Biografie

James Hunt

James Hunt
James Hunt nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di James Hunt

Biografia

James Simon Wallis Hunt nasce il 29 agosto 1947 a Londra, figlio di Sue e Wallis (un abile giocatore di Borsa), che lo crescono cercando di impartirgli una disciplina rigorosa. La famiglia Hunt vive in un appartamento a Cheam, Surrey, e si sposta a Sutton quando il piccolo James ha undici anni. Dopo aver frequentato la Westerleigh School di Hastings, nell'East Sussex, e il Wellington College di Crowthorne, nel Berkshire, Hunt abbandona l'intenzione di diventare dottore per dedicarsi allo sport: dapprima in una squadra di cricket, poi come portiere in una squadra di calcio. Molto abile anche nel gioco di tennis, fin da ragazzo sviluppa una personalità piuttosto ribelle, non di rado contraddistinta da reazioni violente.

Il suo approccio al mondo delle corse avviene in gare in cui concorrono soltanto Mini: la sua prima gara va in scena a Snetterton, ma in realtà non si concretizza, perché la macchina su cui dovrebbe correre viene giudicata irregolare. Giunto in Formula Ford nel 1968, si trova al volante di una Russell-Alexis Mk 14: conclude la sua prima gara al quinto posto, nonostante la perdita di quindici cavalli del motore dovuta a un assetto sbagliato della vettura, e vince per la prima volta a Lydden Hill. James Hunt, quindi, arriva in Formula Tre l'anno successivo, alla guida di una Merylin Mk11A. Sempre presente nei primi posti, si fa notare anche dai team di Formula 1.

Il suo debutto in Formula 1 risale al 1973, quando, alla guida di una March, prende parte al Gran Premio di Montecarlo a stagione inoltrata: partito dal diciottesimo posto sulla griglia di partenza, si classifica ottavo sul traguardo. Quindi, dopo aver saltato il Gp di Svezia, Hunt torna in pista in Francia, dove si guadagna un sorprendente sesto posto. Confermato anche per il Gran Premio di Gran Bretagna in virtù degli ottimi risultati raggiunti in pochissimo tempo, fa segnare il giro più veloce e conclude al quarto posto: la stagione si concluderà con due podi, un secondo e un terzo posto.

Il pilota londinese, così, ottiene un ingaggio dalla Hesketh, scuderia fondata dal miliardario omonimo: nel 1974, conclude la stagione con tre podi, mentre nel 1975 conquista il quarto posto in classifica generale, mettendo a segno la sua prima vittoria in Olanda. James Hunt, quindi, si trasferisce alla McLaren, con la quale vince il titolo di campione del mondo davanti a Niki Lauda, ferrarista, solo per un punto.

In realtà, la stagione inizia in maniera favorevole al pilota austriaco, che tuttavia è costretto a fermarsi in seguito all'incidente occorsogli durante il Gp di Germania: Hunt, così, ha l'opportunità di recuperare lo svantaggio e di conquistare punti sul diretto avversario. Lauda torna al volante a poco più di un mese di distanza dall'incidente, e da quel momento dà vita a un duello con Hunt che durerà fino all'ultima corsa. Ultima corsa che va in scena sul circuito del Fuji, per il Gran Premio del Giappone, sotto una pioggia molto fitta: Lauda decide di ritirarsi già al secondo giro, ritenendo troppo pericolose le condizioni della pista, mentre James Hunt conclude la corsa e vince il titolo.

Si tratta di un trionfo piuttosto inatteso per colui che viene chiamato "Hunt the shunt" (vale a dire "Hunt lo schianto", a sottolineare i suoi incidenti numerosi), uomo decisamente anti-conformista e dal carattere piuttosto brusco che lo porta a entrare non di rado in contrasto con colleghi e dirigenti. In effetti, il pilota inglese riesce ad arrivare in testa alla classifica per la prima volta nella stagione solo al termine dell'ultima gara, ma tanto gli basta, naturalmente, per guadagnarsi il titolo.

Rimasto in McLaren anche nei due anni seguenti, con tre successi conquistati (nei Gp di Gran Bretagna, Stati Uniti Est e Giappone), si rende protagonista di una polemica piuttosto aspra in occasione del Gran Premio d'Italia del 1978, quando accusa Riccardo Patrese di essere responsabile dell'incidente che ha causato la morte di Ronnie Peterson sul circuito di Monza: in realtà, le immagini televisive che verranno scoperte in seguito dimostreranno che le responsabilità di quell'avvenimento devono essere suddivise tra vari piloti, incluso Hunt stesso.

