Biografie

Costantino della Gherardesca

Costantino della Gherardesca
Costantino della Gherardesca nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Costantino della Gherardesca

Biografia

Costantino della Gherardesca nasce il 29 gennaio del 1977 a Roma, discendente di una nota famiglia aristocratica originaria della Toscana. Laureatosi al King's College London in filosofia, all'inizio degli anni Duemila si avvicina al mondo dello spettacolo: nel 2001 comincia a lavorare come opinionista in "Chiambretti c'è", programma condotto da Piero Chiambretti e trasmesso da Raidue.

L'anno seguente, cura una rubrica, dal titolo "Bile blu", sul quotidiano "L'Indipendente" diretto da Giordano Bruno Guerri, e inizia a collaborare con il sito "Dagospia" di Roberto D'Agostino.

Gli anni 2000

Dopo avere fatto parte del cast di "Prontochiambretti", in onda su La7, gestendo in collegamento da Roma una rubrica dedicata alle opinioni dei giovani, nel 2002 è ancora al fianco dello showman torinese in "Markette - Tutto fa brodo in tv", sempre su La7: qui crea una serie di personaggi cult, tra cui quello del lettore di tarocchi, quello di Cervellopoli, quello dell'omosessuologo Kinsey e quello di Maga Maghella, che trae ispirazione direttamente dal film di Sidney Lumet "Quinto potere".

Proprio come Maga Maghella gestisce anche una rubrica sul settimanale "Vanity Fair", nella quale Costantino della Gherardesca si diverte a preconizzare qualsiasi tipo di sventura ai personaggi più famosi del mondo dello spettacolo.

La scrittura lo coinvolge sempre di più: Costantino, quindi, inizia a collaborare con il mensile "Rolling Stone", per il quale è autore di numerose interviste.

Tornato in televisione nel 2005 per "Galatea", settimanale di cultura e costume in onda su Raidue per il quale è inviato, su Radio Città Futura cura una rubrica di critica televisiva settimanale dal titolo "Videodrome", citazione del film omonimo diretto da David Cronenberg nel 1983.

Nel 2006 - nei panni di Maga Maghella - appare a "Colorado Cafè", show comico di Italia 1 con Diego Abatantuono, mentre l'anno successivo entra nel cast di "TG Show", programma di Fabio Canino trasmesso da Sky Show, dove veste i panni di una guardia svizzera sorprendentemente cinica (personaggio creato in collaborazione con Michele De Pirro).

Sempre nel 2007, è il presentatore della nona edizione del Friendly Versilia - Festival Citroen Mardi Gras, organizzato in estate a Torre del Lago, in provincia di Lucca, dal sito web Gay.it: nel corso di questa manifestazione dà vita, tra l'altro, a un nuovo personaggio, ispirato a Camilla Parker-Bowles.

Dopo avere creato insieme con Giorgio Bozzo lo speciale televisivo "Mardi Gras", trasmesso a settembre del 2007 su Sky Vivo, partecipa a "Ciao Darwin", varietà presentato da Paolo Bonolis su Canale 5, e come opinionista a numerose puntate de "L'Italia sul 2", su Raidue, commentando il reality show "L'isola dei famosi".

A partire dal 2008, per il sito di "Rolling Stone" è autore e protagonista della rubrica "Alternative Tv", in cui parla di musica e di televisione, e gestisce un'altra rubrica di critica tv per il quotidiano free press "DNews". Chiamato a condurre "Dispenser", trasmissione quotidiana proposta da Rai Radio 2 in cui è affiancato da Federico Bernocchi, intraprende una collaborazione con "Vice" e con "Vogue.it".

Nel 2009 torna ad affiancare Piero Chiambretti, questa volta su Italia 1, nello show di seconda serata "Chiambretti Night".

Gli anni 2010

Tornato a "Ciao Darwin" in qualità di ospite, nel 2011 è opinionista di "ExtraFactor", in onda su Sky Uno, nel quale commenta il talent show per cantanti "X Factor". Nello stesso periodo, Costantino della Gherardesca apre sul web "In gran forma", sito dalla chiave evidentemente satirica dedicato al fitness.

L'anno successivo viene chiamato a condurre su Raidue "Eva", programma di divulgazione scientifica che presenta accanto alla modella Eva Riccobono, ed è uno dei giudici - al fianco di Cristina Poi e Tommy Vee - di "Born to mix", show presentato da Diego Passoni il sabato sera su Deejay Tv.

