Biografie

Daniel Day-Lewis

Daniel Day-Lewis
Daniel Day-Lewis nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Daniel Day-Lewis

Biografia Nella storia del cinema, in punta di piedi

Daniel Day-Lewis nasce a Londra il 29 aprile 1957 figlio di due artisti, il poeta e scrittore irlandese Cecil Day Lewis (famoso soprattutto per i suoi romanzi polizieschi firmati con lo pseudonimo Nicolas Blake) e l'attrice di teatro Jill Balcon di origine britannica. La sorella è una conduttrice e documentarista televisiva di successo.

Daniel vive fin da bambino in un ambiente stimolante e carico di riferimenti artistici ed espressivi. Studia prima nel Kent alla Sevenoaks School dove incorre in alcuni problemi con la disciplina del posto. La Sevenoaks, infatti, è la più antica scuola del Regno Unito e le sue regole e tradizioni non possono che essere in contrasto con la personalità eclettica e talentosa di Lewis che fin da piccolo mostra una forte propensione all'individualismo. In seguito studia a Londra alla Bedales School, in cui trova un luogo più confacente alle sue esigenze. A quattordici anni svolge una piccola parte nel film "Domenica, maledetta domenica" di John Schlesinger; è un piccolo contributo, interpreta un teppistello, ma l'approccio con il cinema e in particolare con la recitazione lo stimolano ad approfondire questo percorso.

Il primo amore, seguendo anche le orme della madre, è con il teatro. Nei successivi vent'anni, infatti, recita soprattutto in teatro e con tre grandi compagnie che gli permettono di affinare le sue doti attoriali e la sua propensione per ruoli introspettivi e camaleontici. Durante questa esperienza interpreta anche alcuni piccoli ruoli in film importanti come "Gandhi" di Richard Attenborough, "Bounty" di Roger Donaldson e "Another Country" di Marek Kanievska, rispettivamente del 1982 e del 1984. Il suo talento, però, non riesce a liberarsi completamente e la sua recitazione viene notata ma non supera il confine di pochi fan e di qualche critico.

Il vero successo, invece, arriva con il ruolo del punk anticlericale di "My Beautiful Laundrette" di Stephen Frears e in "Camera con vista" di James Ivory in cui interpreta Cecyl Vyse, corteggiatore dell'aristocratica Bonham Carther durante un viaggio a Roma. Ma è nell'interpretazione de "Il mio piede sinistro" che Daniel Day-Lewis mostra tutta la sua straordinaria energia e la sua impressionante capacità di immergersi in modo completo in un ruolo. In questo film, infatti, interpreta un ragazzo che fin dalla nascita può muovere solo un piede, il sinistro, con il quale scrive, dipinge e comunica. Il film lo porta a vincere il premio Oscar come attore protagonista.

Da questo punto in poi la sua carriera cambia completamente. Non è più solo un attore famoso è ma è anche un attore popolare. Il suo carattere lo allontana dalla ribalta; cerca la concentrazione e i luoghi appartati. Non vive a Los Angeles o a Londra ma si ritira in campagna rifiutando la miriade di proposte che gli arrivano dopo la vittoria della statuetta. Nel 1992 esce "L'ultimo dei Mohicani", film che gli regala ancora più popolarità, facendolo diventare uno degli attori più richiesti.

Nel 1993 esce "Nel nome del padre" dove Daniel Day Lewis interpreta il ruolo di un figlio difficile accusato ingiustamente di strage. L'interpretazione gli vale un'altra nomination all'Oscar. Nei primi dieci anni del nuovo millennio sono tre i film che gli permetto di esprimere appieno il suo talento: "Gangs of New York" di Martin Scorsese del 2002 in cui interpreta il ruolo di un macellaio a capo di una delle gang; "The ballad of Jack and Rose" del 2005 diretto dalla moglie Rebecca Miller, figlia del drammaturgo Arthur Miller; "Il petroliere" di Thomas Anderson, magistrale interpretazione di un petroliere cinico e senza scrupoli. Questo ruolo gli vale il secondo Oscar e la sua interpretazione entra a buon diritto fra le migliori della storia del cinema.

La personalità di Daniel Day-Lewis è complessa e particolarmente adatta a ruoli introspettivi di notevole forza espressiva.