L'inglese passa alla Wolf nel 1979, prendendo il posto di Jody Scheckter. E' quello il suo ultimo anno nel mondo della Formula 1, concluso con il Gran Premio di Monaco, dopo dieci vittorie e un titolo ottenuto.

Abbandonata la vita da pilota ritenendo che ormai la macchina conti più dell'uomo, si dedica alla carriera di telecronista, non di rado lasciandosi andare ad aspre polemiche nei confronti degli ex colleghi. Chiamato in quel ruolo da Jonathan Martin, a capo della sezione sportiva della Bbc, affianca Murray Walker sulla Bbc2 per la trasmissione "Grand Prix". La sua carriera di commentatore dura tredici anni, tra alti e bassi (prima del suo debutto, per esempio, beve due bottiglie di vino). Nel 1979, inoltre, fa una piccola apparizione in "The Plank", commedia muta di genere slapstick, e insieme con Fred Emney recita in una pubblicità per Texaco Havoline Tv.

James Hunt viene trovato morto all'età di 45 anni, il 15 giugno del 1993, nella sua casa di Londra: il decesso ufficialmente è avvenuto per infarto, ma non è da escludere che possa avere inciso su di esso anche l'abuso di alcol e fumo.

Nel libro "Piloti, che gente!" Enzo Ferrari ha indicato James Hunt come esempio perfetto della cosiddetta parabola del pilota, che, dopo essere stato inizialmente affamato di vittorie, riuscendo in una sorta di trance agonistica a superare i limiti della macchina per raggiungere il successo, si distrae e viene consumato dalla fama, dagli impegni e dalla ricchezza, e perde quell'abilità che lo contraddistingueva, avviandosi a un declino lento verso la mediocrità.

Nel 2013 esce il film "Rush" (del pluripremiato regista Ron Howard) che racconta la rivalità sportiva tra Niki Lauda e Hunt, interpretato da Chris Hemsworth.

Frasi di James Hunt

7 fotografie

Foto e immagini di James Hunt

Commenti

Non ci sono commenti per James Hunt.

Argomenti e biografie correlate

James Hunt nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di James Hunt

9 biografie

Nati lo stesso giorno di James Hunt

Ella Fitzgerald

Ella Fitzgerald

Cantante statunitense
α 25 aprile 1917
ω 15 giugno 1996
Fausto Papetti

Fausto Papetti

Musicista italiano, sassofono
α 28 gennaio 1923
ω 15 giugno 1999
Orlan

Orlan

Artista francese
α 30 maggio 1947
Alessandro Haber

Alessandro Haber

Attore italiano
α 19 gennaio 1947
Alfredo Castelli

Alfredo Castelli

Fumettista italiano
α 26 giugno 1947
Antonio Bassolino

Antonio Bassolino

Politico italiano
α 20 marzo 1947
Arnold Schwarzenegger

Arnold Schwarzenegger

Attore e politico statunitense
α 30 luglio 1947
Augusto Daolio

Augusto Daolio

Cantante italiano e leader storico dei Nomadi
α 18 febbraio 1947
ω 7 ottobre 1992
Bice Biagi

