Biografie

Urbano Cairo

Urbano Cairo
Urbano Cairo nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Urbano Cairo

Biografia

Urbano Roberto Cairo nasce il 21 maggio del 1957 a Masio, in Piemonte, nell'Alessandrino. Laureato all'Università Bocconi di Milano, nel 1981 legge un'intervista concessa da Silvio Berlusconi a "Capital" in cui l'imprenditore milanese invita i giovani con buone idee a contattarlo: Urbano Cairo prende per vere le parole del fondatore di Canale 5 e si presenta nei suoi uffici per farsi ricevere.

Divenuto assistente personale di Silvio Berlusconi, è il responsabile dell'acquisizione di Italia 1 da parte di Fininvest: nel 1982 si reca negli uffici milanesi di Edilio Rusconi per trovare un accordo per cui Canale 5 si impegna a non scendere sotto una determinata cifra nei prezzi relativi alla vendita degli spot a partire dal lunedì successivo; subito dopo avere ottenuto l'accordo, convoca immediatamente i venditori della concessionaria pubblicitaria di Fininvest, Publitalia, per fare in modo che vendano gli spot a prezzi bassissimi prima del lunedì. Così facendo, tutti gli spazi pubblicitari di Canale 5 vengono riempiti, e il lunedì dopo Rusconi, pur di non dover fare i conti con una situazione critica, è costretto a vendere Italia 1 alla Fininvest.

Nel corso degli anni, il rapporto tra Berlusconi e Urbano Cairo si consolida sempre di più, anche per i suoi successi ottenuti nel settore della raccolta pubblicitaria: nel 1993, quando l'uomo di Arcore è impegnato a valutare un suo ingresso in politica, ha al proprio fianco il manager alessandrino, che prende parte a numerosi incontri finalizzati alla creazione dei club da cui prenderà vita in seguito Forza Italia.

Urbano Cairo e "Mani Pulite"

L'esplosione dello scandalo di Mani Pulite coinvolge, tuttavia, anche Cairo, al quale i magistrati contestano il meccanismo delle società sponda: in pratica, sigle che sottoscrivono contratti per girarli a Publitalia realizzando false fatture e, soprattutto, riserve di soldi in nero. Publitalia viene commissariata, mentre i pm Gherardo Colombo e Francesco Greco parlano di una rete parallela creata all'interno di Fininvest.

Al processo, Cairo chiede il patteggiamento, a differenza degli altri manager, e concorda una pena di diciannove mesi con la condizionale per i reati di appropriazione indebita, fatture per operazioni inesistenti e falso in bilancio.

L'attività imprenditoriale

Licenziato dal gruppo Fininvest, alla fine del 1995 dà vita alla Cairo Pubblicità, che comincia la propria attività poche settimane dopo ottenendo in esclusiva la concessione della vendita di spazi pubblicitari per i periodici "TV Sette", "Oggi" e "Io Donna" dal gruppo Rcs, che a quel tempo è controllata da Gemina, la società finanziaria del gruppo Fiat, per il 46.28%.

Gli anni 2000 e l'acquisto del Torino calcio

Nel luglio del 2000 la Cairo Communication Spa viene quotata al Nuovo Mercato della Borsa italiana. Nel 2005 Urbano Cairo viene contattato da Sergio Chiamparino, sindaco di Torino, che vorrebbe persuaderlo a rilevare la società calcistica del Torino, fallita e rinata attraverso il Lodo Petrucci: si lascia convincere e, ai primi di settembre, annuncia ufficialmente l'acquisizione del club granata.

Alla guida dei piemontesi, che disputano in quella stagione la Serie B, ottiene subito la promozione in A superando il Mantova ai play-off. Rimane, poi, nella massima serie per tre anni di seguito, prima di una retrocessione che fa rimanere il Toro in cadetteria per ben tre stagioni: in questo periodo, deve fare i conti anche con alcune pesanti contestazioni, nell'agosto del 2009 e nel febbraio del 2010, quando, anche a causa delle polemiche della tifoseria e dei risultati non soddisfacenti conseguiti dalla squadra, annuncia la propria decisione di mettere la società in vendita. Cambia idea, comunque, pochi mesi più tardi: il ritorno in A arriva alla fine dell'anno 2011/2012, con Ventura in panchina.

Gli anni 2010

Nel 2013 la Cairo Communication presenta al gruppo Telecom Italia un'offerta di acquisto per La7: la rete televisiva viene acquisita ufficialmente il 4 marzo del 2013 a un prezzo di un milione di euro.

Nel 2014 Cairo può festeggiare la qualificazione in Europa League del Torino (che mancava dalla Coppa Uefa - di cui l'Europa League è erede - da vent'anni), grazie al settimo posto in campionato: nella stagione 2014/15, tuttavia, dopo un successo storico al San Mamès contro l'Athletic Bilbao (impresa che in passato non era mai riuscita a nessun club del nostro Paese), la corsa continentale degli uomini di Ventura si ferma agli ottavi di finale contro lo Zenit San Pietroburgo.

Il 6 maggio del 2015 Cairo si vede assegnato, nella sala della Regina di Montecitorio, a Roma, il Premio "Guido Carli", conferitogli da una giuria costituita tra gli altri da Antonio Patuelli, Barbara Palombelli, Mario Orfeo e Vittorio Feltri; poche settimane dopo, prende il via la sperimentazione del mux Cairo Due, basato su un solo canale, denominato Test, che trasmette unicamente un monoscopio a barre di colore.

