Biografie

Claudio Lippi

Claudio Lippi
Claudio Lippi nelle opere letterarie Film e DVD di Claudio Lippi

Biografia

Claudio Lippi nasce il 3 giugno del 1945 a Milano. Nei primi anni Sessanta intraprende la carriera di cantante, dapprima come solista e in seguito con un gruppo, I crociati. Nel 1964, a nemmeno vent'anni, prende parte al Festival delle Rose con il brano "Una testa dura", mentre un paio di anni più tardi conquista un certo successo discografico con una versione italiana della canzone "Everybody loves somebody" di Dean Martin, intitolata "Per ognuno c'è qualcuno".

Nel 1967 è alla Gondola d'oro di Venezia, dove presenta il pezzo "Sì Maria", prima di dedicarsi a una tournée teatrale in compagnia di Memo Remigi. Concorrente nel 1968 a "Un disco per l'estate", nello stesso periodo Claudio Lippi prova a creare un'etichetta discografica, denominata Disco Azzurro, in sodalizio con il fratello Franco, per la quale pubblica "Mezza gazzosa" e "Ascoltami", realizzata con La pattuglia azzurra, gruppo musicale di cui fa parte anche Massimo Boldi.

Gli anni '70: Claudio Lippi e l'esordio televisivo

Divenuto conduttore radiofonico di "Musica In" all'inizio degli anni Settanta, nel 1972 approda alla televisione come presentatore, alla guida di "Aria aperta" e poi di "Giocagiò". Nel 1975 appare come attore in "Piange… il telefono", musicarello con Domenico Modugno, ed è doppiatore di "Barbapapà", serie di animazione in cui presta la voce a tutti i personaggi maschili, per la quale canta anche la sigla di apertura, intitolata "Ecco arrivare i Barbapapà", insieme con Orietta Berti e Roberto Vecchioni.

Nel 1978 lavora a "Lo sprolippio", uno one man show progettato per lui da Silvio Berlusconi, su TeleMilano, vale a dire la rete che diventerà, in seguito, Canale 5.

Gli anni '80 e '90

Nel 1980 torna in Rai come conduttore di "Sette e mezzo", il primo quiz trasmesso in fascia preserale da Raiuno, ricevendo il testimone da Raimondo Vianello. Quattro anni più tardi lascia di nuovo la Rai per diventare uno dei volti di punta della Fininvest: è alla guida, tra l'altro, di "Tuttinfamiglia", prima di presentare "Il buon paese".

Tornato in Rai per condurre "Giochi senza frontiere" alla fine degli anni Ottanta, nel 1990 su Canale 5 Claudio Lippi è il protagonista de "Il pranzo è servito", abbandonato da Corrado Mantoni.

L'anno successivo, sulla stessa rete, conduce "Bellezze al bagno", cui segue nel 1992 "Bellezze sulla neve". Quell'anno la valletta de "Il pranzo è servito" è Luana Ravegnini, con il quale Lippi intraprende una relazione sentimentale.

Dopo alcuni problemi di salute (incluso uno svenimento in studio durante le registrazioni del programma), torna in tv con "Sì o no?", un quiz pensato da Corrado e tratto da "La Corrida". Segue una rottura con i vertici Mediaset: Lippi decide, quindi, di passare a Telemontecarlo, dove presenta con Luana Ravegnini "Casa Cosa".

Nel 1996 giunge a "Mai dire gol" a causa di un litigio tra la Gialappa's Band e Teo Teocoli: arrivato come rimpiazzo momentaneo dell'interprete di Felice Caccamo, viene apprezzato per le sue performance, e confermato per tutta la stagione.

Nel 1998 appare nella commedia di Neri Parenti "Paparazzi", con Christian De Sica e Massimo Boldi, e ha l'opportunità di presentare "Striscia la notizia". Conclusa la sua relazione con Luana Ravegnini, entra nel cast di "Buona Domenica" con Maurizio Costanzo e Massimo Lopez.

Gli anni 2000

Nel 2002 è al fianco di Natalia Estrada su Canale 5 con la gara di barzellette de "La sai l'ultima?", e l'anno successivo presenta su Raidue il gioco serale "Eureka". Dopo una tappa a "Domenica In", fa ritorno a "Buona Domenica", che nel frattempo passa da Maurizio Costanzo a Paola Perego. Abbandona in modo piuttosto clamoroso la trasmissione nell'ottobre del 2006, annunciando divergenze insanabili con il capoprogetto Cesare Lanza e accusando in particolare la deriva trash e volgare dello show.

Onorato del "Grand Prix Corallo Città di Alghero" nel 2008, l'anno successivo Claudio Lippi conduce sulla pay tv Dahlia "Dahlia in campo".

A partire dal mese di settembre 2010 è presenza fissa de "La prova del cuoco", su Raiuno; sempre sulla stessa rete è opinionista di "Se… a casa di Paola", con Paola Perego.

Gli anni 2000

Dopo "I love Italy", game show trasmesso da Raidue, nel 2011 registra il disco "Volare è meraviglioso", mentre l'anno seguente presenta per alcune puntate "La prova del cuoco", sostituendo momentaneamente Antonella Clerici. In seguito all'uscita dell'album inciso pochi mesi prima, che rappresenta un omaggio a Domenico Modugno, nella primavera del 2012 è scelto come giurato di "Tale e Quale Show", nuovo programma di Carlo Conti su Raiuno, insieme con Loretta Goggi e Christian De Sica.

Poco dopo è accanto a Elisa Isoardi nel varietà di Raiuno "Punto su di te", che però non ottiene risultati di ascolti soddisfacenti, mentre dopo l'estate prosegue la sua avventura a "La prova del cuoco" e a "Tale e Quale Show". Nella primavera del 2015 è protagonista della "Partita del cuore" trasmessa da Raiuno, insieme con Max Giusti, Pupo e Amadeus, e poche settimane più tardi con Giancarlo Magalli è concorrente a "Gli italiani hanno sempre ragione".