Bice Biagi

Giornalista italiana
α 5 maggio 1947
Brian May

Brian May

Musicista inglese, Queen
α 19 luglio 1947
Brian Johnson

Brian Johnson

Cantante inglese, AC/DC
α 5 ottobre 1947
Camilla Parker Bowles

Camilla Parker Bowles

Reale inglese
α 17 luglio 1947
Carlos Santana

Carlos Santana

Chitarrista messicano
α 20 luglio 1947
Cat Stevens

Cat Stevens

Cantante folk inglese
α 21 luglio 1947
Clemente Mastella

Clemente Mastella

Politico italiano
α 5 febbraio 1947
David Bowie

David Bowie

Cantante inglese
α 8 gennaio 1947
ω 10 gennaio 2016
David Letterman

David Letterman

Presentatore tv statunitense
α 12 aprile 1947
Dilma Rousseff

Dilma Rousseff

Presidente del Brasile
α 14 dicembre 1947
Elton John

Elton John

Cantante e musicista inglese
α 25 marzo 1947
Farrah Fawcett

Farrah Fawcett

Attrice statunitense
α 2 febbraio 1947
ω 25 giugno 2009
Franco Mussida

Franco Mussida

Chitarrista e compositore italiano, PFM
α 21 marzo 1947
Giancarlo Magalli

Giancarlo Magalli

Autore e conduttore tv italiano
α 5 luglio 1947
Gigliola Cinquetti

Gigliola Cinquetti

Cantante italiana
α 20 dicembre 1947
Giulio Tremonti

Giulio Tremonti

Politico e giurista italiano
α 18 agosto 1947
Glenn Close

Glenn Close

Attrice statunitense
α 19 marzo 1947
Hillary Clinton

Hillary Clinton

Politica statunitense
α 26 ottobre 1947
Iggy Pop

Iggy Pop

Cantante rock statunitense
α 21 aprile 1947
Ignazio La Russa

Ignazio La Russa

Politico italiano
α 18 luglio 1947
James Woods

James Woods

Attore statunitense
α 18 aprile 1947
Johan Cruijff

Johan Cruijff

Ex calciatore olandese
α 25 aprile 1947
ω 24 marzo 2016
L' Ufologia

L' Ufologia

Disciplina
α 24 giugno 1947
Leoluca Orlando

Leoluca Orlando

Politico italiano
α 1 agosto 1947
Luca di Montezemolo

Luca di Montezemolo

Imprenditore e industriale italiano
α 31 agosto 1947
Mario Draghi

Mario Draghi

Economista italiano
α 3 settembre 1947
Mario Borghezio

Mario Borghezio

Politico italiano
α 3 dicembre 1947
Mia Martini

Mia Martini

Cantante italiana
α 20 settembre 1947
ω 12 maggio 1995
Mitt Romney

Mitt Romney

Politico statunitense
α 12 marzo 1947
O. J. Simpson

O. J. Simpson

Ex giocatore di football americano e attore statunitense
α 9 luglio 1947
Paolo Romani

Paolo Romani

Politico italiano
α 18 settembre 1947
Paul Auster

Paul Auster

Scrittore statunitense
α 3 febbraio 1947
Paulo Coelho

Paulo Coelho

Scrittore brasiliano
α 24 agosto 1947
Riccardo Fogli

Riccardo Fogli

Cantante italiano
α 21 ottobre 1947
Roberto Formigoni

Roberto Formigoni

Politico italiano
α 30 marzo 1947
Ronnie Wood

Ronnie Wood

Musicista inglese, Rolling Stones
α 1 giugno 1947
Salman Rushdie

Salman Rushdie

Scrittore indiano
α 19 giugno 1947
Sam Neill

Sam Neill

Attore neozelandese
α 14 settembre 1947
Sandro Petraglia

Sandro Petraglia

Sceneggiatore e regista italiano
α 19 aprile 1947
Stefano Benni

Stefano Benni

Scrittore italiano
α 12 agosto 1947
Stephen King

Stephen King

Scrittore statunitense
α 21 settembre 1947
Tom Clancy

Tom Clancy

Scrittore statunitense
α 12 aprile 1947
ω 2 ottobre 2013
Walter Tobagi

Walter Tobagi

Giornalista italiano
α 18 marzo 1947
ω 28 maggio 1980
Zdenek Zeman

Zdenek Zeman

Allenatore ceco
α 12 maggio 1947
Anthony Burgess

Anthony Burgess

Scrittore inglese
α 25 febbraio 1917
ω 22 novembre 1993
Audrey Hepburn

Audrey Hepburn

Attrice britannica
α 4 maggio 1929
ω 20 gennaio 1993
Dizzy Gillespie

Dizzy Gillespie

Trombettista e compositore jazz statunitense
α 21 ottobre 1917
ω 6 gennaio 1993
Federico Fellini

Federico Fellini

Regista italiano
α 20 gennaio 1920
ω 31 ottobre 1993
Ferruccio Lamborghini

Ferruccio Lamborghini

Imprenditore italiano
α 28 aprile 1916
ω 20 febbraio 1993
Frank Zappa

Frank Zappa

Chitarrista statunitense
α 21 dicembre 1940
ω 4 dicembre 1993
Myrna Loy

Myrna Loy

Attrice statunitense
α 2 agosto 1905
ω 14 dicembre 1993
Pablo Escobar

Pablo Escobar

Criminale colombiano
α 1 dicembre 1949
ω 2 dicembre 1993
Pino Puglisi

Pino Puglisi

Sacerdote cattolico italiano, vittima di mafia
α 15 settembre 1937
ω 15 settembre 1993
River Phoenix

River Phoenix

Attore statunitense
α 23 agosto 1970
ω 31 ottobre 1993
Rudolf Nureyev

Rudolf Nureyev

Ballerino russo
α 17 marzo 1938
ω 6 gennaio 1993
William Golding

William Golding

Scrittore inglese, premio Nobel
α 19 settembre 1911
ω 19 giugno 1993