L'autunno seguente, in vista delle elezioni amministrative che si svolgeranno nella primavera del 2016, alcune indiscrezioni inseriscono il nome di Urbano Cairo tra i papabili per una candidatura al ruolo di sindaco di Milano.

Frasi di Urbano Cairo

4 fotografie

Foto e immagini di Urbano Cairo

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Urbano Cairo ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Urbano Cairo nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Urbano Cairo

8 biografie

Nati lo stesso giorno di Urbano Cairo

Linus

Linus

Conduttore radiofonico italiano
α 30 ottobre 1957
Carosello

Carosello

Evento tv degli anni '60 e '70
α 3 febbraio 1957
ω 1 gennaio 1977
Cocco Bill

Cocco Bill

Cowboy, personaggio dei fumetti creato da Jacovitti
α 28 marzo 1957
Alessandro Profumo

Alessandro Profumo

Banchiere e manager italiano
α 17 febbraio 1957
Alessandro Sallusti

Alessandro Sallusti

Giornalista italiano
α 2 febbraio 1957
Andrea Pininfarina

Andrea Pininfarina

Imprenditore ed ingegnere italiano
α 26 giugno 1957
ω 7 agosto 2008
Antonio Cabrini

Antonio Cabrini

Calciatore italiano
α 8 ottobre 1957
Arturo Brachetti

Arturo Brachetti

Attore, trasformista e regista teatrale italiano
α 13 ottobre 1957
Barbara d'Urso

Barbara d'Urso

Attrice e conduttrice TV italiana
α 7 maggio 1957
Bruno Arena

Bruno Arena

Comico italiano
α 12 gennaio 1957
Cesare Prandelli

Cesare Prandelli

Allenatore di calcio italiano
α 19 agosto 1957
Claudio Bisio

Claudio Bisio

Attore e comico italiano
α 19 marzo 1957
Claudio Lotito

Claudio Lotito

Imprenditore italiano, presidente della Lazio calcio
α 9 maggio 1957
Daniel Day-Lewis

Daniel Day-Lewis

Attore inglese
α 29 aprile 1957
Dario Vergassola

Dario Vergassola

Comico italiano
α 3 maggio 1957
Dicky Eklund

Dicky Eklund

Ex pugile statunitense
α 9 maggio 1957
Domenico Scilipoti

Domenico Scilipoti

Medico e politico italiano
α 26 agosto 1957
Enrico Ruggeri

Enrico Ruggeri

Cantautore italiano
α 5 giugno 1957
Enrico Boselli

Enrico Boselli

Politico italiano
α 7 gennaio 1957
Enrico Giovannini

Enrico Giovannini

Economista italiano
α 6 giugno 1957
Ethan Coen

Ethan Coen

Regista statunitense
α 21 settembre 1957
Fabio Tacchella

Fabio Tacchella

Chef italiano
α 13 settembre 1957
Fran Drescher

Fran Drescher

Attrice statunitense
α 30 settembre 1957
Franco Frattini

Franco Frattini

Politico italiano
α 14 marzo 1957
Frank Schätzing

Frank Schätzing

Scrittore tedesco
α 28 maggio 1957
Gabriella Dorio

Gabriella Dorio

Atleta italiana
α 27 giugno 1957
Geena Davis

Geena Davis

Attrice statunitense
α 21 gennaio 1957
Giovanni Storti

Giovanni Storti

Attore, cabarettista e comico italiano
α 20 febbraio 1957
John Turturro

John Turturro

Attore e regista statunitense
α 28 febbraio 1957
Lilli Gruber

Lilli Gruber

Giornalista e conduttrice tv italiana
α 19 aprile 1957
Luis Antonio Gokim Tagle

Luis Antonio Gokim Tagle

Cardinale e arcivescovo cattolico filippino
α 21 giugno 1957
Massimo Ciavarro

Massimo Ciavarro

Attore e produttore italiano
α 7 novembre 1957
Michele Zarrillo

Michele Zarrillo

Cantautore italiano
α 13 giugno 1957
Nick Hornby

Nick Hornby

Scrittore e sceneggiatore inglese
α 17 aprile 1957
Nino D'Angelo

Nino D'Angelo

Cantante italiano
α 21 giugno 1957
Osama Bin Laden

Osama Bin Laden

Terrorista saudita, fondamentalista islamico sunnita, fondatore e leader di al-Qaida
α 10 marzo 1957
ω 2 maggio 2011
Paolo Nespoli

Paolo Nespoli

Astronauta e ingegnere italiano
α 6 aprile 1957
Riccardo Iacona

Riccardo Iacona

Giornalista e conduttore tv italiano
α 27 aprile 1957
Sid Vicious

Sid Vicious

Musicista punk inglese, Sex Pistols
α 10 maggio 1957
ω 2 febbraio 1979
Silvio Orlando

Silvio Orlando

Attore italiano
α 30 giugno 1957
Spike Lee

Spike Lee

Regista statunitense
α 20 marzo 1957
Steve Buscemi

Steve Buscemi

Attore e regista statunitense
α 13 dicembre 1957
Susanna Tamaro

Susanna Tamaro

Scrittrice italiana
α 12 dicembre 1957
Vincenzo Salemme

Vincenzo Salemme

Attore e regista italiano
α 24 luglio 1957