Nell'autunno del 2012 è uno dei concorrenti di "Pechino Express", reality show in onda per la prima volta su Raidue, dove partecipa al fianco del nipote Barù (Gherardo Fedrigo Gaetani Dell'Aquila D'Aragona): la coppia giunge al terzo posto finale, ma il programma rappresenta la definitiva consacrazione mediatica e nazionalpopolare per Costantino della Gherardesca, che - infatti - l'anno seguente viene chiamato a condurre proprio "Pechino Express", al posto di Emanuele Filiberto. Autore per il collettivo di satira "Prugna", nel 2014 Della Gherardesca presenta "Boss in incognito", su Raidue, oltre che la terza edizione di "Pechino Express". Costantino è inoltre testimonial per Unicef a favore dei vaccini.

Frasi di Costantino della Gherardesca

5 fotografie

Foto e immagini di Costantino della Gherardesca

Video Costantino della Gherardesca

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Costantino della Gherardesca ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Costantino della Gherardesca nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Costantino della Gherardesca

10 biografie

Nati lo stesso giorno di Costantino della Gherardesca

Shakira

Shakira

Cantante pop colombiana
α 2 febbraio 1977
Dolcenera

Dolcenera

Cantante italiana
α 16 maggio 1977
Psy

Psy

Cantante, ballerino e rapper sudcoreano
α 31 dicembre 1977
Alvin

Alvin

Presentatore tv e conduttore radiofonico italiano
α 18 ottobre 1977
Ambra Angiolini

Ambra Angiolini

Presentatrice, attrice e cantante italiana
α 22 aprile 1977
André Villas Boas

André Villas Boas

Allenatore di calcio portoghese
α 17 ottobre 1977
Antonio Di Natale

Antonio Di Natale

Calciatore italiano
α 13 ottobre 1977
Aria Giovanni

Aria Giovanni

Pornostar e modella statunitense
α 3 novembre 1977
Caterina Murino

Caterina Murino

Attrice e modella italiana
α 15 settembre 1977
Checco Zalone

Checco Zalone

Cantante, attore e comico italiano
α 3 giugno 1977
Chris Martin

Chris Martin

Cantante e musicista inglese, Coldplay
α 2 marzo 1977
Elena Coniglio

Elena Coniglio

Conduttrice tv, attrice e ballerina italiana
α 3 luglio 1977
Elisa Toffoli

Elisa Toffoli

Cantante italiana
α 19 dicembre 1977
Emmanuel Macron

Emmanuel Macron

25° Presidente della Repubblica francese
α 21 dicembre 1977
Fernanda Lessa

Fernanda Lessa

Modella brasiliana
α 15 aprile 1977
Gianluca Zambrotta

Gianluca Zambrotta

Calciatore italiano
α 19 febbraio 1977
Giorgia Meloni

Giorgia Meloni

Politica italiana
α 15 gennaio 1977
Igor Cassina

Igor Cassina

Atleta italiano, ginnasta
α 15 agosto 1977
Ivan Basso

Ivan Basso

Atleta italiano, ciclismo
α 26 novembre 1977
Jaime Murray

Jaime Murray

Attrice inglese
α 21 luglio 1977
John Cena

John Cena

Wrestler statunitense
α 23 aprile 1977
Kanye West

Kanye West

Musicista, rapper, produttore discografico e stilista statunitense
α 8 giugno 1977
Lapo Elkann

Lapo Elkann

Manager e imprenditore italiano
α 7 ottobre 1977
Liv Tyler

Liv Tyler

Attrice statunitense
α 1 luglio 1977
Luca Toni

Luca Toni

Calciatore italiano
α 26 maggio 1977
Manuela Arcuri

Manuela Arcuri

Attrice italiana
α 8 gennaio 1977
Micaela Ramazzotti

Micaela Ramazzotti

Attrice italiana
α 17 gennaio 1977
Michael Fassbender

Michael Fassbender

Attore tedesco naturalizzato irlandese
α 2 aprile 1977
Michelle Hunziker

Michelle Hunziker

Modella e conduttrice tv svizzera
α 24 gennaio 1977
Orlando Bloom

Orlando Bloom

Attore inglese
α 13 gennaio 1977
Pierluigi Diaco

Pierluigi Diaco

Conduttore tv e radiofonico italiano
α 23 giugno 1977
Sébastien Chabal

Sébastien Chabal

Giocatore di rugby francese
α 8 dicembre 1977
Simone Cristicchi

Simone Cristicchi

Cantautore italiano
α 5 febbraio 1977
Tessa Gelisio

Tessa Gelisio

Conduttrice tv italiana
α 6 luglio 1977
Thomas De Gasperi

Thomas De Gasperi

Cantante italiano, Zero Assoluto
α 24 giugno 1977
Zachary Quinto

Zachary Quinto

Attore statunitense
α 2 giugno 1977