Vittorio Colao

Vittorio Colao

Vittorio Colao

Biografia

Vittorio Colao nasce a Brescia il 3 ottobre 1961. La famiglia del padre ha origini calabresi. Nell'aprile del 2020 il suo nome rimbalza su ogni testata giornalistica: è lui il manager chiamato a guidare una task force con un compito arduo - forse il più difficile dal dopoguerra - ovvero quello di ricostruire l'economia italiana a seguito della chiusura forzata delle imprese dovuta all'esplosione di Covid-19. Scopriamo di seguito la carriera folgorante di Vittorio Colao e qualcosa in più sulla sua vita privata.

Vittorio Colao, storia di un successo internazionale

Da giovane, dopo aver svolto la leva militare come ufficiale dei Carabinieri, si laurea presso l'Università Bocconi, famosa in tutto il mondo per la sua focalizzazione nel formare la classe dirigenziale.

Vittorio Colao

Vittorio Colao

Per completare il percorso accademico si iscrive alla ancor più nota Harvard University, presso la quale consegue un master in Business Admistration. La carriera di Vittorio Colao ha inizio nel momento in cui viene assunto dalla banca d'affari Morgan & Stanley di Londra. Inoltre, per dieci anni ricopre un ruolo importante presso la società di consulenza Mckinsey, presso gli uffici di Milano.

A soli 35 anni viene nominato direttore generale di Omnitel Italia, successivamente divenuta Vodafone. Dopo quattro anni Colao viene promosso ad amministratore delegato della Divisione Italiana di Vodafone; due anni dopo è CEO per tutta l'Europa meridionale.

La scalata al successo nel colosso delle telecomunicazioni si dimostra un percorso imprenditoriale davvero atipico per la media della classe manageriale italiana, soprattutto per il fatto che Vittorio Colao riesce a imporsi grazie a un metodo serio e rigoroso, adottato nella vita professionale anche in contesti internazionali; di fatto riesce a rovesciare in ogni occasione lo stereotipo che vede l'italiano pasticcione anche negli affari.

Vittorio Colao giovane

Foto di un giovane Vittorio Colao

A conferma di un percorso davvero unico nel suo genere, nel 2002 Vittorio Colao diventa membro del consiglio di amministrazione di tutta la società. Nel 2003 il suo ruolo viene allargato da CEO per l'Europa meridionale a responsabile anche delle aree commerciali in costante espansione di Medio Oriente e Africa.

La parentesi in RCS

Con una crescita così rapida e vertiginosa, a Vittorio non rimangono molti altri obiettivi da raggiungere in Vodafone, per cui nel 2004 lascia in ottimi rapporti il colosso per ricoprire il ruolo di amministratore delegato di RCS Mediagroup. L'esperienza positiva si dimostra però non destinata a ripetersi in un contesto esclusivamente italiano; qui Colao infatti rimane solo fino al 2006. A causa di una serie di operazioni concluse in maniera non soddisfacente, il consiglio di amministrazione sceglie di togliere a Colao molte delle deleghe alle quali faceva riferimento. In seguito a quello che il super-manager percepisce come un comportamento scorretto nei propri confronti, sceglie di dimettersi.

Tuttavia, non rimane a lungo senza lavoro, poiché nel 2006 Vittorio Colao sceglie di fare ritorno a Vodafone, multinazionale che ne apprezza l'approccio rigoroso.

Il ritorno in Vodafone

Fa rientro vestendo i panni di vice amministratore delegato per tutta l'area commerciale europea: è un ruolo di primissimo piano che gli conferisce una pole position per quando, solo due anni dopo, viene nominato amministratore delegato dell'intera società di telecomunicazioni.

La carica lo vede ai vertici di una delle realtà più importanti al mondo, un aspetto che attira l'orgoglio di molti italiani che lo prendono come importante punto di riferimento. Sotto la direzione di Vittorio Colao, il gruppo Vodafone intraprende alcune tra le maggiori operazioni finanziarie registrate nei primi anni Dieci del nuovo millennio. Ad esempio, Colao dimostra di avere un ruolo cruciale nell'ambito delle trattative che conducono alla vendita, per la cifra record di centotrentamiliardi di dollari, verso Verizon.

Vittorio Colao

Quest'ultima, la più importante realtà di telefonia mobile degli Stati Uniti d'America, diviene completamente titolare di Vodafone in un'operazione che permette a Colao di attirare su di sé la stima di molti investitori e broker di altissimo livello. La sua guida viene apprezzata al punto tale che il ruolo di amministratore delegato del gruppo rimane suo per ben dieci anni: si tratta di un tempo superiore alla media per posizioni di questo tipo. Nel 2018 si dimette a favore del britannico Nick Read per ritirarsi a gestire il patrimonio accumulato negli anni.

Nel 2014 riceve dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano la nomina a Cavaliere del Lavoro.

Nel 2020 viene nominato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte a presiedere la task force di esperti incaricata di fornire le linee guida per la ricostruzione post - pandemia Coronavirus.

Vittorio Colao: vita privata

Anche se non è dato sapere molti dettagli riguardo alle sue passioni, è noto che l'ex amministratore delegato di Vodafone è sposato con Silvia Cassinis, con la quale forma una famiglia unita assieme ai tre figli.

