Biografie

Filippo di Edimburgo

Filippo di Edimburgo

Biografia L'etichetta e l'ambiente

Filippo di Mountbatten, duca di Edimburgo, principe consorte della regina Elisabetta II del Regno Unito, nasce a Corfù (Grecia) il giorno 10 giugno 1921, presso Villa Mon Repos, quinto figlio e unico maschio del Principe Andrea di Grecia e della Principessa Alice di Battenberg. Pochi mesi dopo la sua nascita, il nonno materno, il Principe Luigi di Battenberg, muore a Londra, dove era stato naturalizzato cittadino inglese, dopo un onorevole e lungo servizio nella Royal Navy.

Dopo i funerali a Londra, Filippo e la madre ritornano in Grecia dove il padre, il Principe Andrea, è al comando di una divisione d'esercito coinvolta nella Guerra greco-turca (1919-1922).

La guerra non è favorevole alla Grecia, ed i turchi assumono maggior potere. Il 22 settembre 1922 lo zio di Filippo, il Re Costantino I di Grecia, è costretto ad abdicare ed il Principe Andrea, assieme ad altri, è arrestato dal governo militare che si è costituito. Alla fine dell'anno il tribunale rivoluzionario decide di bandire il Principe Andrea per sempre dal suolo greco. La famiglia lascia quindi la Grecia: lo stesso Filippo viene trasportato in una cassetta di arance.

Si stabiliscono in Francia, a Saint-Cloud, un sobborgo di Parigi dove Filippo cresce. nel 1928, sotto la guida dello zio, il Principe Luigi Mountbatten, I Conte Mountbatten di Burma, Filippo viene mandato nel Regno Unito per frequentare la Cheam School, vivendo con sua nonna, la principessa Vittoria Alberta d'Assia, a Kensington Palace e con lo zio, Giorgio Mountbatten.

Nei successivi tre anni, tutte le sue quattro sorelle sposano nobili tedeschi e la madre viene posta in una casa di cura in seguito all'approssimarsi di schizofrenia, malattia che le impedisce quasi completamente di avere contatti con Filippo. Mentre il padre si sposta in un piccolo appartamento a Monte Carlo, il giovane si reca a studiare in Germania. Con la salita al potere del nazismo, il fondatore ebreo della scuola, Kurt Hahn, è costretto ad aprire una nuova scuola a Gordonstoun, in Scozia. Anche Filippo si trasferisce in Scozia. Quando ha solo 16 anni, nel 1937, la sorella, la Principessa Cecilia di Grecia, ed il marito Giorgio Donato d'Assia, insieme ai due figli muoiono in un incidente aereo a Ostenda; l'anno dopo anche lo zio e tutore Giorgio Mountbatten muore per un cancro alle ossa.

Dopo aver lasciato Gordonstoun nel 1939, il Principe Filippo entra nella Royal Navy, diplomandosi l'anno successivo come miglior cadetto del suo corso. Mentre la carriera militare si fa sempre più brillante per risultati ed esperienze in giro per il mondo, Filippo viene assegnato alla scorta della Principessa Elisabetta d'Inghilterra, figlia del Re Giorgio VI. Elisabetta, che è cugina di terzo grado di Filippo, se ne innamora ed iniziano un sempre più intenso scambio di lettere.

E' nell'estate del 1946 che il Principe Filippo chiede al Re d'Inghilterra la mano della figlia, il quale rispose positivamente. Il fidanzamento viene ufficializzato nel ventunesimo compleanno di Elisabetta, il 19 aprile successivo. Luigi di Mountbatten impone a Filippo di rinunciare ai suoi titoli reali greci e danesi, nonché alle sue pretese sul trono greco, oltre a convertirsi dalla religione ortodossa a quella anglicana inglese; viene inoltre naturalizzato inglese in quanto discendente di Sofia di Hannover (la quale aveva dato precise disposizioni in materia di naturalizzazione dei cittadini nel 1705). La sua naturalizzazione avviene con il titolo di Lord Mountbatten il 18 marzo 1947, quando Filippo adotta il cognome di Mountbatten che gli perviene dalla famiglia della madre.