Frasi di Daniel Day-Lewis

5 fotografie

Foto e immagini di Daniel Day-Lewis

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Daniel Day-Lewis ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Daniel Day-Lewis nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Daniel Day-Lewis

12 biografie

Nati lo stesso giorno di Daniel Day-Lewis

Linus

Linus

Conduttore radiofonico italiano
α 30 ottobre 1957
Carosello

Carosello

Evento tv degli anni '60 e '70
α 3 febbraio 1957
ω 1 gennaio 1977
Cocco Bill

Cocco Bill

Cowboy, personaggio dei fumetti creato da Jacovitti
α 28 marzo 1957
Alessandro Profumo

Alessandro Profumo

Banchiere e manager italiano
α 17 febbraio 1957
Alessandro Sallusti

Alessandro Sallusti

Giornalista italiano
α 2 febbraio 1957
Andrea Pininfarina

Andrea Pininfarina

Imprenditore ed ingegnere italiano
α 26 giugno 1957
ω 7 agosto 2008
Antonio Cabrini

Antonio Cabrini

Calciatore italiano
α 8 ottobre 1957
Arturo Brachetti

Arturo Brachetti

Attore, trasformista e regista teatrale italiano
α 13 ottobre 1957
Barbara d'Urso

Barbara d'Urso

Attrice e conduttrice TV italiana
α 7 maggio 1957
Bruno Arena

Bruno Arena

Comico italiano
α 12 gennaio 1957
Cesare Prandelli

Cesare Prandelli

Allenatore di calcio italiano
α 19 agosto 1957
Claudio Bisio

Claudio Bisio

Attore e comico italiano
α 19 marzo 1957
Claudio Lotito

Claudio Lotito

Imprenditore italiano, presidente della Lazio calcio
α 9 maggio 1957
Dario Vergassola

Dario Vergassola

Comico italiano
α 3 maggio 1957
Dicky Eklund

Dicky Eklund

Ex pugile statunitense
α 9 maggio 1957
Domenico Scilipoti

Domenico Scilipoti

Medico e politico italiano
α 26 agosto 1957
Enrico Ruggeri

Enrico Ruggeri

Cantautore italiano
α 5 giugno 1957
Enrico Boselli

Enrico Boselli

Politico italiano
α 7 gennaio 1957
Enrico Giovannini

Enrico Giovannini

Economista italiano
α 6 giugno 1957
Ethan Coen

Ethan Coen

Regista statunitense
α 21 settembre 1957
Fabio Tacchella

Fabio Tacchella

Chef italiano
α 13 settembre 1957
Fran Drescher

Fran Drescher

Attrice statunitense
α 30 settembre 1957
Franco Frattini

Franco Frattini

Politico italiano
α 14 marzo 1957
Frank Schätzing

Frank Schätzing

Scrittore tedesco
α 28 maggio 1957
Gabriella Dorio

Gabriella Dorio

Atleta italiana
α 27 giugno 1957
Geena Davis

Geena Davis

Attrice statunitense
α 21 gennaio 1957
Giovanni Storti

Giovanni Storti

Attore, cabarettista e comico italiano
α 20 febbraio 1957
John Turturro

John Turturro

Attore e regista statunitense
α 28 febbraio 1957
Lilli Gruber

Lilli Gruber

Giornalista e conduttrice tv italiana
α 19 aprile 1957
Luis Antonio Gokim Tagle

Luis Antonio Gokim Tagle

Cardinale e arcivescovo cattolico filippino
α 21 giugno 1957
Massimo Ciavarro

Massimo Ciavarro

Attore e produttore italiano
α 7 novembre 1957
Michele Zarrillo

Michele Zarrillo

Cantautore italiano
α 13 giugno 1957
Nick Hornby

Nick Hornby

Scrittore e sceneggiatore inglese
α 17 aprile 1957
Nino D'Angelo

Nino D'Angelo

Cantante italiano
α 21 giugno 1957
Osama Bin Laden

Osama Bin Laden

Terrorista saudita, fondamentalista islamico sunnita, fondatore e leader di al-Qaida
α 10 marzo 1957
ω 2 maggio 2011
Paolo Nespoli

Paolo Nespoli

Astronauta e ingegnere italiano
α 6 aprile 1957
Riccardo Iacona

Riccardo Iacona

Giornalista e conduttore tv italiano
α 27 aprile 1957
Sid Vicious

Sid Vicious

Musicista punk inglese, Sex Pistols
α 10 maggio 1957
ω 2 febbraio 1979
Silvio Orlando

Silvio Orlando

Attore italiano
α 30 giugno 1957
Spike Lee

Spike Lee

Regista statunitense
α 20 marzo 1957
Steve Buscemi

Steve Buscemi

Attore e regista statunitense
α 13 dicembre 1957
Susanna Tamaro

Susanna Tamaro

Scrittrice italiana
α 12 dicembre 1957
Urbano Cairo

Urbano Cairo

Imprenditore e manager italiano
α 21 maggio 1957
Vincenzo Salemme

Vincenzo Salemme

Attore e regista italiano
α 24 luglio 1957