A dicembre viene scelto per presentare, insieme con Rocco Papaleo e Amadeus, "L'anno che verrà", il consueto appuntamento di Raiuno del 31 dicembre per festeggiare il Capodanno che nell'occasione si svolge a Matera. La sera precedente alla trasmissione, tuttavia, ha un malore e viene ricoverato nell'ospedale della città lucana, non potendo partecipare allo show. Qualche giorno più tardi fanno scalpore alcuni suoi tweet, con i quali manifesta la necessità impellente di parlare con il Presidente del Consiglio Matteo Renzi: messaggi piuttosto misteriosi, che in seguito vengono parzialmente smentiti dallo stesso Lippi che li attribuisce a un hacker.

Frasi di Claudio Lippi

3 fotografie

Foto e immagini di Claudio Lippi

Video Claudio Lippi

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Claudio Lippi ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Claudio Lippi nelle opere letterarie Film e DVD di Claudio Lippi

7 biografie

Nati lo stesso giorno di Claudio Lippi

Lula

Lula

Politico, ex presidente brasiliano
α 27 ottobre 1945
Alberto Castagna

Alberto Castagna

Giornalista e conduttore tv italiano
α 23 dicembre 1945
ω 1 marzo 2005
Aung San Suu Kyi

Aung San Suu Kyi

Politica birmana, premio Nobel
α 19 giugno 1945
Bob Marley

Bob Marley

Cantante giamaicano
α 6 febbraio 1945
ω 11 maggio 1981
Bobby Solo

Bobby Solo

Cantante italiano
α 18 marzo 1945
Catherine Spaak

Catherine Spaak

Attrice e conduttrice tv francese
α 3 aprile 1945
Cristiano Malgioglio

Cristiano Malgioglio

Cantante, paroliere e personaggio tv italiano
α 12 aprile 1945
Eddy Merckx

Eddy Merckx

Atleta belga, ciclismo
α 17 giugno 1945
Enrico Montesano

Enrico Montesano

Attore italiano
α 7 giugno 1945
Eric Clapton

Eric Clapton

Chitarrista inglese
α 30 marzo 1945
Franco Battiato

Franco Battiato

Cantautore italiano
α 23 marzo 1945
Franz Beckenbauer

Franz Beckenbauer

Ex calciatore tedesco
α 11 settembre 1945
Gianni Amelio

Gianni Amelio

Regista italiano
α 20 gennaio 1945
Giovanni Minoli

Giovanni Minoli

Giornalista, autore e conduttore tv italiano
α 26 maggio 1945
Giuseppe Ayala

Giuseppe Ayala

Politico e magistrato italiano
α 18 maggio 1945
Go Nagai

Go Nagai

Disegnatore giapponese
α 6 settembre 1945
Goldie Hawn

Goldie Hawn

Attrice statunitense
α 21 novembre 1945
Helen Mirren

Helen Mirren

Attrice inglese
α 26 luglio 1945
Ian Gillan

Ian Gillan

Cantante inglese, Deep Purple
α 19 agosto 1945
Il 45 giri

Il 45 giri

-
α 10 gennaio 1945
Ivan Graziani

Ivan Graziani

Cantautore italiano
α 6 ottobre 1945
ω 1 gennaio 1997
John McAfee

John McAfee

Informatico statunitense creatore di un noto software antivirus
α 18 settembre 1945
Keith Jarrett

Keith Jarrett

Pianista e compositore statunitense
α 8 maggio 1945
L' O.N.U.

L' O.N.U.

Organizzazione Internazionale
α 24 ottobre 1945
Luigi Ciotti

Luigi Ciotti

Sacerdote italiano, fondatore di Libera
α 10 settembre 1945
Massimo Boldi

Massimo Boldi

Attore, comico e cabarettista italiano
α 23 luglio 1945
Massimo Moratti

Massimo Moratti

Imprenditore e dirigente sportivo italiano
α 16 maggio 1945
Mia Farrow

Mia Farrow

Attrice statunitense
α 9 febbraio 1945
Milo Manara

Milo Manara

Disegnatore italiano
α 12 settembre 1945
Patch Adams

Patch Adams

Medico statunitense celebre per la Terapia del Sorriso
α 28 maggio 1945
Pete Townshend

Pete Townshend

Musicista inglese, The Who
α 19 maggio 1945
Pierluigi Castagnetti

Pierluigi Castagnetti

Politico italiano
α 9 ottobre 1945
Piero Grasso

Piero Grasso

Politico ed ex magistrato antimafia italiano
α 1 gennaio 1945
Radovan Karadzic

Radovan Karadzic

Politico e poeta bosniaco
α 19 giugno 1945
Rita Pavone

Rita Pavone

Cantante italiana
α 23 agosto 1945
Ritchie Blackmore

Ritchie Blackmore

Chitarrista rock inglese
α 14 aprile 1945
Rod Stewart

Rod Stewart

Cantante inglese
α 10 gennaio 1945
Santo Versace

Santo Versace

Imprenditore, manager e politico italiano
α 2 gennaio 1945
Steve Martin

Steve Martin

Attore statunitense
α 14 agosto 1945
Teo Teocoli

Teo Teocoli

Attore e comico italiano
α 25 febbraio 1945
Tom Selleck

Tom Selleck

Attore statunitense
α 29 gennaio 1945
Wilma Goich

Wilma Goich

Cantante italiana
α 16 ottobre 1945
Wim Wenders

Wim Wenders

Regista tedesco
α 14 agosto 1945