Cristiana Capotondi

Cristiana Capotondi
Cristiana Capotondi nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Cristiana Capotondi

Biografia

Cristiana Capotondi nasce il 13 settembre del 1980 a Roma. Sin da ragazza si avvicina al mondo della recitazione: nel 1992 appare in due spot pubblicitari per la tv italiana (Tegolino del Mulino Bianco e Kinder Colazione Più) e in uno spot pubblicitario per la tv tedesca.

L'anno successivo esordisce in una fiction con "Amico mio", dove recita al fianco di Massimo Dapporto, mentre nel 1994 compare in uno spot contro la droga girato da Marco Risi e nel telefilm "Italian Restaurant", insieme con Nancy Brilli e Gigi Proietti.

Il debutto al cinema

Nel 1995 debutta al cinema nella commedia "Vacanze di Natale '95", in cui presta il volto a una ragazza (figlia del personaggio di Massimo Boldi) che si innamora del celebre attore Luke Perry (il quale interpreta se stesso); quindi, è diretta addirittura da Nanni Loy in uno spot per l'Ape Cross, per poi prendere parte a "SPQR", serie televisiva prodotta da Aurelio De Laurentiis nel quale veste i panni della figlia del personaggio interpretato da Antonello Fassari.

In televisione, poi, si fa notare per altri spot pubblicitari: a regalarle la fama sono quelli del gelato Maxibon, in onda tra il 1998 e il 2000, diretti da Daniele Luchetti e Luca Lucini e che, anche in virtù del tormentone "Two gusti s megl' che one", fanno diventare popolare anche il co-protagonista, Stefano Accorsi.

Sempre sul piccolo schermo, Cristiana Capotondi torna a recitare al fianco di Gigi Proietti in "Un nero per casa", e quindi è nel cast delle miniserie "Anni '50" e "Anni '60", per la regia di Carlo Vanzina. Tra il 2000 e il 2001 recita in "Piovuto dal cielo", film tv di Josè Maria Sanchez in cui compaiono anche Stefania Sandrelli, Ben Gazzara e Lino Banfi, e in "Angelo il custode", diretta da Gianfrancesco Lazotti.

Gli anni 2000

Dopo avere lavorato al fianco di Laura Chiatti e Riccardo Scamarcio nella serie "Compagni di scuola", nel 2002 ritrova Stefano Accorsi nel film per la tv "Il giovane Casanova", diretto da Giacomo Battiato; quindi, recita in "La casa dell'angelo", di Giuliana Gamba. Nel 2004 appare in numerosi lavori televisivi: "Part Time", miniserie diretta da Angelo Longoni, "Virginia, la monaca di Monza", film diretto da Alberto Sironi, "Luisa Sanfelice", miniserie diretta dai fratelli Taviani, e soprattutto "Orgoglio", fiction di Raiuno diretta da Vittorio De Sisti e Giorgio Serafini.

Al cinema, invece, lavora per Neri Parenti in "Christmas in Love", accanto a Christian De Sica e Massimo Boldi (interpretandone nuovamente la figlia), e per Eugenio Cappuccio in "Volevo solo dormirle addosso", accanto a Giorgio Pasotti: per questi due film, ottiene una candidatura ai Nastri d'Argento come migliore attrice non protagonista.

Nel 2005 si laurea con lode all'Università La Sapienza di Roma in Scienze della Comunicazione e partecipa alla seconda stagione di "Orgoglio" ("Orgoglio capitolo secondo"), oltre che al film tv "Le voyage de Louisa". Nel 2006, ritorna nella terza stagione di "Orgoglio" ("Orgoglio capitolo terzo") ed è nel cast della miniserie "Joe Petrosino".

Sul grande schermo, Cristiana Capotondi è protagonista - insieme con Giorgio Faletti e Nicolas Vaporidis - di uno dei grandi successi dell'anno, la commedia di Fausto Brizzi "Notte prima degli esami": impersona Claudia, in un ruolo che le consente di conquistare la sua prima nomination ai David di Donatello come migliore attrice protagonista. L'anno successivo Cristiana recita per Volfango De Biasi in "Come tu mi vuoi" (nuovamente accanto a Nicolas Vaporidis) e per Roberto Faenza ne "I Vicerè".

Nel 2008 è diretta da Riccardo Milani in "Rebecca, la prima moglie", miniserie che rappresenta il remake per il piccolo schermo del celebre capolavoro di Hitchcock, mentre l'anno successivo è nel cast di "Ex", commedia corale diretta ancora da Fausto Brizzi.

Gli anni 2010

Nel 2010 torna a lavorare con Gianfrancesco Lazotti in "Dalla vita in poi", mentre ne "La passione" di Carlo Mazzacurati è al fianco di Silvio Orlando e Corrado Guzzanti; recita, inoltre, nel cortometraggio "The Wholly Family", diretto da Terry Gilliam.

In televisione, invece, Cristiana Capotondi veste i panni della principessa Sissi in una miniserie costata addirittura dodici milioni di euro e diretta da Xaver Schwarzenberger: un ruolo grazie al quale le viene conferito il Premio Romy Schneider.

Cristiana Capotondi negli anni 2010

Nel 2011, anno in cui è testimonial e madrina della 94esima edizione del Giro d'Italia di ciclismo, Cristiana recita nella commedia di Alessandro Genovesi "La peggior settimana della mia vita", dove è la co-protagonista femminile al fianco di Fabio De Luigi, e in "La kryptonite nella borsa", diretta da Ivan Cotroneo: in questa commedia ha il ruolo di Titina, grazie a cui viene candidata ai David di Donatello come migliore attrice non protagonista.

Nel 2012 si cimenta nel doppiaggio, prestando la propria voce al personaggio di Mavis (figlia del conte Dracula) per il cartone animato "Hotel Transylvania"; sul grande schermo, recita in "Il peggior Natale della mia vita", sequel della commedia con De Luigi, ancora per la regia di Genovesi.

L'anno successivo, Cristiana Capotondi è ancora in sala di doppiaggio per il film "Educazione siberiana", di Gabriele Salvatores, prestando la voce all'attrice britannica Eleanor Tomlinson, che interpreta la protagonista femminile, Xenya; partecipa, inoltre, agli esordi come registi di un lungometraggio di Giorgia Farina (in "Amiche da morire", in cui è una delle tre protagoniste insieme con Claudia Gerini e Sabrina Impacciatore) e di Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif (in "La mafia uccide solo d'estate").

Nel 2014, esordisce nella conduzione televisiva presentando su Canale 5 una puntata dello show comico "Zelig", al fianco di Giovanni Vernia.

Partecipa come ospite alla prima puntata della prima stagione di Top Gear Italia, nel 2016. Nello stesso anno interpreta per un film tv Rai l'avvocato Lucia Annibali, ispirato alla storia vera della donna sfigurata con l'acido da sicari albanesi ingaggiati dall'ex fidanzato Luca Varani (fatto avvenuto nel 2013).

Errore

Errore

/include/banner.jsp (line: 40, column: 7) File [studenti.980x50.txt] not found