Filippo ed Elisabetta II si uniscono in matrimonio presso l'Abbazia di Westminster il 20 novembre 1947: alla cerimonia, registrata e trasmessa dalla BBC, in periodo post-bellico non sono invitati i parenti tedeschi del duca, incluse le tre sorelle sopravvissute del Principe. Presa residenza a Clarence House, i loro primi due figli sono Carlo ed Anna. Filippo prosegue la carriera navale, anche se il ruolo della moglie finisce per surclassare la sua figura.

Durante la malattia e la successiva morte del Re, la Principessa Elisabetta ed il Duca di Edimburgo vengono nominati consiglieri privati dal 4 novembre 1951. Alla fine di gennaio del 1952 Filippo ed Elisabetta II iniziano un tour nel Commonwealth. Il 6 febbraio, mentre la coppia si trova in Kenya, il padre di Elisabetta, Giorgio VI, muore: viene subito chiamata a succedergli al trono.

L'ascesa di Elisabetta al trono porta a galla la questione del nome da affidare alla casata regnante del Regno Unito: Elisabetta avrebbe dovuto come da tradizione ottenere il cognome del marito con l'atto di matrimonio, ma la Regina Maria di Teck, nonna paterna di Elisabetta, fa sapere attraverso il primo ministro Winston Churchill che la casata regnante manterrà il nome di Windsor. Come consorte della Regina, a Filippo viene richiesto di continuare a supportare la moglie nei suoi obblighi di Sovrano, accompagnandola alle cerimonie, alle cene di Stato e nei viaggi all'estero ed in patria; per dedicarsi interamente a tale ruolo, Filippo rinuncia alla propria carriera navale. Nel 1957 la Regina lo nomina Principe del Regno Unito, ruolo che di fatto ricopre già da dieci anni.

Filippo decide in questi anni di dedicarsi alla causa delle relazioni tra uomo e ambiente, diventando patrono di un numero altissimo di organizzazioni su questo tema. Nel 1961 diventa presidente per il Regno Unito del WWF; Presidente Internazionale sempre del WWF dal 1986 e Presidente emerito dal 1996, nel 2008 sono quasi 800 le organizzazioni con cui collabora.

All'inizio del 1981, Filippo spinge, scrivendo al figlio Carlo, perchè quest'ultimo sposto Lady Diana Spencer, rompendo la sua precedente relazione con Camilla Parker-Bowles. Dopo l'incrinamento del matrimonio, il successivo divorzio e la tragica morte di Diana, la famiglia reale si chiude scatenando una reazione negativa da parte della stampa e ostilità dell'opinione pubblica verso i regnanti.

Dopo la morte di Diana nel cui incidente è rimasto coinvolto anche l'amante Dodi Al-Fayed, il padre di questi, Mohammed Al-Fayed, avanza fortissime accuse al Principe Filippo indicandolo come il mandante della strage: l'inchiesta si conclude nel 2008 stabilendo che non vi sono evidenze di cospirazione sulla morte di Diana e Dodi.

Sofferente al cuore sin dal 1992, nell'aprile del 2008 Filippo di Edimburgo viene ricoverato al King Edward VII Hospital per la cura di un'infezione polmonare, dalla quale si riprende velocemente. Pochi mesi dopo gli viene diagnosticato un cancro alla prostata. La famiglia reale chiede di mantenere il riserbo sulle condizioni di salute. All'età di 90 anni partecipa in forma smagliante alle nozze del nipote William del Galles con Kate Middleton, ancora una volta al fianco della sua regina.