Frasi di Vittorio Colao

10 fotografie

Foto e immagini di Vittorio Colao

Video Vittorio Colao

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

15 biografie

Nati lo stesso giorno di Vittorio Colao

Enya

Enya

Cantante irlandese
α 17 maggio 1961
The Edge

The Edge

Chitarrista irlandese, U2
α 8 agosto 1961
Alba Parietti

Alba Parietti

Attrice e conduttrice tv italiana
α 2 luglio 1961
Alberto Bonisoli

Alberto Bonisoli

Politico italiano
α 26 dicembre 1961
Alessandro Cecchi Paone

Alessandro Cecchi Paone

Giornalista e conduttore tv italiano
α 16 settembre 1961
Andrea Vianello

Andrea Vianello

Giornalista e conduttore tv italiano
α 25 aprile 1961
Angelo D'Arrigo

Angelo D'Arrigo

Deltaplanista e ricercatore italiano
α 3 aprile 1961
ω 26 marzo 2006
Anna Oxa

Anna Oxa

Cantante italiana
α 28 aprile 1961
Antonio Valente

Antonio Valente

Top Manager e ingegnere italiano
α 29 maggio 1961
Barack Obama

Barack Obama

44° Presidente degli Stati Uniti d'America, premio Nobel
α 4 agosto 1961
Carl Lewis

Carl Lewis

Ex atleta statunitense
α 1 luglio 1961
Carlo Conti

Carlo Conti

Conduttore tv italiano
α 13 marzo 1961
Daniela Santanchè

Daniela Santanchè

Leader politico italiana
α 7 aprile 1961
Daniele Luttazzi

Daniele Luttazzi

Comico italiano
α 26 gennaio 1961
Daria Bignardi

Daria Bignardi

Conduttrice tv, giornalista e scrittrice italiana
α 14 febbraio 1961
Dennis Rodman

Dennis Rodman

Atleta, basket
α 13 maggio 1961
Diana Spencer

Diana Spencer

Principessa inglese
α 1 luglio 1961
ω 31 agosto 1997
Eddie Murphy

Eddie Murphy

Attore, comico e doppiatore statunitense
α 3 aprile 1961
Forest Whitaker

Forest Whitaker

Attore statunitense
α 15 luglio 1961
George Clooney

George Clooney

Attore statunitense
α 6 maggio 1961
Gianni Cuperlo

Gianni Cuperlo

Politico italiano
α 3 settembre 1961
Gianrico Carofiglio

Gianrico Carofiglio

Scrittore, politico ed ex magistrato italiano
α 30 maggio 1961
Ilaria Alpi

Ilaria Alpi

Giornalista italiana, assassinata in Somalia
α 24 maggio 1961
ω 20 marzo 1994
Kelly Lang

Kelly Lang

Attrice statunitense (Beautiful)
α 25 luglio 1961
Larry Mullen Jr

Larry Mullen Jr

Musicista irlandese, batterista U2
α 31 ottobre 1961
Laura Boldrini

Laura Boldrini

Politica italiana
α 28 aprile 1961
Luca Zingaretti

Luca Zingaretti

Attore italiano
α 11 novembre 1961
Luca Barbarossa

Luca Barbarossa

Cantautore italiano
α 15 aprile 1961
Manu Chao

Manu Chao

Cantante francese di origini spagnole
α 21 giugno 1961
Margaret Mazzantini

Margaret Mazzantini

Attrice e scrittrice italiana
α 27 ottobre 1961
Maria De Filippi

Maria De Filippi

Autrice e conduttrice tv italiana
α 5 dicembre 1961
Maurizio Landini

Maurizio Landini

Sindacalista italiano, Fiom
α 7 agosto 1961
Meg Ryan

Meg Ryan

Attrice statunitense
α 19 novembre 1961
Michael J. Fox

Michael J. Fox

Attore canadese
α 9 giugno 1961
Moana Pozzi

Moana Pozzi

Pornostar italiana
α 27 aprile 1961
ω 15 settembre 1994
Mr. Forest

Mr. Forest

Comico e presentatore tv italiano
α 22 febbraio 1961
Nadia Comaneci

Nadia Comaneci

Atleta, ginnasta rumena
α 12 novembre 1961
Nerio Alessandri

Nerio Alessandri

Imprenditore italiano
α 8 aprile 1961
Oscar Giannino

Oscar Giannino

Giornalista italiano
α 1 settembre 1961
Paolo Bonolis

Paolo Bonolis

Conduttore TV italiano
α 14 giugno 1961
Paolo Fox

Paolo Fox

Astrologo e personaggio tv italiano
α 5 febbraio 1961
Peter Jackson

Peter Jackson

Regista neozelandese
α 31 ottobre 1961
Pierre Cosso

Pierre Cosso

Attore francese
α 24 settembre 1961
Roberta Pinotti

Roberta Pinotti

Politica italiana
α 20 maggio 1961
Roberto Cotroneo

Roberto Cotroneo

Giornalista, scrittore e critico letterario italiano
α 10 maggio 1961
Roberto Giacobbo

Roberto Giacobbo

Giornalista, scrittore, conduttore e autore tv
α 12 ottobre 1961
Sigfrido Ranucci

Sigfrido Ranucci

Giornalista e conduttore tv italiano
α 24 agosto 1961
Stefano Belisari

Stefano Belisari

Cantante italiano, Elio e le Storie Tese
α 30 luglio 1961
Tim Roth

Tim Roth

Attore inglese
α 14 maggio 1961
Tom Ford

Tom Ford

Stilista e regista statunitense
α 27 agosto 1961
Vincent Gallo

Vincent Gallo

Regista e artista statunitense
α 11 aprile 1961
Walter Mazzarri

Walter Mazzarri

Allenatore di calcio italiano
α 1 ottobre 1961
Woody Harrelson

Woody Harrelson

Attore statunitense
α 23 luglio 1961
Wynton Marsalis

Wynton Marsalis

Compositore statunitense, trombettista jazz
α 18 ottobre 1961