotland. Nel 2012 passa alla guida di Chili Tv, società che si occupa della diffusione di film in streaming. Nel 2013, la sua posizione relativa all'indagine su Fastweb viene archiviata.

Il ritorno in politica come candidato sindaco

Nel 2016 Stefano Parisi si candida come sindaco a Milano per il centrodestra, sostenuto sia dalla Lega di Matteo Salvini che da Silvio Berlusconi e Maurizio Lupi, rispettivamente in rappresentanza di Forza Italia e del Nuovo Centrodestra: sfida Giuseppe Sala, vincitore delle primarie del centrosinistra, e Corrado Passera, rappresentante di Italia Unica.

Al primo turno e al al ballottaggio Parisi corre in un testa a testa con Sala, tuttavia è quest'ultimo a venire eletto sindaco della città meneghina.

Frasi di Stefano Parisi

3 fotografie

Foto e immagini di Stefano Parisi

Video Stefano Parisi

Loading...

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Stefano Parisi ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Stefano Parisi nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

9 biografie

Nati lo stesso giorno di Stefano Parisi

Alain Ducasse

Alain Ducasse

Chef francese
α 13 settembre 1956
Alan Friedman

Alan Friedman

Giornalista economico e conduttore tv statunitense
α 30 aprile 1956
Andrea Pazienza

Andrea Pazienza

Fumettista italiano
α 23 maggio 1956
ω 17 giugno 1988
Andy Garcia

Andy Garcia

Attore cubano
α 12 aprile 1956
Antonello Colonna

Antonello Colonna

Chef italiano
α 1 gennaio 1956
Beppe Severgnini

Beppe Severgnini

Giornalista e scrittore italiano
α 26 dicembre 1956
Bjorn Borg

Bjorn Borg

Tennista svedese
α 6 giugno 1956
Carlo Urbani

Carlo Urbani

Medico italiano
α 19 ottobre 1956
ω 29 marzo 2003
Carrie Fisher

Carrie Fisher

Attrice statunitense
α 21 ottobre 1956
ω 27 dicembre 2016
Cristina Comencini

Cristina Comencini

Regista, sceneggiatrice e scrittrice italiana
α 8 maggio 1956
Danny Boyle

Danny Boyle

Regista inglese
α 20 ottobre 1956
David Copperfield

David Copperfield

Illusionista statunitense
α 16 settembre 1956
Eric Roberts

Eric Roberts

Attore statunitense
α 18 aprile 1956
Gerry Scotti

Gerry Scotti

Presentatore TV e attore italiano
α 7 agosto 1956
Giacomo Poretti

Giacomo Poretti

Attore e comico italiano
α 26 aprile 1956
Gianna Nannini

Gianna Nannini

Cantante italiana
α 14 giugno 1956
Giobbe Covatta

Giobbe Covatta

Attore e comico italiano
α 11 giugno 1956
Giuliana De Sio

Giuliana De Sio

Attrice italiana
α 2 aprile 1956
Giuseppe Tornatore

Giuseppe Tornatore

Regista italiano
α 27 maggio 1956
Ivana Spagna

Ivana Spagna

Cantante italiana
α 16 dicembre 1956
Joe Satriani

Joe Satriani

Chitarrista statunitense
α 15 luglio 1956
Larry Bird

Larry Bird

Atleta statunitense, basket
α 7 dicembre 1956
Lars von Trier

Lars von Trier

Regista danese
α 30 aprile 1956
Laura Morante

Laura Morante

Attrice italiana
α 21 agosto 1956
Liam Brady

Liam Brady

Ex calciatore irlandese
α 13 febbraio 1956
Lorenzo Bini Smaghi

Lorenzo Bini Smaghi

Economista e manager italiano
α 29 novembre 1956
Luca Barbareschi

Luca Barbareschi

Attore, presentatore tv e politico italiano
α 28 luglio 1956
Mahmoud Ahmadinejad

Mahmoud Ahmadinejad

Leader politico iraniano
α 28 ottobre 1956
Marina Fiordaliso

Marina Fiordaliso

Cantante italiana
α 19 febbraio 1956
Martina Navratilova

Martina Navratilova

Tennista ceca
α 18 ottobre 1956
Massimo Carlotto

Massimo Carlotto

Scrittore italiano
α 22 luglio 1956
Maurizio Gasparri

Maurizio Gasparri

Politico italiano
α 18 luglio 1956
Mel Gibson

Mel Gibson

Attore e regista statunitense naturalizzato australiano
α 3 gennaio 1956
Michael Connelly

Michael Connelly

Giornalista e scrittore statunitense
α 21 luglio 1956
Michele Alboreto

Michele Alboreto

Pilota F1 italiano
α 23 dicembre 1956
ω 25 aprile 2001
Miguel Bosé

Miguel Bosé

Cantante, attore, compositore ed ex ballerino spagnolo naturalizzato italiano
α 3 aprile 1956
Paolo Rossi

Paolo Rossi

Calciatore italiano
α 23 settembre 1956
Patricia Cornwell

Patricia Cornwell

Scrittrice statunitense
α 9 giugno 1956
Piero Chiambretti

Piero Chiambretti

Presentatore tv italiano
α 30 maggio 1956
Roberto Calderoli

Roberto Calderoli

Politico italiano
α 18 aprile 1956
Sugar Ray Leonard

Sugar Ray Leonard

Pugile statunitense
α 17 maggio 1956
Theresa May

Theresa May

Politica inglese
α 1 ottobre 1956
Tom Hanks

Tom Hanks

Attore statunitense
α 9 luglio 1956
Veronica Lario

Veronica Lario

Attrice italiana
α 19 luglio 1956