Frasi di Filippo di Edimburgo

3 fotografie

Foto e immagini di Filippo di Edimburgo

Video Filippo di Edimburgo

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Filippo di Edimburgo ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

10 biografie

Nati lo stesso giorno di Filippo di Edimburgo

Alexander Dubcek

Alexander Dubcek

Politico cecoslovacco
α 27 novembre 1921
ω 7 novembre 1992
Alida Valli

Alida Valli

Attrice italiana
α 31 maggio 1921
ω 22 aprile 2006
Andrea Zanzotto

Andrea Zanzotto

Poeta italiano
α 10 ottobre 1921
ω 18 ottobre 2011
Andrej Sacharov

Andrej Sacharov

Fisico russo, Premio Nobel per la pace
α 21 maggio 1921
ω 14 dicembre 1989
Art Clokey

Art Clokey

Artista statunitense
α 12 ottobre 1921
ω 8 gennaio 2010
Astor Piazzolla

Astor Piazzolla

Musicista argentino
α 11 marzo 1921
ω 4 luglio 1992
Charles Bronson

Charles Bronson

Attore statunitense
α 3 novembre 1921
ω 30 agosto 2003
Dirk Bogarde

Dirk Bogarde

Attore inglese
α 28 marzo 1921
ω 8 maggio 1999
Edgar Morin

Edgar Morin

Filosofo e sociologo francese
α 8 luglio 1921
Fred Buscaglione

Fred Buscaglione

Cantante italiano
α 23 novembre 1921
ω 3 febbraio 1960
Georges Brassens

Georges Brassens

Poeta e cantautore francese
α 22 ottobre 1921
ω 29 ottobre 1981
Gianni Agnelli

Gianni Agnelli

Industriale italiano
α 12 marzo 1921
ω 24 gennaio 2003
Giorgio Strehler

Giorgio Strehler

Regista teatrale
α 14 agosto 1921
ω 25 dicembre 1997
Giuseppe Di Stefano

Giuseppe Di Stefano

Tenore italiano
α 24 luglio 1921
ω 3 marzo 2008
Jake LaMotta

Jake LaMotta

Pugile statunitense
α 10 luglio 1921
Kenneth Arrow

Kenneth Arrow

Economista statunitense, Premio Nobel
α 23 agosto 1921
Lana Turner

Lana Turner

Attrice statunitense
α 8 febbraio 1921
ω 29 giugno 1995
Leonardo Sciascia

Leonardo Sciascia

Scrittore italiano
α 8 gennaio 1921
ω 20 novembre 1989
Mario Rigoni Stern

Mario Rigoni Stern

Scrittore italiano
α 1 novembre 1921
ω 17 giugno 2008
Mario Lanza

Mario Lanza

Tenore italiano
α 31 gennaio 1921
ω 7 ottobre 1959
Mauro De Mauro

Mauro De Mauro

Giornalista italiano, rapito da Cosa Nostra e mai più ritrovato
α 6 settembre 1921
ω 16 settembre 1970
Nando Martellini

Nando Martellini

Giornalista e cronista italiano
α 7 agosto 1921
ω 5 maggio 2004
Nino Manfredi

Nino Manfredi

Attore italiano
α 22 marzo 1921
ω 4 giugno 2004
Ottavio Missoni

Ottavio Missoni

Stilista ed atleta italiano
α 11 febbraio 1921
ω 9 maggio 2013
Peppino Prisco

Peppino Prisco

Avvocato italiano, vicepresidente dell'Inter
α 10 dicembre 1921
ω 12 dicembre 2001
Peter Ustinov

Peter Ustinov

Attore inglese
α 16 aprile 1921
ω 28 marzo 2004
Pietro Cascella

Pietro Cascella

Scultore e pittore italiano
α 2 febbraio 1921
ω 18 maggio 2008
Stanislaw Lem

Stanislaw Lem

Medico e scrittore di fantascienza polacco
α 12 dicembre 1921
ω 27 marzo 2006
Turi Ferro

Turi Ferro

Attore teatrale siciliano
α 21 gennaio 1921
ω 11 maggio 2001
Yves Montand

Yves Montand

Attore e cantante italo-francese
α 13 ottobre 1921
ω 9 novembre 1991